La rete americana HBO è interessata alla realizzazione di una nuova miniserie drammatica ispirata alla vita del mitico pugile Mike Tyson. Sono coinvolti nel progetto Spike Lee alla regia, Duog Ellin, John Ridley per il soggetto e Tyson in veste di consulente e produttore insieme alla moglie Lakiha.
In realtà questa produzione, che racconta la storia di un giovane pugile di Newark (New Jersey), The brick city appunto, non sarà una riproduzione televisiva della vita di Tyson, ma si ispirerà solamente ai primi anni di vita agonistica del pugile.
Ellin racconta che l’idea iniziale era quella di creare un mash up tra due serie cult trasmesse dalla HBO: Entourage, creata dallo stesso Ellin, e The Wire (2002), ma poi insieme a James Lafkowitz e alla sua casa di produzione hanno deciso di affidare la stesura di un nuovo soggetto a Ridley.

Della produzione si occuperanno, oltre ai coniugi Tyson, Ellin, Lefkowitz e Lee.
Non si sa ancora nulla riguardo agli attori in lizza per la parte del protagonista, ma è noto che la HBO ha nominato un direttore del casting per trovare l’attore giusto, che possa dare il volto ad un giovane pugile afroamericano ambizioso tanto quanto Mike Tyson.