Connettiti a NewsCinema!

Netflix

Netflix, le serie tv più strane da vedere

Pubblicato

:

Netflix è un archivio straordinario di follia, stranezze, e sofferenza umana. Ovviamente, senza tralasciare il suo incredibile lato divertente, tra le serie tv originali e quelle più classiche disponibili sulla piattaforma streaming,  gli angoli bui di Netflix sono davvero bui. Di seguito vi consigliamo alcune serie tv Netflix più strane, da vedere.

Stranger Things

La prima stagione di Stranger Things ha preso d’assalto il mondo da quando è sbarcata su Netflix nel 2016. L’atmosfera lunatica, l’atmosfera nostalgica degli anni ’80, e le prestazioni di molte star (come Winona Ryder), hanno avuto un ottimo riscontro guadagnando molti fan, tanto da mettersi subito al lavoro sulla seconda stagione dello show. Se non avete mai trascorso una serata a guardare Stranger Things, correte subito ai ripari. Se avete visto la prima stagione preparatevi a tantissimi colpi di scena per la seconda.

The OA

Una delle uscite esclusive più recenti di Netflix, è la serie The OA, un misterioso thriller di fantascienza che inizia con un botto e continua per il resto degli episodi con questo andamento. Sulla stessa lunghezza d’onda di Stranger Things , e di 4400 , è un altro gioiello nascosto di Netflix, insieme ad Awake, The OA mantiene una costante intensità in ogni episodio. Ma dove The OA eccelle veramente è nel suo abile mescolamento di generi, servendo porzioni intere di sci-fi, fantasy, i misteri di Hitchcock, e tanto altro. Purtroppo non siamo in grado di dirvi molto sulla trama – è solo uno di quegli spettacoli fragili come cristallo, dove sapendo ciò che accade c’è il rischio che tutto si rompa. Fatevi un favore e mettere seduti e godetevi il viaggio.

Making a Murderer

C’è buio della finzione, e poi c’è quel particolare tipo di oscurità che accade solo quando la storia raccontata è fin troppo vera. La serie di Making a Murderer è composta da dieci puntate e racconta la storia vera di Steven Avery, un uomo che è stato ingiustamente condannato per violenza sessuale e tentato omicidio, obbligato a trascorrere 18 anni in prigione prima di essere prosciolto. Non ha trascorso molto tempo in libertà prima di essere nuovamente arrestato e mandato di nuovo in prigione per omicidio. Ma lo ha fatto davvero? O la giustizia ha fallito per la seconda volta? Alcune storie dell’orrore sono troppo spaventose per essere immaginarie.

Black Mirror

Lo sci-fi / horror d’antologia Black Mirror è il successore spirituale di Ai confini della realtà , solo che contiene storie moderne, sensibilità, ed effetti. Originariamente ha fatto il suo debutto in Inghilterra su Channel 4, ma di recente è riuscito a conquistare anche Netflix programmando la terza stagione, rendendo così possibile un’operazione di recupero per chi è in ritardo e non ha potuto seguire le prime due stagioni. Chi non è riuscito a seguirlo si è perso, tra l’altro, uno dei migliori e più acclamati spettacoli in TV, con un cast incredibile che comprende artisti del calibro di Jon Hamm, Hayley Atwell, Domhnall Gleeson, Rupert Everett, e Rafe Spall. Non c’è nulla di simile in televisione.

Jessica Jones

Si può prendere posto nello stesso mondo di personaggi come Ant-Man e Guardiani della Galassia , ma Jessica Jones è un universo a parte in termini di stile e sostanza. Una discesa vertiginosa nella manipolazione e l’abuso, sia fisico che emotivo, che spinge Jessica Jones oltre i confini non solo della televisione dei supereroe, ma di un periodo televisivo. Si tratta di un coltello pronto a colpire direttamente nel cuore nero della cultura dello stupro, della società, mostrando l’oscurità anche nelle anime più pure.

Attack on Titans

Attack on Titans racconta la storia degli ultimi umani sopravvissuti che vivono all’interno di una città murata per proteggersi da enormi, giganti che mangiano. Attack on Titans è un buffet di immagini ricche di azioni esplosive (spade e jetpack!). Il rovescio della medaglia? Gli episodi sono molto brevi (20 minuti), ci si trova a fare clic per quello successivo, senza pensarci, e alla fine ti accorgi di aver sprecato un giorno intero, senza renderti conto magari che stai morendo di fame, o che da qualche parte in casa c’è un bambino che piange.

The X-Files

Non esiste una persona che abbia vissuto negli anni 90 che non abbia visto almeno un episodio di X-Files . Non importa se non avete guardato il recente rinnovamento della serie, non è mai troppo tardi per recuperare con una maratona della serie con Scully e Mulder. Poche cose fatte nel corso degli anni ’90 hanno avuto una rilevanza culturale, e questo innovativo spettacolo di fantascienza è stato uno dei risultati migliori.

The Returned

Non è il solito remake americano. L’originale serie horror francese The Returned , nota anche come Les Revenants , merita di essere guardata. Badate bene che non ha nulla a che fare con Leonardo DiCaprio e il rischio di essere mangiato da un orso. In realtà è molto peggio, con un numero di morti tornati misteriosamente in vita senza avere alcuna informazione su come o perché. E poi le cose cominciano a diventare davvero raccapriccianti.

Il mio amore più grande?! Il cinema. Passione che ho voluto approfondire all’università, conseguendo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale a Salerno. I miei registi preferiti: Stanley Kubrick, Quentin Tarantino e Mario Monicelli. I film di Ferzan Ozpetek e le serie tv turche sono il mio punto debole.

Cinema

Triple Frontier, il trailer del film Netflix con Oscar Isaac e Ben Affleck

Pubblicato

:

triple frontier

Disponibile su Netflix il film Triple Frontier, diretto da J.C. Chandor e scritto da Mark Boal con un cast di vere star che include Ben Affleck, Oscar Isaac, Charlie Hunnam, Garrett Hedlund, Pedro Pascal e Adria Arjona. Potete vedere il trailer di Triple Frontier nel player qui sopra.

Un gruppo di ex agenti delle forze speciali si riuniscono per pianificare una rapina in una zona multi-confine scarsamente popolata del Sud America. Per la prima volta nella loro prestigiosa carriera, questi non celebrati eroi intraprendono la pericolosa missione per loro stessi invece che per il proprio paese. Ma quando gli eventi prendono una piega inaspettata e minacciano di andare fuori controllo, le loro abilità, la loro lealtà e la loro morale vengono spinte verso un punto di rottura in un’epica battaglia per la sopravvivenza. Diretto dal candidato all’Oscar® J.C. Chandor (Margin Call, All Is Lost, A Most Violent Year) e co-scritto da Chandor insieme al vincitore dell’Academy Award® Mark Boal (The Hurt Locker, Zero Dark Thirty).

Continua a leggere

Cinema

Non è Romantico?: Rebel Wilson intrappolata in una commedia romantica

Pubblicato

:

non è romantico?

Tu vuoi essere innamorata in un film” diceva a Meg Ryan la sua migliore amica Betsy, interpretata da Valerie Wright, nel film di Norah Ephron Insonna d’Amore. Da sempre le commedie romantiche alimentano le fantasie, ma anche le aspettative di una relazione sentimentale. Questo ha ispirato il regista Todd Strauss-Schulson per il suo film Non è Romantico?, disponibile su Netflix dal mese di Marzo 2019.

Rebel Wilson è Natalie, un architetto di talento che non ha il coraggio di far valere il proprio lavoro. Tutti si approfittano della sua personalità debole, nonostante il suo ruolo rivelante all’interno dell’ufficio. Odia profondamente le commedie romantiche, mentre la sua assistente e migliore amica passa le giornate davanti al computer a divorare film da lieto fine. Però un giorno, sulla banchina della metro, Natalie viene rapinata e, in seguito a una colluttazione, finisce per sbattere la testa contro un pilone di acciaio. Si risveglia in ospedale e New York sembra essersi trasformata in un luogo sereno, accogliente e profumato di fiori, dove la gente è estremamente gentile e positiva. Ma soprattutto i vari esseri maschili affascinanti che Natalie incontra sembrano essere tutti pazzi di lei, pieni di attenzioni e sexy. Il suo peggiore incubo sembra essere diventato realtà: è intrappolata in una commedia romantica che lei ha sempre considerato “tossica e inverosimile“.

commedia netflix

Sulla scia del film Come ti divento Bella con Amy Schumer o del fiabesco Come D’Incanto con Amy Adams, Non è Romantico? mescola realtà e fantasia per un’avventura surreale ricca di scene esilaranti e con una sceneggiatura a tratti geniale che fa ridere con intelligenza. “Non faranno mai film su di noi perché in caso dovrebbero cospargere di prozac i popcorn” dice la mamma alla Natalie adolescente nella intro del film, prima di ritrovarla adulta senza alcuna fiducia in se stessa e negli altri. Il suo collega Josh (Adam Devine) la guarda ogni giorno da un angolo dell’ufficio e non nasconde un interesse verso di lei, ma Natalie è troppo distratta dal piangersi addosso e non riesce a capire che anche lei può vivere la favola, se solo riuscisse ad aprirsi al mondo.

rom

Sfruttando l’ironia di Rebel Wilson che abbiamo già apprezzato in altre commedie leggere come Single ma non Troppo, Le Amiche della Sposa e Pitch Perfect, il regista confeziona una commedia frivola e divertente che, tuttavia, fa riflettere sull’importanza della fiducia in se stessi e rivela le basi reali degli ingredienti vincenti di film come Pretty Woman, Notting Hill, Il matrimonio del mio migliore amico. Il destino, gli incontri fortuiti, le coincidenze che profumano di magia, le corse a rallentatore per impedire la fine di un amore o riprendersi una persona importante dopo eventi che l’hanno allontanata, mentre abiti colorati e costosi sfilano sullo schermo e i consigli dell’amico gay caricaturale sono sempre risolutivi.

Non è Romantico? si prende in giro da solo, ma con stile e ironia. Non mancano momenti di puro musical che stupiscono la protagonista: “Come facevano a sapere la coreografia?” prima che una voce narrante imprevista riflette sulle sue azioni e sulle sue emozioni. E poi Liam Hemsworth che canta, balla e suona il sax è davvero imperdibile. Ve lo consigliamo per qualche ora spensierata.

Non è Romantico – TRAILER

Continua a leggere

Netflix

Turn Up Charlie, Idris Elba diventa Dj per Netflix

Pubblicato

:

turn up charlie

Il nuovo trailer di Turn Up Charlie è online e puoi vederlo nel player qui sopra. L’imminente serie tv in onda su Netflix vede la partecipazione di Idris Elba (Star Trek Beyond) nei panni di Charlie, un DJ in difficoltà e uno scapolo inguaribile. A Charlie viene concessa un’ultima possibilità di successo quando, a malincuore, diventa una tata maschio, o meglio “manny”, per la figlia del suo famoso nipote, il suo migliore amico Gabby.

Turn Up Charlie ritrova nel cast anche Frankie Hervey nei panni di Gabby, Piper Perabo (Coyote Ugly, Looper) nei panni di Sara e J.J. Feild (Professor Marston and the Wonder Women) come David. Inoltre, Angela Griffin, Guz Khan, Jocelyn Jee Esein, Jade Anouka, Cameron King e Dustin Demri-Burns sono stati scritturati come guest star.

La serie è co-creata da Elba e Gary Reich che serviranno entrambi come produttori esecutivi insieme a Tristram Shapeero, Martin Joyce e Ana Garanito. Brown Eyed Boy Productions di Reich e Green Door Pictures di Elba saranno co-produttori. Sia Shapeero che Matt Lipsey dirigeranno la nuova commedia. La prima stagione di Turn Up Charlie sarà su Netflix a partire dal 15 marzo.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Marzo, 2019

21Mar00:00A un Metro da Te

21Mar00:00Il professore e il pazzo

21Mar00:00Instant Family

21Mar00:00La Conseguenza

21Mar00:00Peppermint - L'Angelo della Vendetta

21Mar00:00Peterloo

21Mar00:00Il Venerabile W.

21Mar00:00Scappo a Casa

Film in uscita Mese Prossimo

Aprile

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X