Il penultimo episodio della stagione 7 di The Walking Dead ha mostrato un paio di stretti parallelismi con il materiale originale a fumetti, spianando la strada per il finale imminente che i fan stanno aspettando con curiosità.

In più passaggi lungo la strada, The Walking Dead si è allontanato dal fumetto originale di Charlie Adlard e Robert Kirkman, come i vari morti della serie e il modo in cui agiscono i protagonisti rispetto alle loro controparti dei fumetti. Ma l’ultimo episodio della serie, “Qualcosa di cui hanno bisogno” è in controtendenza almeno per la maggior parte delle scene. Ci sono diverse scene e storie strappate direttamente dalle pagine dei fumetti, che forniscono così le basi per alcuni momenti cardine in arrivo nel futuro.

Sasha come Holly?

Prendete la prima scena con Sasha (Sonequa Martin-Green), per esempio. Imprigionata dopo gli spari al Santuario, Sasha si trova faccia a faccia con un Salvatore di basso livello, che minaccia di violentarla. Ma Negan (Jeffrey Dean Morgan), prende una posizione sulla questione del tutto evidente, spingendo un coltello nel collo dell’aspirante violentatore. È lo specchio di una scena simile nei fumetti, in cui alla fine la ragazza superstite di Abraham Ford (Michael Cudlitz), Holly, soffre di un trauma simile. Sembra che la storia di Sasha continuerà in linea con il percorso di Holly. Mentre le circostanze esatte non vengono mai mostrate nelle pagine dei fumetti, Holly muore durante la sua prigionia con i Salvatori. Allo stesso modo Sasha sembra pronta ad incontrare il suo Creatore, forse con la pillola di veleno che ha in suo possesso grazie a Eugene (Josh McDermitt).

Sasha in The Walking Dead

Il destino di Eugene

Parlando di Eugene, ecco un buon esempio di dove la serie The Walking Dead si separa dai fumetti. Nei fumetti Eugene reagisce alla morte di Abrham, diventando un membro assolutamente essenziale del gruppo di Rick. Ma nella serie, sulla base delle sue interazioni con Sasha, è chiaro che Eugene sta veramente voltando le spalle ad Alexandria a favore di Negan. Sarà interessante vedere come Eugene torna in pista, considerando il suo ruolo fondamentale nell’ imminente guerra.

Dwight (Austin Amelio), uno dei principali luogotenenti di Negan, ha apparentemente disertato al fine di unirsi alla causa di Alexandria. Rick (Andrew Lincoln) e gli altri potrebbero non accettare Dwight, in base alla pistola puntata in faccia alla fine della puntata. Ma i fumetti ci dicono il contrario: Dwight gioca da entrambe le parti durante la guerra, ma alla fine si dimostra fedele a Rick, diventando uno dei suoi più stretti alleati negli anni successivi.

Maggie e Gregory in The Walking Dead

Gregory vs Maggie

Il che ci lascia con due alleati attuali, anche se la loro partnership è debole come non mai, destinata a diventare acerrimi rivali: Gregory (Xander Berkeley) e Maggie (Lauren Cohan), i leader ufficiali e non ufficiali di Hilltop, rispettivamente. Nell’episodio Gregory haquasi ucciso Maggie, prima dell’arrivo di un temibile vagante. E’ un momento che prefigura una storia dei fumetti, in cui Gregory cospira per uccidere Maggie e reclamare il suo controllo su Hilltop.

Non sarebbe la prima volta che Gregory volta le spalle al suo popolo, ma alla fine si reca al Santuario e prende parte alla guerra di Negan, la creazione di una significativa battuta d’arresto per Rick e gli altri.

Fonte: THR