Oggi è l’ultimo giorno di questo speciale interamente dedicato allo scrittore napoletano, il cui coraggio lo ha portato ad essere conosciuto in tutto il mondo. Il Teatro De Andrè di Casalgrande di Reggio Emilia ha organizzato una tre giorni di spettacoli, in collaborazione con la compagnia Gli Ipocriti e Nuovo Teatro, per omaggiare Roberto Saviano.

La serata di martedì 8 prevedeva un incontro, durante il quale sono stati mostrati  interviste televisive e filmati fatti a Saviano, accompagnati da letture a cura di Monica Borini e Bernardo Bonzani, con musiche dal vivo composte da Mirco Bondi ed eseguite dall’ensable di Nino Rota. Il giorno 9 prevedeva invece uno spettacolo di prosa in abbonamento, intitolato Santos, tratto da un Racconto di Roberto Saviano e interpretato dalla compagnia Gli Ipocriti in collaborazione con Nuovo Teatro. La data di chiusura (10 novembre) prevede un secondo spettacolo di prosa, questa volta fuori abbonamento, dal titolo Gomorra, chiaramente tratto dall’opera più conosciuta e tradotta di Saviano, interpretato sempre da Gli Ipocriti in collaborazione con Nuovo Teatro. L’attenzione suscitata dall’ultimo spettacolo, che inizierà stasera alle ore 21, è grande, poiché con Gomorra questo giovane autore dallo sguardo fin troppo saggio, ha riportato in auge la passione per le inchieste e, non da ultimo, l’impegno civile.