Domenica 18 settembre, presso il Nokia Theater di Los Angeles, si è svolta la 63esima edizione degli Emmy Awards che, quest’anno, ha visto trionfare la serie Modern Family, vincitrice di tutte le cinque categorie nelle quali era stata nominata.  Conduttrice della serata è stata Jane Lynch, leader della serie tv Glee.

Mad Men, l’altra serie pluripremiata di questa edizione, si è aggiudicata il premio come miglior serie drammatica. Il premio di miglior miniserie dell’anno è andato a Downtown Abbey che, oltre a questo, ha ottenuto altri tre Emmy, tra cui quello di miglior attrice non protagonista, assegnato a Maggie Smith. Infine, il premio di miglior attore protagonista è stato conquistato da Barry Pepper, interprete della difficile parte di Robert Kennedy nell’omonima serie televisiva, nella quale ha recitato a fianco di Katie Holmes.

Inoltre, la strabiliante Kate Winslet è stata premiata con la statuetta come Miglior attrice protagonista per il suo ruolo drammatico nella miniserie Mildred Pierce girata per la HBO, che vedremo presto anche sui nostri schermi grazie a Sky e che l’attrice aveva già presentato fuori concorso alla recente 68esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, mancando di un soffio la Coppa Volpi per la migliore interprete femminile. Tratta dall’omonimo romanzo di James M. Cain vede alla regia Todd Haynes e vanta un cast eccezionale: oltre, appunto, Kate, Evan Rachel Wood e Guy Pierce che per il suo ruolo nella miniserie ha vinto l’Emmy come Miglior attore non protagonista.

 

Per riepilogare, ecco tutti i vincitori della 63esima edizione degli Emmy Awards:

Miglior attrice protagonista in una serie drammatica: Julianna Margulies, The Good Wife

Miglior attore protagonista in una serie drammatica: Kyle Chandler, Friday Night Lights

Miglior attrice protagonista in una serie comica: Melissa McCarthy, Mike & Molly

Miglior attore protagonista in una serie comica: Jim Parsons, The Big Bang Theory

Miglior serie comica: Modern Family

Miglior serie drammatica: Mad Men

Miglior miniserie o film: Downton Abbey

Miglior attore protagonista in una miniserie o film per la TV: Barry Pepper, The Kennedys

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film per la TV: Kate Winslet, Mildred Pierce

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film per la TV: Guy Pearce, Mildred Pierce

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film per la TV: Maggie Smith, Downton Abbey

Miglior Reality: The Amazing Race

Miglior attore non protagonista in una serie comica: Ty Burrell, Modern Family

Miglior attrice non protagonista in una serie comica: Julie Bowen, Modern Family

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica: Peter Dinklage, Game of Thrones

Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica: Margo Martindale, Justified

Miglior Ospite Reality: Jeff Probst, Survivor

Miglior serie di varietà, musicale o comica: The Daily Show with Jon Stewart

Miglior Guest star femminile in una serie comica: Gwyneth Paltrow, Glee

Miglior Guest star maschile in una serie comica: Justin Timberlake, Saturday Night Live

Miglior Guest star femminile in una serie drammatica: Loretta Devine, Grey’s Anatomy

Miglior Guest star maschile in una serie drammatica: Paul McCrane, Harry’s Law