Ogni famiglia ha i suoi segreti. Ma alcuni fanno più ridere di altri. Napoli. 1973. Peppino Sansone ha 9 anni, una famiglia affollata e piuttosto scombinata ed un cugino più grande, Gennaro, che si crede Superman. Le giornate di Peppino si dividono tra il mondo folle e colorato dei due giovani zii Titina e Salvatore fatto di balli di piazza, feste negli scantinati e collettivi femminili e la sua casa dove la mamma si è chiusa in un silenzio incomprensibile ed il padre cerca di distrarlo regalandogli pulcini da trattare come animali da compagnia. Quando però Gennaro muore, la fantasia di Peppino riscrive la realtà e lo riporta in vita, come se il cugino fosse effettivamente il supereroe che diceva di essere. Ed è grazie a questo amico immaginario, a questo superman napoletano dai poteri traballanti, che Peppino riesce ad affrontare le vicissitudini della sua famiglia e ad accostarsi al mondo degli adulti.

Ivan Cotroneo, classe ’68 si è diplomato in sceneggiatura presso il Centro Sperimentale di Cinematografia e tra le sceneggiature cinematografiche a cui ha collaborato troviamo Mine vaganti di Ferzan Ozpetek per cui ha ricevuto il Globo d’Oro, Io sono l’amore di Luca Guadagnino, La prima linea di Renato De Maria e L’uomo che ama di Maria Sole Tognazzi. Autore e sceneggiatore televisivo, ha ideato la fortunata serie Tutti pazzi per amore. Approda al cinema, questa volta in veste di regista col suo primo lungometraggio tratto dal suo romanzo, La kryptonite nella borsa (del 2007).

Con un cast davvero interessante come, Valeria Golino, Cristiana Capotondi, Luca Zingaretti, Libero De Rienzo, Fabrizio Gifuni e per la prima volta sullo schermo, il giovanissimo Luigi Catani, La kryptonite nella borsa uscirà nelle sale venerdì 4 novembre distribuito da Lucky Red.

Di seguito, il trailer ufficiale: