È morto il regista Vittorio De Seta, celebre autore di documentari premiati in Italia e all’estero come «Un giorno in Barbagia», «Banditi ad Orgosolo», «Lu tempu di lu pisci spata», «Diario di un maestro». Il documentarista si è spento in Calabria, all’età di 88 anni, dove si era ritirato negli ultimi anni. Il suo ultimo lavoro: «Lettere dal Sahara». Ne hanno dato notizia i familiari.

Lo sceneggiatore era nato a Palermo il 15 ottobre 1923 e si era ritirato in Calabria. Nel 2006 De Seta aveva firmato la regia del suo ultimo lungometraggio, «Lettere dal Sahara», presentato fuori concorso alla Mostra internazionale del cinema di Venezia.