Considerando che Un Lupo Mannaro Americano a Londra di John Landis è uno dei più grandi film horror sui lupi mannari e, probabilmente, appartiene ad una Top 10 delle commedie horror più famose, dubito che molti fan siano stati felici quando è arrivata la notizia che il figlio di Landis stava pensando di scrivere e dirigere un remake.

Comunque, in un’intervista a Collider, il regista ha toccato l’argomento affermando: “Sinceramente non ho visto la sua sceneggiatura, ma gli ho consigliato di non farlo. Penso che si stia mettendo in una cattiva posizione. Mio figlio è brillante, lo è veramente, e vuole farlo. Allora cosa devo dire? No? So che non sarà così male come Un lupo americano a Parigi, che era tremendo. Quindi, non lo so. È un grande scrittore. Scrive da quando ha 7 anni. Ha scritto una serie di sceneggiature su questi personaggi chiamati Yelp e Dopey, due cani muti, quando aveva solo dieci anni. Ed erano così divertenti”.

Quindi sembra che Landis abbia fiducia nelle abilità di scrittura di suo figlio, ma sta cercando di fargli capire che un remake di Un Lupo Mannaro Americano a Londra non è una buona idea.