Il prossimo 25 ottobre la Walt Disney distribuirà nei cinema italiani Thor: Ragnarok, il terzo capitolo della saga di Thor iniziata da Kenneth Branagh nel 2011 ed estesa nel 2012 da Joss Wedon nel franchise di The Avengers.

Diretto da Taika Waititi e interpretato da Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Cate Blanchett, Idris Elba, Jeff Goldblum, Mark Ruffalo e Anthony Hopkins, Thor: Ragnarok vede il dio del tuono (Chris Hemsworth) imprigionato dall’altra parte dell’universo senza il suo potente martello. Nel frattempo Asgard è in pericolo per il ritorno di Hela (Cate Blanchet), una onnipotente minaccia che ha il potere di annientare il regno di Odino (Anthony Hopkins). Riuscirà Thor a salvare Asgard? E soprattutto su quali fedeli alleati e storici nemici potrà contare nella battaglia contro Hela?

thor: ragnarok

Tessa Thompson e Chris Hemsworth sono Valkyrie e Thor in Thor: Ragnarok di Taika Waititi

Un cast di eroi

Dopo lo straordinario successo di The Avengers la Marvel ha iniziato a confondere gli universi cinematografici dei vari super eroi. Thor, Iron Man, Spiderman e Capitan America non sono solo i protagonisti dei loro film ma anche i co-protagonisti dei loro compagni di avventure. Una contaminazione che, rubando spazio agli eroi dei cinecomics, segue eccessivamente la falsariga del classico di Joss Whedon.

Chris Hemsworth si ritrova così coprotagonista del suo stesso film tra storici ritorni (Tom Hiddleston è Loki, Benedict Cumberbatch è Doctor Strange, Anthony Hopkins è Odino e Mark Ruffalo è Hulk/Bruce Banner) e affascinanti new entries (Cate Blanchett è la temibile Hela). Un cast offuscato dall’eccessiva fusione tra le pellicole Marvel dove distinguere l’eroe è sempre più difficile.

thor: ragnarok

Thor, il dio interpretato da Chris Hemsworth, scopre l’immenso potere del tuono in Thor: Ragnarok

Un concentrato di follia visiva

È questo il lavoro degli eroi”, afferma Thor prima di distruggere un’orda di nemici a suon di tuonanti martellate. Un prologo mastodontico che introduce la natura distruttiva di Thor: Ragnarok, il capitolo più frastornante della saga del dio del tuono. Ricco di echi cinematografici e videoludici, Thor: Ragnarok è un cocktail di azione e ironia che segue la scia dei Guardiani della Galassia di James Gunn. Un concentrato di gag che, esaltato da una grafica straordinaria e da citazioni che sfiorano gli universi di Star Wars, Star Trek, He-Man, Il signore degli anelli, 300, Il mago di Oz ed Il gladiatore, diverte lo spettatore trascinandolo in un esasperante non sense.

La sensazione è la stessa dei vortici spazio-temporali creati dal Doctor Strange da cui si esce confusi e frastornati. E non è tutto perché la malvagia Hela interpretata dal premio Oscar Cate Blanchett lascia spazio ad astronavi spaziali, scontri tra gladiatori ed epiche battaglie che monopolizzano tre quarti della pellicola. Un vero peccato perché Thor: Ragnarok aveva tutti i presupposti per slegarsi dagli ultimi indistinguibili cinecomics Marvel e scrivere una nuova direzione del cinema di genere. Sarà per il prossimo viaggio galattico del dio del tuono che tornerà, più forte che mai, in Avengers: Infinity War.

Thor: Ragnarok verrà distribuito dalla Walt Disney nei cinema italiani il 25 ottobre 2017.

Trailer – Thor: Ragnarok

Il ritorno dello "zio" del tuono!
3.4Overall Score
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora
Reader Rating 0 Votes