Il 2013 ci ha regalato davvero tanti film emozionanti e sorprendenti, dal commovente Philomena di Stephen Frears all’eccessivo The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, dal bizzarro American Hustle al romantico Her, dal turbolento Captain Phillips al fantascientifico Gravity, fino all’originale Nebraska in bianco e nero e il riflessivo e realistico Dallas Buyers Club. La battaglia per il premio Oscar come Miglior Film è stata accesa e competitiva e non sarà stato semplice per l’Academy scegliere il fortunato vincitore.

Tuttavia a ricevere il Premio è stato 12 Anni Schiavo di Steve McQueen, la drammatica storia vera di Solomon Northup, un nero nato libero nel Nord dello Stato di New York che viene rapito con l’inganno e portato al Sud, dove viene trattato come schiavo nelle piantagioni.