Regali da uno sconosciuto - The Gift, recensione in anteprima: il passato non muore mai
4.0Overall Score
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora
Reader Rating 0 Votes

La Blumhouse Productions non è sempre sinonimo di film di qualità. Se capolavori come Insidious, Sinister e The Visit si contano sulle dita di una mano, non si può dire lo stesso di Ouija, dei sequel di Paranormal Activity e di tutte quelle mediocri pellicole che ogni anno incassano milioni di dollari al box office mondiale. Eppure Joel Edgerton, con Regali da uno sconosciuto – The Gift, scrive e dirige un thriller definito dallo stesso Stephen King “un gioiello di suspance”. Interpretato da Jason Bateman, Rebecca Hall e lo stesso Edgerton, il film parte da un presupposto tanto semplice quanto efficace, ovvero che cosa accadrebbe se qualcuno a cui in passato si è fatto del male ricomparisse improvvisamente nelle nostre vite; una domanda a cui Simon (Jason Bateman) e Robyn (Rebecca Hall) sono costretti a rispondere dopo il casuale incontro con Gordo (Joel Edgerton), un ex compagno di scuola di Simon disposto a tutto per diventare amico della coppia; ma qualcosa nel suo comportamento inquieta Robyn che inizia a chiedersi chi sia veramente e soprattutto quale vendetta stia meditando contro la sua famiglia…

Joel Edgerton, dopo aver preso parte a grandi film come Warrior, Il grande Gatsby e Black Mass, debutta dietro la macchina da presa con Regali da uno sconosciuto – The Gift, un thriller che abbandona le tematiche soprannaturali per affrontare gli effetti, talvolta devastanti, che il dubbio può avere sulle persone; un’idea semplice ed efficace su cui Edgerton costruisce quello che è a tutti gli effetti il miglior thriller del 2015. Il punto di forza dell’opera è infatti il brillante script che, con eleganza e semplicità, intriga e manipola lo spettatore svelandogli solo nel gran finale il terrificante piano di Gordo. La macchina da presa spia i personaggi attraverso i corridoi vuoi della casa dove è ambientato il film; un luogo in cui Robyn si sente esposta agli sguardi di un uomo tanto reale quanto spaventoso. Stratagemmi che, nonostante siano già stati utilizzati innumerevoli volte in opere dello stesso genere, funzionano grazie ad una regia potente, una fotografia sensuale e un cast eccezionale. Se Jason Bateman stupisce in un ruolo drammatico e controverso, Rebecca Hall emoziona con un’interpretazione toccante e sincera che ne svela finalmente il grande talento. Edgerton realizza così un thriller duro, reale e intelligente che strizza l’occhio alle opere di Hitchcock e Polanski e apre una nuova e interessante parentesi per il cinema di genere.

Regali da uno sconosciuto – The Gift verrà distribuito da Koch Media in tutti i cinema italiani il 3 Marzo 2016.

TRAILER