Da ieri Transformers 3 è ai primi posti del Box Office americano, come ci notifica IMDb, ed oggi esce nel resto del mondo ad eccezione di Panama ed Ungheria dove arriverà sugli schermi il 30 Giugno. Pur essendo già nelle sale almeno sul territorio americano di certo la promozione del film non accenna ad arrestarsi, anzi, iniziano ad uscire le prime dichiarazione di cast e regista che commentano le reazioni della stampa e del pubblico. Michael Bay, in un’intervista allo USA Today ha rilasciato vari commenti su critici e stampa: “Non so perché queste persone amino prendersela così,” spiega Bay. “Penso che i media facciano così con qualsiasi cosa abbia successo. Io faccio film che piacciono al pubblico e che io vorrei vedere al cinema. Tutto qui. Aiuta a togliere un po’ di pressione.”

Qui a proposito del 3D:

“Ci sono molti film con un 3D fatto molto male. Gli studios hanno cavalcato l’onda del 3D per avere profitti facili, e il pubblico è arrabbiato. La gente non vuole spendere soldi e prendersi il tempo giusto per girare film correttamente in 3D. Io invece sì. E’ una tecnologia incredibile, ed è stata sprecata. Abbiamo fatto cose che nessuno ha mai fatto, on il 3D. Non lo dico spesso, ma questo film va davvero visto in 3D.”

Aggiunge Shia LaBeouf ha voluto dire la sua, aggiungendo quasi sarcasticamente:

“Ogni altro regista con cui ho lavorato cerca il significato artistico di ogni scena. Ma a volte devi solo girare una inquadratura di te che prendi il portafoglio dal comodino e lasci la stanza. Non c’è alcun messaggio in una scena così”.

Su Movies Online abbiamo trovato un’intervista rilasciata sempre dal regista, nella quale Bay rivela quanti veicoli sono stati distrutti durante la realizzazione del terzo capitolo della saga:

Quante auto hai distrutto girando il film?

Abbiamo distrutto 532 auto. Ma erano auto già danneggiate, i produttori di auto ce le danno perché per legge dovrebbero distruggerle. Quindi sono la persona giusta per sfasciargliele!

Ma sicuramente il pezzo più sentito, ritrovato direttamente sul sito ufficiale del regista americano (Michael Bay.com), sono stati i ringraziamenti rivolti verso i fan di tutto il mondo che hanno espresso critiche positive sul suo ultimo film:

“Volevo ringraziare tutti i fan in giro per il mondo per avermi permesso di dirvertirmi con il franchise di Transformers. E’ stata un’opportunità fantastica per lavorare con ben 4000 persone in giro per il mondo. Questi artisti sono tra i migliori in tutto il business cinematografico. Sono orgoglioso di aver lavorato con loro.

Transformers 3 ha alcune delle sequenze più incredibili a livello tecnico mai girate prima d’ora. E sono state girate in 3D. Devo invitarvi a guardare il film nel miglior cinema 3D che conosciate. Il 3D è stato pensato fin dall’inizio, non abbiamo riconvertito il film. Devo ringraziare James Cameron e Steven Spielberg per avermi convinto a girare il film in 3D. Abbiamo utilizzato e inventato nuove tecniche per rendere questo 3D più nitido, più chiaro e con più contrasto tra i colori. Penso che gli esercenti abbiano deciso di ascoltare il loro pubblico, e rispetteranno le specifiche di proiezione come gli abbiamo chiesto, evitando di abbassare la luminosità per risparmiare sulle lampade. Molti cinema presenteranno il film nel nuovo sound 7.1, che è fantastico. E’ la traccia sonora più complessa e intricata che io e il mio team vincitore di premi Oscar abbiamo mai fatto”.

Proprio a proposito dell’assai complesso missaggio sonoro del film, curato sotto ogni aspetto e d’impatto in sala, è uscita sul canale Vimeo di Michael Coleman un’interessante clip di backstage a riguardo:

Soundworks Collection: The Sound of Transformers: Dark of the Moon from Michael Coleman on Vimeo.

Qui una clip che vede confrontarsi Sam Witwicky con la Responsabile della Sicurezza Nazionale americana, Mearing, pubblicato da Yahoo! Movies:

Altre clip: