Marjane Satrapi, la nota autrice iraniana di fumetti, ha realizzato insieme a Vincent Paronnaud un nuovo film, tratto dal  suo libro a fumetti, edito in Italia da Sperling & Kupfer col titolo Pollo alle prugne. Si tratta di una storia piena di fantasia, flashback, flashfarward, che è stata la base di un film con attori in carne ed ossa dall’atmosfera fantastica, come possiamo intuire dal trailer.

La storia è ambientata nella Teheran del 1958, dove Nasser (Mathieu Amalric), violinista, ritrova il suo violino preferito in mille pezzi. Non riuscendo a sostituire il suo amato strumento con nessun altro, la vita comincia a sembrargli insostenibile. Nasser passa le giornate a letto, dando sfogo ai suoi pensieri che si posano ora sul passato ora sul futuro dei suoi figli. Mano a mano che la storia prosegue, scopriamo il segreto che il protagonista nasconde dentro di sé e perché decide di abbandonare la vita.

In concorso alla 68° Mostra Internazionale d’arte Cinematografica di Venezia, Poulet aux prunes sarà proiettato in prima mondiale in Italia il 3 settembre. Arriverà nelle sale francesi, solo il 26 ottobre.

Al fianco di Mathieu Amalric recitano anche Isabella Rossellini, Maria de Medeiros e Chiara Mastroianni