Dopo il grande successo del primo appuntamento, sabato 12 novembre in programma una nuova apertura straordinaria dei Musei Capitolini dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso ore 23) con un biglietto simbolico di 1 euro. Nel corso della serata, gli attori del Teatro di Roma guideranno il pubblico alla scoperta di alcune delle più importanti opere dei Musei Capitolini.

Un vero e proprio percorso a stazioni che, a partire dai frammenti della statua colossale di Costantino, si snoderà lungo le sale del Palazzo dei Conservatori dando vita alla Medusa di Gian Lorenzo Bernini, al busto di Commodo come Ercole della collezione degli Horti Lamiani, alla Buona Ventura del Caravaggio, per concludersi nell’Esedra, di fronte al monumento equestre dedicato all’imperatore Marco Aurelio. Attraverso la lettura di testi di Cervantes, Erodiano, Ovidio, Marco Aurelio e Montanelli, gli attori animeranno, accompagnati da musicisti, le sculture e i dipinti della collezione dei Capitolini in un viaggio che intreccia arte, storia e letteratura.

La serata sarà suddivisa in tre cicli (ore 20.15, 21.15, 22.15) e si concluderà alle ore 23 con un reading di Lino Guanciale a partire da brani dal Laocoonte di Lessing. L’iniziativa è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. Attori del Teatro di Roma: Antonietta Bello, Simone Francia, Eugenio Papalia, Luca Catello Sannino e con la partecipazione straordinaria di Lino Guanciale. Musicisti: Stefano Berluti (corno), Alice Cortegiani (clarinetto), Bianca Fiorito (flauto), Ambra Guccione (oboe). Drammaturgia: Margherita Mauro.

Sarà un’occasione unica per passeggiare nelle splendide sale del museo pubblico più antico del mondo, ammirando capolavori come la Lupa Capitolina, lo Spinario, la statua equestre di Marco Aurelio, i quadri della Pinacoteca di Guercino e Caravaggio o la Venere Capitolina e il Galata morente e visitare le mostre in corso.

Sulla Terrazza Caffarelli dalle ore 20 si svolgerà una degustazione di oli nell’ambito del progetto il “Cibo dell’accoglienza” ad ingresso gratuito e fino ad esaurimento. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.romaculturadelgusto.com. A cura di Agro Camera, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma.

La Caffetteria Capitolina resterà aperta e a disposizione del pubblico fino alle ore 24.

PROGRAMMA

Ore 20,15; 21,30; 22,15
PINACOTECA CAPITOLINA: la Buona Ventura, Caravaggio
– Miguel de Cervantes, La Zingarella, in Novelle Esemplari, Einaudi, Torino 1943
– Roberto Longhi, Da Cimabue a Morandi, Saggi di storia della pittura italiana scelti e ordinati da Gianfranco Contini, Mondadori, Milano 1973

Ore 20,30; 21,15; 22,30
SALA DELLE OCHE: busto di Medusa, Bernini
– Publio Ovidio Nasone, Le Metamorfosi, Newton, Roma 2011
– Giovan Battista Marino, La Galeria, 1630, I, 272

Ore 20,15 21,30; 22,15
CORRIDOIO DEGLI HORTI LAMIANI: busto di Commodo come Ercole
– Indro Montanelli, Storia di Roma, Rizzoli, Milano 2001
– Erodiano, Storia dell’impero romano dopo Marco Aurelio, a cura di Filippo Cassola, Sansoni, Firenze 1967

Ore 20,30; 21,15; 22,30
ESEDRA DI MARCO AURELIO: statua colossale di Costantino
– Indro Montanelli, Storia d’Italia – 476 / 1250, volume I, Rizzoli, Milano 2003
– Indro Montanelli, Storia di Roma, Rizzoli, Milano 2001

Ore 20,45; 21,45; 22,45
ESEDRA DI MARCO AURELIO: monumento equestre di Marco Aurelio
– Indro Montanelli, Storia di Roma, Rizzoli, Milano 2001
– Marco Aurelio, L’arte di conoscere se stessi. Pensieri, Newton, Roma 2011

Ore 23,00
Conclusione: ESEDRA DI MARCO AURELIO
– Gotthold Ephraim Lessing, Laocoonte, Sansoni, Firenze 1925

I Musei Capitolini dedicano dunque il sabato sera alla città, ma anche il pubblico potrà pensare ad una dedica speciale partecipando a due contest online utilizzando l’hashtag #dedicalarte sui canali social dei Musei Capitolini.

Per partecipare al primo contest i visitatori potranno condividere un selfie o una foto con la loro opera preferita del museo. Gli autori delle 3 foto che riceveranno più like vinceranno un ritratto dal vero con la propria opera del cuore che sarà realizzato da un allievo dell’Accademia di Belle Arti nel corso della serata conclusiva. Per partecipare al secondo gli utenti potranno inviare ogni settimana una dedica ispirata al tema della serata (dedica “in jazz”, “teatrale”, “classica”, “lirica” e “con arte”). Quelle che riscuoteranno più successo verranno menzionate nel corso delle serate corrispondenti.