Finita la corsa per gli Oscar per Emanuele Crialese. L’Academy ha pubblicato ieri sul proprio sito la lista dei nove film stranieri candidati tra cui non è compreso Terraferma, il candidato italiano. L’Academy Awards ha diffuso la lista delle 9 pellicole che continuano la corsa per la statuetta di Miglior Film Straniero:

Sono “Bullhead” (Belgio) di Michael R.Roska,

Monsieur Lazhar” (Canada) di Philippe Falardeau,

Superclasico” (Danimarca) di Ole Christian Madsen,

Pina” (Germania) di Wim Wenders,

Footnote” (Israele) di Joseph Cedar,

Omar Killed Me” (Marocco) di Roschdy Zem,

A Separation” (Iran) di Asghar Farhadi, già vincitore come film straniero ai Golden Globes,

In Darkness” (Polonia) di Agnieszka Holland,

Warriors on the Rainbow: Seediq Bale” (Taiwan) di Wei Te-sheng.

Questi 9 lungometraggi si contenderanno le 5 nomination per l’Oscar al Miglior Film Straniero e come dicevamo ed è ormai abitudine da qualche anno a questa parte, l’Italia non sarà presente con il proprio candidato. Ma oltre a questa delusione, sono scattate molte domande riguardo queste candidature, ad esempio, come mai film osannati da critica e pubblico, come “Miracolo a Le Havre” di Aki Kaurismaki, “E ora dove andiamo?” di Nadine Labaki, non sono stati contemplati, o ancora “Le Nevi del Kilimandjaro” di Robert Guédiguian o magari “The Flowers of War” di Zhāng Yìmóu con Christian Bale, di cui tanto si sta parlando in questi giorni? Purtroppo il sistema di selezione ha sempre suscitato molti dubbi ed anche quest’anno l’Academynon si è di certo smentita. La prossima settimana i comitati dell’Academy, a New York ed a Los Angeles, vedranno tutti i nove film per determinare i cinque nominati che verranno annunciati, insieme agli altri, martedì 24 gennaio alle 14.30 ora italiana.

Il trailer del supefavorito “A Separation” di Farhadi: