Un paio di settimane fa Will Smith ha rivelato di aver rifiutato la parte di Django nel recente film di Quentin Tarantino Django Unchained. La ragione? “Django non era il ruolo principale, quindi è stato come ammettere di avere bisogno di essere il protagonista” ha detto. Che si trattasse di arroganza o altro, Smith ha rifiutato la parte e Jamie Foxx lo ha sostituito, il resto è storia del cinema. In realtà, Smith non è estraneo a lasciar perdere i ruoli principali, avendo notoriamente rifiutato il ruolo di Neo nel successo Matrix dei fratelli Wachowski. Quel film ha incassato quasi mezzo miliardo di dollari, generato due sequel indecifrabili e reso Keanu Reeves una vera e propria star del cinema. Smith però non è l’unico attore ad aver rifiutato ruoli importanti che sono entrati nella storia. A walk among the tombstones è attualmente in lavorazione per le strade di New York con Liam Neeson che porta il suo marchio inimitabile per il ruolo di protagonista. Non è stata  la prima scelta per interpretare il protagonista Matthew Scudder, poiché Harrison Ford ha rifiutato la parte. Tutto questo ci ha fatto pensare a quanto sarebbe diverso il nostro panorama cinematografico se gli attori avessero fatto scelte diverse. Ecco quindi una lista di attori che hanno rifiutato ruoli famosi. Alcune di queste scelte potrebbero essere ben note , altre meno, ma è divertente farsi la domanda “E se?”.

Brad Pitt – L’agente segreto Jason Bourne

1366825426_brad_pitt

Prima che Matt Damon fosse saltato nel progetto, Brad Pitt è stata la prima scelta per interpretare Jason Bourne, ma rifiutò per recitare accanto a Robert Redford in Spy Game. Pitt è senza dubbio uno dei migliori attori della sua generazione, ma la muscolosità di Matt Damon ancora vulnerabile significava che era Jason Bourne. Inoltre, è lecito chiedersi se Pitt avrebbe fatto gli altri due film.

Johnny Depp – Wolverine

1366825479_johnny_depp

In quello che sarebbe stato probabilmente la più grande fusione nella storia del WTF, Johnny Depp ha rifiutato il ruolo del tosto eroe barbuto Wolverine, che andò invece a Hugh Jackman. Anche se potrebbe essere difficile immaginare Depp che mette su tutti i muscoli fino a diventare il lunatico Wolverine, vale la pena ricordare che Jackman è stato conosciuto più per le sue mani jazz che per le sue abilità di combattimento prima di aver avuto la parte.

Tom Selleck – Indiana Jones

1366825549_tom_selleck

E’ difficile credere che uno dei personaggi più iconici della storia del cinema sia stato quasi interpretato da quel tizio di Magnum PI ,Tom Selleck al quale è stato offerto il ruolo dell’archeologo avventuriero dopo aver impressionato il responsabile del casting in un provino. Ma ha dovuto rinunciare al ruolo a causa di un contratto firmato poco tempo prima con la Universal che lo impegnava per la serie di Magnum. E’ una decisione che lo ossessiona da allora, ha affermato Selleck. Harrison Ford ha trovato la sua fortuna con questo franchise, mentre la gloria di Tom Selleck è arrivata con Tre scapoli e un bebè.

Harrison Ford – Schlinder’s List

1366825621_harrison_ford

Harrison Ford è coinvolto di nuovo, solo che questa volta per un ruolo che ha rifiutato. Spielberg aveva lavorato con Ford nella precedenza trilogia di Indiana Jones e gli offrì così il ruolo di Oskar Schindler. Ford però rifiutò la parte, suggerendo che le persone non sarebbero in grado di guardare oltre la sua presenza da protagonista e soffermarsi sull’ importanza del tema del film. Il ruolo quindi è andato a Liam Neeson che ha consegnato una performance candidata all’Oscar, che lo mise sulla strada delle star di Hollywood.

Heath Ledger – Spiderman

1366825698_heath_ledger

Il grande attore australiano è stata la prima scelta per interpretare Spider-Man nel film del supereroe diretto da Sam Raimi, ma Ledger rifiutò il ruolo di Peter Parker perché pensava che stesse “portando via i sogni di qualcun’altro“. Tobey Maguire ha avuto poi il ruolo, e anche se non abbiamo alcun dubbio che il grande talento di Ledger sarebbe stato perfetto per Spider-Man. Ma forse se avesse accettato questo ruolo, non avremmo mai ottenuto la sua performance da Oscar, come Joker in The Dark knight.

Sean Connery – Il Signore degli Anelli e Matrix

1366825750_sean_connery
Il leggendario attore britannico rifiutò il ruolo di Gandalf nel film di Peter Jackson Il Signore degli Anelli, perché non capiva il copione. Connery , a quanto è stato riferito, ha offerto una quota del 15% nella serie di film, nel senso che ha perso quasi $ 450 milioni. Ouch. C’è di peggio però. Tanto peggio. Connery ha ammesso anche di aver rifiutato la possibilità di ottenere il ruolo dell’Architetto in Matrix Reloaded, sempre perché non aveva capito la sceneggiatura. Dopo che anche questo film ha distrutto il box office, Connery ha deciso che quando è troppo è troppo e, pieno di rammarico e disgusto per sé stesso, (probabilmente) ha firmato per La Lega degli Uomini Straordinari, completando così una delle peggiori scelte di carriera.

Questo non è affatto un elenco esaustivo, ma offre una panoramica su come la fortuna ha favorito i più coraggiosi. Commentate l’articolo facendosi sapere cosa ne pensate.

Fonte: Moviepilot.com