Fuori uno dentro un’altra.  Mentre Ben Afflek lascia il ruolo a Tom Buchanan, a causa di alcuni impegni registici, sembrerebbe invece che Isla Fisher (Come d’incanto, I love Shopping) sia in trattative per il ruolo di Myrtle (donna sposata che intreccia una relazione extraconiugale con Tom)nel film The Great Gatsby diretto da Baz Luhrmann (Australia, Moulin Rouge!), adattamento cinematografico in 3D del romanzo di Scott Fitzgerald. L’attrice australiana se confermata andrebbe ad arricchire ulteriormente un cast già abbastanza prestigioso comprendente Leonardo DiCaprio (nella parte di Jay Gatsby), Tobey Maguire (nella parte di Nick Carraway, narratore della storia) e Carey Mulligan (nella parte di Daisy, moglie di Tom). All’appello mancano ancora dei volti per i ruoli di Tom Buchanan, Jordan Baker e del proprietario del distributore di benzina e  marito di Myrtle, George Wilson.

The Great Gatsby va ad aggiungersi alle tre pellicole omonime precedenti, la prima, muta e andata persa, diretta da Herbet Brenon nel 1926, la seconda diretta invece da Elliot Nugent nel 949 e infine la terza diretta da Jack Clyton, risalente al 1974; tutte e tre sono state prodotte dalla Paramount Pictures. Il film è ambientato negli anni ’20 e ripercorre la travagliata storia d’amore di un ex gangster divenuto miliardario, Gatsby, che non riesce a dimenticare Daisy e per la quale pur di conquistarla, sacrificherà ogni cosa, anche la vita.

Le riprese inizieranno ad Agosto, in Australia e si protrarranno per 17 settimane. La sceneggiatura è stata scritta a quattro mani dallo stesso Luhrmann insieme a Craig Pearce. La pellicola è prodotta dallo regista con Catherine MartinCatherine Knapman della Luhrmann/Bazmark Films oltre a Doug WickLucy Fisher della Red Wagon.