Stranger Things, la nuova serie tv Netflix che ha conquistato in breve tempo il consenso di pubblico e critica, è considerato un omaggio al cinema degli anni ’70 – ’80, ma sembrerebbe anche un omaggio ad Amblin. Non viene in mente solo Super 8 guardando i vari episodi, ma si tratta comunque di una nostalgia riconfezionata. Sono solo una manciata di episodi nella prima stagione, ma sembra che la serie sia più un omaggio ai vari adattamenti cinematografici di Stephen King e i film dell’orrore piuttosto che all’opera di Steven Spielberg. Vediamo insieme in questo video i riferimenti più espliciti di Stranger Things.

Ulisse Thevenon ha messo insieme un fantastico montaggio di quattro minuti e mezzo che mostra il confronto side-by-side di alcuni dei film che rendono la serie un omaggio al passato. Il supercut presenta solo una dozzina di film, mentre Stranger Things contiene molte più ispirazioni e riferimenti. I film presenti questo video includono: The Goonies, Alien, E.T l’extra-terrestre, Firestarter, Poltergeist, Incontri ravvicinati del terzo tipo, A Nightmare on Elm Street, Explorers, The Shining, Stand by Me, Carrie e Commando. Altri hanno sottolineato che il film rende omaggio anche a The Lost Boys, The Terminator, IT, Evil Dead 2, Jaws, e Sospesi nel tempo.