Si avvicina la cerimonia di premiazione degli Oscar, che si svolgerà il prossimo 28 febbraio. Dopo aver iniziato la programmazione 2016 con The Look of Silence, il film di Joshua Oppenheimer candidato alla statuetta per il Miglior Documentario, il febbraio di Sala Bio Roma si tinge d’oro e propone un altro film vincitore dell’ambito premio. Martedì 2 febbraio alle ore 21 al Cinema Adriano torna in sala Sugar Man (qui la nostra recensione), il film premio Oscar 2013 diretto da Malik Bendjelloul che racconta la straordinaria storia di Sixto Rodriguez, cantautore americano che, praticamente sconosciuto in patria, è diventato, a sua insaputa, una vera e propria icona nel Sudafrica dell’apartheid. NewsCinema vi offre l’occasione di vedere il film a prezzo scontato, visitando la pagina www.biografilm.it/sugarman e inserendo il codice SM22PR.

Un’occasione imperdibile per chi non avesse ancora avuto modo di vedere – o per chi volesse rivedere – questo film potente e commovente, che oltre all’Oscar ha ricevuto numerosi altri riconoscimenti internazionali, tra cui un BAFTA, due International Documentary Association Award come miglior film e miglior colonna sonora e il Writer’s Guild of America Award per la miglior sceneggiatura. Ci sono storie che valgono più di un premio Oscar®. È il caso di Sixto Rodriguez, il più insolito successo nella storia della musica. Lo scoprono in un bar di Detroit, alla fine degli anni Sessanta, due produttori convinti d’aver trovato il profeta di una generazione. Avevano ragione, ma il pubblico non se ne accorge: il primo disco di Rodriguez è un capolavoro ma anche un fiasco. Negli Usa. Ma nel Sud Africa dell’Apartheid, dove arriva clandestinamente, Rodriguez diventa una leggenda, la sua musica la colonna sonora di una generazione in lotta. All’insaputa dell’autore, che si ritira dalle scene. Finché, trent’anni dopo, due fan decidono di mettersi sulle sue tracce, scoprire che fine ha fatto e cosa è andato storto. Oscar® 2013 per il miglior documentario.

TRAILER