Comincia la zona rossa della Notte degli Oscar di quest’anno: Michel Hazanavicius è il Miglior Regista del 2012 per il film muto The Artist, superando dei veri e propri mostri del cinema come Scorsese, Woody Allen, Terrence Malick. Praticamente uno sconosciuto approdato a Los Angeles, che per passione, ha studiato accuratamente il meccanismo del cinema muto e ha realizzato questo film che ha conquistato il mondo.

Fa poi il suo ingresso elegante e solare come sempre Meryl Streep, una delle attrici più importanti del cinema contemporaneo che presenta gli Oscar onorari. Infine, prima dei successivi premi importanti, l’Academy si ferma un momento a ricordare i professionisti dello spettacolo e del cinema venuti a mancare nell’anno 2011: Whitney Houston, Jane Russell, Annie Girardot, John Calley, Polly Platt, Ken Russell, Donald Peterman, Farley Granger, Bingham Ray, Cacoyannis, Rodnusky, Peter E. Berger, Peter Falk, Cliff Robertson, Laura Ziskin, Sidney Lumet, Steve Jobs, Hal Kanter, Gene Cantamessa, Bill Varney, Jackie Cooper, Cates, Leacock, Normal Coewin, Ben Gazzara, Elizabeth Taylor.