Lo scorso autunno c’era stato molto chiacchiericcio intorno al ritorno o meno di Daniel Craig sul set di 007. L’attore era stato molto chiaro, affermando che avrebbe preferito tagliarsi le vene piuttosto di ritornare ad interpretare la spia britannica. Nonostante tutto Craig rimane il preferito tra tutti per fare un altro film di James Bond, anche se la produzione ha iniziato a pensare a qualche altro nome nel caso di un rifiuto di Craig, primo fra tutti Tom Hardy, anche se in una recente intervista era molto restìo nel dare qualche informazione in più. Tuttavia non ha avuto dubbi nell’ammettere che secondo lui Christopher Nolan rappresenta il miglior regista di questo momento, più che mai adatto a dirigere un film su Bond.

Parlando con il Daily Beast, Tom Hardy ha affermato: “Sai, esiste una sorta di giuramento di fedeltà indissolubile tra me e i miei colleghi di questo ambiente, se sveli qualcosa di troppo sei fuori dal giro. Se ne parlo, sono out! Ma Chris Nolan è il regista più adatto per un film su Bond, nonostante Daniel Craig fin’ora sia stato insuperabile e il lavoro svolto da Sam Mendes e Barbara Broccoli è ineguagliabile. Mi chiedo quali novità si potrebbero portare in scena per mandare avanti questo famoso franchise, ma Nolan è l’uomo giusto per creare qualcosa di innovativo e profondo”.

Dopo la famosa trilogia su Batman, chissà se Nolan ha un reale interesse ad entrare in un altra serie cinematografica importante. Già si parlava di un suo interessamento nel 2013, inoltre i rumors dicono che i diritti di James Bond stanno per essere trasferiti alla Warner Bros. dove Nolan si trova perfettamente a suo agio. Potrebbe essere l’occasione per il regista di reinventare un Bond a modo suo, simile a ciò che ha fatto con Batman.

Nulla c’è dato ancora sapere su ciò che sta succedendo dietro le quinte di ciò che sarà il 25° film della saga, ma se Nolan dovesse dirigerlo insieme ad Hardy nei panni di 007, potrebbe essere tutto molto molto interessante.