Dopo Colpa delle stelle e Io prima di te il teen drama torna a commuovere il Giffoni Film Festival. È stato presentato in occasione della quarantasettesima edizione del Festival Noi siamo tutto, l’adattamento cinematografico di Stella Meghie dell’omonimo best seller di Nicola Yoon.

Interpretato dai teen idol Amandla Stenberg e Nick Robinson, Noi siamo tutto racconta la complicata storia di Maddie (Amandla Stenberg), una diciottenne che, costretta da una malattia al sistema immunitario, vive rinchiusa nella sua abitazione. I giorni si ripetono uguali tra le cure della madre e un ambiente ermeticamente sigillato al mondo esterno. Le cose si complicheranno ulteriormente quando Olly (Nick Robinson), l’affascinante vicino di casa, farà di tutto per farle perdere la testa. Dopotutto quanto può essere complicato stare lontani dalla persona che si ama?

noi siamo tutto

Amandla Stenberg e Nick Robinson interpretano due innamorati divisi dalla malattia  in Noi siamo tutto

Due teen idol sottotono

L’adattamento cinematografico di un romanzo teen si fonda su un cast amato dai più giovani. È sufficiente pensare agli straordinari Logan Lerman ed Emma Watson di Noi siamo infinito o a Shailene Woodley ed Ansel Elgort di Colpa delle stelle per farsi un’idea di un’opera che, sul grande schermo, punta buona parte del suo successo su dei carismatici teen idol.

Non è il caso di Noi siamo tutto dove la fiacca regia di Stella Meghie si scontra con due protagonisti-vittime di una sceneggiatura che non va oltre le moine e le frasi preconfezionate. Chi si aspetta la profondità di Noi siamo infinito resterà deluso da un teen drama ben più anonimo. Una pellicola che, nei panni dei tormentati Maddie e Olly, vede due attori che non hanno il talento per reggere sulle loro spalle il peso artistico ed emotivo del romanzo di Nicola Yoon.

noi siamo tutto

Amandla Stenberg e Nick Robinson in una emozionante sequenza di Noi siamo tutto di Stella Meghie

Un dramma televisivo

Nonostante le ovvie fragilità Colpa delle stelle e Io prima di te presentavano delle caratteristiche vincenti sul grande schermo. Non si può dire lo stesso di Noi siamo tutto che pecca di una banalità eccessiva anche per un dramma costruito per i più giovani.

Non sono sufficienti due protagonisti graziosi e una colonna sonora accattivante per costruire un teen drama di livello. Stella Meghie, dando corpo alle fantasie di Maddie, costruisce scene poco credibili sotto qualsiasi punto di vista cinematografico: quando i pensieri dei due protagonisti affermano tutt’altro rispetto alle loro parole l’assenza di montaggio rende la scena incomprensibile. Lo stesso discorso vale per l’astronauta che anima i pensieri di Maddie che interagisce, senza linearità, con i suoi sogni a occhi aperti.

Noi siamo tutto è un dramma televisivo che sottovaluta una storia che parla di solitudine, accettazione, rischio e rinascita. La paura spesso incatena le nostre scelte: un messaggio che, trattato con più talento e originalità, avrebbe potuto consacrare la rinascita cinematografica del teen drama.

Noi siamo tutto verrà distribuito da Warner Bros nei cinema italiani il 21 settembre 2017.

Trailer – Noi siamo tutto

Il solito teen drama
2.5Overall Score
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora
Reader Rating 0 Votes