The Walking Dead è arrivato ormai alla settima stagione, mantenendo un grande successo sul piccolo schermo con la storia di un gruppo di sopravvissuti che provano ad andare avanti mentre il mondo è stato invaso dagli zombie. Il leader di questo gruppo, Rick Grimes, interpretato da Andrew Lincoln, ne ha viste di tutti i colori, ha sfidato numerosi nemici spietati e al momento deve trovare un modo per liberarsi del villain più feroce di tutti, Negan. Tifando per lui nei prossimi episodi, ripercorriamo insieme i momenti più difficili vissuti dal suo personaggio nel corso delle sette stagioni di The Walking Dead.

“I hear Nebraska’s nice” (Stagione 2, Episodio 8: “Nebraska”)

Entro la metà della stagione 2, Rick aveva fatto fuori diversi zombie. Ma le sue prime uccisioni umane dell’apocalisse sono avvenute in un bar abbandonato, che ha trovato in seguito ad una strage di zombie alla fattoria del veterinario in pensione Hershel. Essi sono stati presto raggiunti da Dave e Tony, due viaggiatori in cerca di rifugio che stavano progettando di fuggire in Nebraska. Ma, dopo aver spinto per la posizione della fattoria di Hershel e chiesto “Cosa suggerisce di fare” Rick dice: “Non lo so…ho sentito che il Nebraska è bello”. Le pistole sono pronte, ma Rick è più veloce con il grilletto, e uccide i due uomini. Non sarà l’ultima volta che l’ex poliziotto è costretto ad uccidere nella serie tv.

La morte di Shane (Stagione 2, Episodio 12: “Better Angels”)

Shane Walsh è stato l’ex socio di Rick e il suo migliore amico dai tempi del liceo. Ma quando Rick era in coma dopo essere stato colpito in servizio, Shane ha iniziato una relazione con sua moglie Lori, pensando che il suo compagno fosse morto in seguito all’apocalisse zombie. Dopo essersi riuniti Shane è stato inizialmente un alleato di Rick, ma presto è diventato un assassino dal cuore di ghiaccio, fino ad attirare Rick in un campo di notte per ucciderlo. Di fronte alla canna della sua pistola, Rick ha tirato fuori un coltello e lo ha pugnalato al petto.

La morte di Lori (Stagione 3, Episodio 4: “Killer Within”)

Rick è entrato in uno dei suoi periodi più oscuri ed instabili in seguito alla perdita della moglie Lori, che è morta dopo un taglio cesareo di emergenza durante la nascita della bambina Judith. Rick è stato perseguitato da allucinazioni, e sentiva la voce di Lori al telefono mentre si era rintanato in una prigione durante la stagione 3. Una volta che ha cambiato il suo atteggiamento distruttivo è diventato freddo e spietato, e le sue visioni si sono fermate.

La morte di Hershel (Stagione 4, Episodio 8: “Too Far Gone”)

Il mite Hershel era stato il cuore e il senso comune del gruppo di Rick come il veterinario anziano nella sua fattoria nella Stagione 2. Ma a metà della Stagione 4, dopo essere stato preso in ostaggio dal Governatore, il suo tempo è finito presto. Rick ha cercato di ragionare con il Governatore, ancora aggrappato alla speranza di Hershel che nessuno è perduto del tutto. Ma il suo nemico non poteva essere persuaso e ha ucciso il vecchio con un colpo di spada di Michonne. La speranza di Rick per l’umanità è stata ancora una volta messa alla prova.

Rick uccide Joe (Stagione 4, Episodio 16: “A”)

Dopo le scene macabre della prigione, Rick non aveva intenzione di lasciare che la sua gente si facesse male e fosse uccisa di nuovo così facilmente. Così, quando un nuovo nemico ha sostituito il Governatore come nemesi principale di Rick, non è mai stato destinato a durare a lungo. Joe, il capo dei Clamers, ha fatto un’imboscata a Rick, Michonne, e Carl sul ciglio della strada una notte e aveva intenzione di lasciare che i suoi uomini aggredissero il ragazzo. Rick ha risposto strappando la gola di Joe con i denti. Lo sceriffo ha mostrato il suo lato più selvaggio.

Fuga da Terminus (Stagione 5, Episodio 1: “No Sanctuary”)

Il ruolo di Rick come macchina per uccidere è stato rafforzato dopo che il gruppo ha raggiunto Terminus, un presunto santuario che è stato però occupato da cannibali assassini. Dopo la fuga dalla morte ancora una volta, Rick ha lasciato una scia di morti cannibali da lì ai boschi circostanti. Ma aveva ancora una promessa da mantenere con il leader.

La strage in Chiesa (Stagione 5, Episodio 3: “Four Walls and a Roof”)

Il desiderio di Rick di vendetta e di sangue è continuato quando ha sfidato Gareth, il capo dei cannibali che avevano messo il suo gruppo in ginocchio. Egli ha promesso a Gareth che lo avrebbe ucciso con un machete con l’impugnatura rossa e ha mantenuto quella promessa dopo un’imboscata in una chiesa.

Negan (Stagione 7, Episodio 1: “The Day Will Come When You Won’t Be”)

Rick ora pensava di essere indistruttibile e di non dover rispondere a nessun uomo, con la sua mente alterata nella più orrenda delle circostanze. Ancora una volta Rick e il suo gruppo, invece, sono in ginocchio di fronte ad un altro nemico: i Salvatori. Come ha fatto numerose volte prima, Rick dice al loro capo che lo ucciderà, ma Negan non è nemico come gli altri. Il leader spietato prende la sua mazza da baseball avvolta nel filo spinato e uccide due dei più stretti amici e alleati di Rick. Dopo aver quasi tagliato il braccio al figlio Carl, Rick crolla. Vedremo cosa accadrà nella seconda parte della stagione 7.

Fonte: IMDB