Esce oggi in tutti i cinema italiani la nuova trasposizione cinematografica dedicata ad uno degli eroi più affascinanti della mitologia greca: Hercules. Diretto da Renny Harlin e interpretato da Kellan Lutz, Gaia Weiss, Scott Adkins, Roxanne McKee e Liam McIntyre Hercules – La leggenda ha inizio narra le vicende dell’eroe Hercules e le sue origini mitologiche. La regina Alcmena (Roxanne McKee), nel disperato tentativo di liberare il suo popolo dal regno del terribile Anfitrione (Scott Adkins), prega gli dei di guidarla e viene ascoltata da Zeus che le concede un figlio dotato di poteri straordinari, Hercules (Kellan Lutz). Ribattezzato Alcide per tenere celata la sua identità mitica Hercules cresce e si innamora della bellissima Ebe (Gaia Weiss), promessa sposa del crudele Ificle (Liam Garrigan), figlio legittimo di Anfitrione. La forza straordinaria e il grande fascino di Hercules destano la preoccupazione di Anfitrione che organizza uno stratagemma per allontanare il figlio di Zeus dal regno ed eliminare così l’unico ostacolo al potere di Ificle. Ma Hercules sopravvivrà ai molteplici avversari mandati dal re accettando una volta e per tutte il ruolo di più grande degli eroi greci e liberando così il regno dalla tirannia di Anfitrione.

legend-of-hercules-image01Dopo una serie infinita di discreti film action (58 minuti per morire, Cliffhanger, Blu profondo) Renny Harlin pare aver perso completamente l’ispirazione. Ed Hercules – La leggenda ha inizio è solo l’ennesima dimostrazione di un regista che continua a sfornare film solo per il semplice gusto di rimanere nel settore cinematografico. Nonostante il budget notevole e un cast ricco di attori belli e lanciati (Kellan Lutz in primis) Hercules – La leggenda ha inizio è un prodotto banale, scontato, privo di una storia vera e propria e mancante addirittura di uno degli elementi basilari dell’action movie, il ritmo. Hercules – La leggenda ha inizio ha il terribile difetto di annoiare gli spettatori attraverso una realizzazione di stampo televisivo, poco curata e di gran lunga peggiore di quella della serie dedicata a Spartacus dalla Starz. Inoltre la sceneggiatura scritta da Sean Hood, Daniel Giat, Renny Harlin e Giulio Steve è completamente priva di senso: i protagonisti si muovono come pedine senza alcuna direzione e compiono scelte talmente illogiche da suscitare più volte un sorriso nel pubblico. A completare il già disastroso quadro contribuisce anche un make-up sopra le righe capace di caratterizzare personaggi che ricordano gli imbarazzanti villain di vecchi prodotti come l’Hercules televisivo interpretato da Kevin Sorbo. In conclusione Hercules – La leggenda ha inizio è un prodotto debole e totalmente inefficace di cui non si sentiva nessun bisogno. Potete trovare qui sotto il trailer italiano del film:

 TRAILER