Connettiti a NewsCinema!

News

Oscar 2018, tutti i vincitori

Pubblicato

:

Seguiamo insieme la 90 edizione degli Oscar in diretta dal Dolby Theatre di Los Angeles. Di seguito la lista dei vincitori degli Oscar 2018 in aggiornamento live:

ATTORE PROTAGONISTA

TIMOTHÉE CHALAMET
Call Me by Your Name
DANIEL DAY-LEWIS
Phantom Thread
DANIEL KALUUYA
Get Out
GARY OLDMAN
Darkest Hour
DENZEL WASHINGTON
Roman J. Israel, Esq.

ATTORE NON PROTAGONISTA

WILLEM DAFOE
The Florida Project
WOODY HARRELSON
Three Billboards outside Ebbing, Missouri
RICHARD JENKINS
The Shape of Water
CHRISTOPHER PLUMMER
All the Money in the World
SAM ROCKWELL
Three Billboards outside Ebbing, Missouri

ATTRICE PROTAGONISTA

SALLY HAWKINS
The Shape of Water
FRANCES MCDORMAND
Three Billboards outside Ebbing, Missouri
MARGOT ROBBIE
I, Tonya
SAOIRSE RONAN
Lady Bird
MERYL STREEP
The Post

ATTRICE NON PROTAGONISTA

MARY J. BLIGE
Mudbound
ALLISON JANNEY
I, Tonya
LESLEY MANVILLE
Phantom Thread
LAURIE METCALF
Lady Bird
OCTAVIA SPENCER
The Shape of Water

FILM D’ANIMAZIONE

THE BOSS BABY
Tom McGrath and Ramsey Naito
THE BREADWINNER
Nora Twomey and Anthony Leo
COCO
Lee Unkrich and Darla K. Anderson
FERDINAND
Carlos Saldanha
LOVING VINCENT
Dorota Kobiela, Hugh Welchman and Ivan Mactaggart

FOTOGRAFIA

BLADE RUNNER 2049
Roger A. Deakins
DARKEST HOUR
Bruno Delbonnel
DUNKIRK
Hoyte van Hoytema
MUDBOUND
Rachel Morrison
THE SHAPE OF WATER
Dan Laustsen

COSTUMI

BEAUTY AND THE BEAST
Jacqueline Durran
DARKEST HOUR
Jacqueline Durran
PHANTOM THREAD
Mark Bridges
THE SHAPE OF WATER
Luis Sequeira
VICTORIA & ABDUL
Consolata Boyle

REGIA

DUNKIRK
Christopher Nolan
GET OUT
Jordan Peele
LADY BIRD
Greta Gerwig
PHANTOM THREAD
Paul Thomas Anderson
THE SHAPE OF WATER
Guillermo del Toro

DOCUMENTARIO

ABACUS: SMALL ENOUGH TO JAIL
Steve James, Mark Mitten and Julie Goldman
FACES PLACES
Agnès Varda, JR and Rosalie Varda
ICARUS
Bryan Fogel and Dan Cogan
LAST MEN IN ALEPPO
Feras Fayyad, Kareem Abeed and Søren Steen Jespersen
STRONG ISLAND
Yance Ford and Joslyn Barnes

DOCUMENTARIO (SHORT SUBJECT)

EDITH+EDDIE
Laura Checkoway and Thomas Lee Wright
HEAVEN IS A TRAFFIC JAM ON THE 405
Frank Stiefel
HEROIN(E)
Elaine McMillion Sheldon and Kerrin Sheldon
KNIFE SKILLS
Thomas Lennon
TRAFFIC STOP
Kate Davis and David Heilbroner

MONTAGGIO

BABY DRIVER
Paul Machliss and Jonathan Amos
DUNKIRK
Lee Smith
I, TONYA
Tatiana S. Riegel
THE SHAPE OF WATER
Sidney Wolinsky
THREE BILLBOARDS OUTSIDE EBBING, MISSOURI
Jon Gregory

FILM STRANIERO

A FANTASTIC WOMAN
Chile
THE INSULT
Lebanon
LOVELESS
Russia
ON BODY AND SOUL
Hungary
THE SQUARE
Sweden

TRUCCO

DARKEST HOUR
Kazuhiro Tsuji, David Malinowski and Lucy Sibbick
VICTORIA & ABDUL
Daniel Phillips and Lou Sheppard
WONDER
Arjen Tuiten

MUSIC (ORIGINAL SCORE)

DUNKIRK
Hans Zimmer
PHANTOM THREAD
Jonny Greenwood
THE SHAPE OF WATER
Alexandre Desplat
STAR WARS: THE LAST JEDI
John Williams
THREE BILLBOARDS OUTSIDE EBBING, MISSOURI
Carter Burwell

MUSIC (ORIGINAL SONG)

MIGHTY RIVER
from Mudbound; Music and Lyric by Mary J. Blige, Raphael Saadiq and Taura Stinson
MYSTERY OF LOVE
from Call Me by Your Name; Music and Lyric by Sufjan Stevens
REMEMBER ME
from Coco; Music and Lyric by Kristen Anderson-Lopez and Robert Lopez
STAND UP FOR SOMETHING
from Marshall; Music by Diane Warren; Lyric by Lonnie R. Lynn and Diane Warren
THIS IS ME
from The Greatest Showman; Music and Lyric by Benj Pasek and Justin Paul

MIGLIOR FILM

CALL ME BY YOUR NAME
Peter Spears, Luca Guadagnino, Emilie Georges and Marco Morabito, Producers
DARKEST HOUR
Tim Bevan, Eric Fellner, Lisa Bruce, Anthony McCarten and Douglas Urbanski, Producers
DUNKIRK
Emma Thomas and Christopher Nolan, Producers
GET OUT
Sean McKittrick, Jason Blum, Edward H. Hamm Jr. and Jordan Peele, Producers
LADY BIRD
Scott Rudin, Eli Bush and Evelyn O’Neill, Producers
PHANTOM THREAD
JoAnne Sellar, Paul Thomas Anderson, Megan Ellison and Daniel Lupi, Producers
THE POST
Amy Pascal, Steven Spielberg and Kristie Macosko Krieger, Producers
THE SHAPE OF WATER
Guillermo del Toro and J. Miles Dale, Producers
THREE BILLBOARDS OUTSIDE EBBING, MISSOURI
Graham Broadbent, Pete Czernin and Martin McDonagh, Producers

SCENOGRAFIA

BEAUTY AND THE BEAST
Production Design: Sarah Greenwood; Set Decoration: Katie Spencer
BLADE RUNNER 2049
Production Design: Dennis Gassner; Set Decoration: Alessandra Querzola
DARKEST HOUR
Production Design: Sarah Greenwood; Set Decoration: Katie Spencer
DUNKIRK
Production Design: Nathan Crowley; Set Decoration: Gary Fettis
THE SHAPE OF WATER
Production Design: Paul Denham Austerberry; Set Decoration: Shane Vieau and Jeff Melvin

SHORT FILM (ANIMATED)

DEAR BASKETBALL
Glen Keane and Kobe Bryant
GARDEN PARTY
Victor Caire and Gabriel Grapperon
LOU
Dave Mullins and Dana Murray
NEGATIVE SPACE
Max Porter and Ru Kuwahata
REVOLTING RHYMES
Jakob Schuh and Jan Lachauer

SHORT FILM (LIVE ACTION)

DEKALB ELEMENTARY
Reed Van Dyk
THE ELEVEN O’CLOCK
Derin Seale and Josh Lawson
MY NEPHEW EMMETT
Kevin Wilson, Jr.
THE SILENT CHILD
Chris Overton and Rachel Shenton
WATU WOTE/ALL OF US
Katja Benrath and Tobias Rosen

MONTAGGIO SONORO

BABY DRIVER
Julian Slater
BLADE RUNNER 2049
Mark Mangini and Theo Green
DUNKIRK
Richard King and Alex Gibson
THE SHAPE OF WATER
Nathan Robitaille and Nelson Ferreira
STAR WARS: THE LAST JEDI
Matthew Wood and Ren Klyce

SOUND MIXING

BABY DRIVER
Julian Slater, Tim Cavagin and Mary H. Ellis
BLADE RUNNER 2049
Ron Bartlett, Doug Hemphill and Mac Ruth
DUNKIRK
Mark Weingarten, Gregg Landaker and Gary A. Rizzo
THE SHAPE OF WATER
Christian Cooke, Brad Zoern and Glen Gauthier
STAR WARS: THE LAST JEDI
David Parker, Michael Semanick, Ren Klyce and Stuart Wilson

EFFETTI SPECIALI

BLADE RUNNER 2049
John Nelson, Gerd Nefzer, Paul Lambert and Richard R. Hoover
GUARDIANS OF THE GALAXY VOL. 2
Christopher Townsend, Guy Williams, Jonathan Fawkner and Dan Sudick
KONG: SKULL ISLAND
Stephen Rosenbaum, Jeff White, Scott Benza and Mike Meinardus
STAR WARS: THE LAST JEDI
Ben Morris, Mike Mulholland, Neal Scanlan and Chris Corbould
WAR FOR THE PLANET OF THE APES
Joe Letteri, Daniel Barrett, Dan Lemmon and Joel Whist

SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

CALL ME BY YOUR NAME
Screenplay by James Ivory
THE DISASTER ARTIST
Screenplay by Scott Neustadter & Michael H. Weber
LOGAN
Screenplay by Scott Frank & James Mangold and Michael Green; Story by James Mangold
MOLLY’S GAME
Written for the screen by Aaron Sorkin
MUDBOUND
Screenplay by Virgil Williams and Dee Rees

SCENEGGIATURA

THE BIG SICK
Written by Emily V. Gordon & Kumail Nanjiani
GET OUT
Written by Jordan Peele
LADY BIRD
Written by Greta Gerwig
THE SHAPE OF WATER
Screenplay by Guillermo del Toro & Vanessa Taylor; Story by Guillermo del Toro
THREE BILLBOARDS OUTSIDE EBBING, MISSOURI
Written by Martin McDonagh

 

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Morbius, il primo trailer ufficiale del nuovo film Marvel con Jared Leto

Pubblicato

:

morbius

Nel primo trailer del film della Marvel, Morbius l’attore e cantante dei 30 Seconds to Mars, Jared Leto dopo aver detto addio al personaggio di Joker  si è trasformato in un vampiro cattivissimo.

Morbius è basato sui fumetti creati da Roy Thomas e Gil Kane del 1971. La storia narra le origini del pericoloso Michael Morbius (Leto), un biochimico in cerca di una cura per la sua malattia rara del sangue. Durante uno dei suoi esperimenti, si inietta accidentalmente un liquido contenente il vampirismo, dandogli superpoteri simili ai pipistrelli come l’eco-localizzazione e un’insaziabile sete di sangue.

Il vampiro vendicativo appariva periodicamente durante la serie Marvel. Ha fatto la sua prima apparizione in un numero del 1971 di The Amazing Spider-Man, e alla fine fu riportato nella serie del 1992, Morbius, il vampiro vivente. Vennero prodotti 32 numeri prima di terminare nel 1995.

Adria Arjona recita accanto a Leto nei panni della fidanzata del cattivo Martine Bancroft. Mentre Jared Harris, Matt Smith e Tyrese Gibson completano il cast. Smith interpreterà Loxias Crown, un uomo con la stessa malattia del sangue di Morbius. Harris, sebbene il suo personaggio rimanga senza nome, è previsto per il ruolo del mentore di Morbius. I co-creatori di Lost in Space, Matt Sazama e Burk Sharpless hanno scritto la sceneggiatura.

Non è ancora certa la data nella quale Morbius uscirà nelle sale cinematografiche italiane.

Continua a leggere

Cinema

Beastie Boys Story, al via il documentario dedicato alla band anni ’80

Pubblicato

:

beastie boys pronto il libro sulla loro storia compressed

Grande annuncio per tutti fan della band Beastie Boys, la band ha annunciato tramite il profilo Twitter il progetto di un documentario dedicato alla loro carriera. Nonostante il trio abbia dovuto dire addio ad uno dei componenti della band, Adam “MCA” Yauch, nel 2012 a causa di un cancro al quale non è riuscito a sopravvivere, gli altri due cantanti faranno in modo di “riportare in vita” la sua memoria.

Chi erano i Beastie Boys?

I Beastie Boys sono stati un gruppo musicale rap americano nato nel 1981 nella Grande Mela, New York. La band era costituita da  Adam “Ad-Rock” Horovitz, Michael “Mike D” Diamond e Adam “MCA” Yauch. Il nome era nato dall’idea del componente John Berry, il quale aveva creato l’acronimo Beastie per lanciare un messaggio specifico. “Boys Entering Anarchistic States Towards Inner Excellence”, tradotto in italiano: “Ragazzi che entrano in Stati anarchici per ottenere la perfezione interiore”.

La sinossi del documentario

Il documentario dedicato alla band intitolato Beastie Boys Story al momento ha ufficializzato il progetto con questa sinossi:
“Ecco cos’è il film: Mike Diamond e Adam Horovitz dei Beastie Boys raccontano una storia intima e personale della loro band e dei loro 40 anni di amicizia insieme. Dagli anni ’80 della scena punk di New York City, a “Fight For Your Right (to Party)” e diventando i primi artisti hip-hop a fare un disco n. 1 ( concesso in licenza a Ill ), attraverso la loro evoluzione, che li ha portati al Sabotage , Intergalattico e oltre. Creato con il loro vecchio amico, il loro ex nonno e collaboratore, il regista Spike Jonze, il film mescola perfettamente uno spettacolo teatrale dal vivo e un documentario per creare un nuovo formato, un documentario dal vivo ”.

Chi si occuperà della produzione di Beastie Boys Story?

La storia della boy band degli anni ’80 verrà prodotta e diretta dal regista Spike Jonze e presenterà attraverso le dichiarazioni degli unici due superstiti ai Bestie Boys, Adam “Ad-Rock” Horovitz e  Mike “Mike D” Diamond, la loro carriera ai più giovani e a chi è cresciuto con le loro canzoni. 

Beastie Boys Story arriverà in alcuni cinema IMAX il 3 aprile prima di arrivare su Apple TV + il 24 aprile.

 

Continua a leggere

Cinema

Piccole Donne: le quattro personalità delle sorelle March lo rendono un classico senza tempo

Pubblicato

:

piccole donne 3

Le sorelle più famose della letteratura tornano al cinema con l’adattamento cinematografico di Piccole Donne diretto da  Greta Gerwig. Tratto dal famoso romanzo del 1868 nato dalla penna di Louisa May Alcott, il film ripercorre la storia delle sorelle March interpretate da Emma Watson (Meg), Saoirse Ronan (Jo), Eliza Scanlen (Beth) e Florence Pugh (Amy) durante gli anni della Guerra Civile Americana.

In un periodo storico dilaniato dal conflitto che prevede il coinvolgimento di tutti gli uomini al fronte, Piccole Donne mostra una famiglia tipica dell’800, nella quale la mamma (Laura Dern) si trova a dover gestire da sola le sue adorabili figlie. A rompere la solita routine, ci sarà la voglia di emancipazione e ribellione mostrata da Jo, la ragazza che farà di tutto per rompere le catene di una società che concepisce la figura della donna solo come moglie e madre. Il suo desiderio di diventare scrittrice – professione alquanto bislacca in quegli anni per una donna – sarà il primo passo per convincere le sorelle a pensarla come lei. Nel cast ci sono anche l’attore del momento Timothée Chalamet nel ruolo di Theodore ‘Laurie’ Laurence, Meryl Streep come la zia March insieme a Louis Garrel nei panni di Friedrich Bhaer.

Che caratterino le sorelle March!

In occasione dell’uscita al cinema di Piccole Donne è stato ideato un test della personalità per scoprire a quale delle quattro sorelle March siete più affini. Meg è la più responsabile; Jo è quella più ardente e ambiziosa; Beth la più timida e sensibile mentre Amy è quella più aperta alla vita sociale. Il lettore spesso ama identificarsi con la figura di Jo, trattandosi del personaggio più combattivo del romanzo. Per ricollegarsi alla psicologia greca si può prendere in prestito la teoria dei quattro temperamenti: sanguigno, collerico, malinconico e flemmatico. Nel caso di Piccole Donne è possibile sintetizzarli come: socievole (sanguigno), ambizioso (collerico), sensibile (malinconico) e pacifico (flemmatico).

Conoscendo la storia di Piccole Donne e il temperamento di ognuna è un gioco da ragazzi associare ogni caratterista elencata al personaggio di riferimento: Amy è sanguigna, Jo è colerica, Beth è malinconica e Meg è flemmatica. Jo è la leader delle sorelle, quella più ambiziosa ed indipendente che cerca di coinvolgere le ragazze in ogni iniziativa artistica che le passa per la mente. Amy al contrario, è la più socievole e quella più attaccata al tessuto sociale dell’epoca. Beth rappresenta la coscienza morale delle sorelle March, la più profonda delle sorelle e infine Meg, cerca di fare da moderatrice e paciere nelle dispute tipiche tra sorelle, vista la mancanza di una figura paterna all’interno della famiglia.

piccole donne

Questa differenza caratteriale non è motivo di giudizi da parte delle ragazze. Questo pensiero è dimostrato in una battuta detta da Amy verso Jo nella quale dice: “Solo perché i miei sogni sono diversi dai tuoi, non significa che non siano importanti“, la quale aveva preferito convolare a nozze e crearsi una famiglia, piuttosto che vivere in nome del teatro e della libertà.

Verso l’età adulta

Le quattro sorelle raccontate dalla Alcott riescono a mostrare il passaggio tra l’infanzia e l’età adulta della donna e la regista Greta Gerwig riesce a mostrarlo in maniera assolutamente convincente anche in questo adattamento cinematografico. Nel romanzo viene mostrato quanto sia dura la consapevolezza che crescere inevitabilmente porta con sé scelte da dover prendere, a volte anche dolorose, difficili e apparentemente impossibili. La Alcott svela cosa significa diventare adulti.

Quando Meg, la più grande delle sorelle March decide di sposarsi, dall’altro lato c’è Jo che decide di andare a vivere a New York per inseguire i suoi sogni, stessa cosa che farà anche Amy andando in Europa ed infine, l’unica a rimanere a casa sarà Beth per motivi di salute. Così come svanisce l’infanzia per far posto all’età adulta, anche il gruppo affiatato delle sorelle March si sgretola per cercare di vivere una vita appagata e in linea con il proprio temperamento.

La differenza tra la versione letteraria della Alcott e quella cinematografica della Gerwig è il modo con il quale ha rappresentato le loro quattro diversità comportamentali, mostrando al contempo, come sia possibile tenere insieme tutti questi temperamenti in un unico abbraccio.

 

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Gennaio, 2020

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Febbraio

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X