Connettiti a NewsCinema!

Animazione

Sing, quando l’animazione strizza l’occhio ai talent show

Pubblicato

:

Se Pets mostra la vita segreta dei nostri amici a quattro zampe, Sing rivela il lato animale dei talent-show. Diretto da Garth Jennings e Christophe Lourdelet e interpretato (nella versione originale) da Matthew McConaughey, Reese Whiterspoon, Scarlett Johansson e Seth MacFarlane, Sing racconta la storia di Buster Moon, un koala disposto a tutto per salvare il teatro che ha fondato con i sacrifici del padre.

L’arte interessa a pochi in città ma lo show di Buster, per una distrazione dell’anziana segretaria-lucertola, riaccende l’interesse del pubblico con un premio di centomila dollari. Animato dal criceto jazz Mike, la maialina pop Rosita, la porcospino dall’animo metal Ash e il gorilla RnB Johnny, il talent show risveglia l’amore per la musica e insegna ai concorrenti il potere dei sogni.

Il talent show di Buster Moon, tra ritmo e follia

Il lato umano del mondo animale

Dopo lo straordinario successo dei Minions e di Pets, la Illumination Entertainment aggiunge un’altra perla alla sua filmografia. Non siamo al livello dei capolavori Disney/Pixar (cliccate qui per acquistare la collezione Pixar in blu-ray) ma l’animazione coinvolgente e l’universo sui generis sono a dir poco irresistibili.

Ricalcati sui protagonisti di film e serie tv musical, i concorrenti del talent show di Buster Moon colpiscono l’immaginario contemporaneo. Se la timida e insicura elefantina Meena omaggia la Rachel Berry di Glee, il suadente Mike traspone i classicismi di Frank Sinatra e così via.

La forza di Sing è la costruzione di un’animalità unica tra segretarie-camaleonti, gorilla fuori-legge e koala innamorati dell’arte. Nato da un’idea originale di Chris Meledandri, Sing ridefinisce l’universo a quattro zampe di Zootropolis e Pets rendendolo simile a tutto quello che amiamo (e beffeggiamo) dei talent show.

Gunter e Rosita scatenati in Bad Romance di Lady Gaga

Un mix di ironia e musica pop

Non è un mistero che la musica sia il cuore di Sing, una delle prime pellicole della storia dell’animazione a raccontare la storia di un gruppo di animali alla ricerca del successo. Un’idea che, arricchita dalle hit della musica contemporanea, rende la pellicola di Jennings e Lourdelet originale e coinvolgente. Tra il pop di Lady Gaga, Katy Perry e Taylor Swift, il blues di Stevie Wonder e il jazz di Frank Sinatra, Sing regala un entertainment che, con ironia ed emozioni, delizia grandi e piccoli.

In un’era dominata da X Factor, American Idol e The Voice, Sing scrive in chiave animata la nostra contemporaneità. Dai divismi di alcuni concorrenti al talento nascosto di altri, il musical di Jennings e Lourdelet ripete i cliché della televisione con un pizzico di moralità: il talent show non è una scorciatoia per il successo ma l’occasione di mostrare al pubblico quello di cui siamo capaci.

La miscela di ironia sui generis e chicche degne dei Minions (in primis il gruppo di panda minori J-Pop), consacra Sing il film perfetto per iniziare il 2017 a suon di ritmo e allegria. Un cult che, rivoluzionando l’animazione, la arricchisce di un’inedita e irresistibile sfumatura musicale.

Sing verrà distribuito dalla Universal Pictures nei cinema italiani il 4 gennaio 2017.

Trailer Sing

Classe 1988, nato con l'idea del cinema come momento magico, cresciuto con la prassi di vedere (almeno) un film a sera, abituato a digerire qualsiasi tipo di opera (commedia, splatter, dramma, horror) sin dai primissimi anni di età, propenso a scavare nei meandri più nascosti per trovare sconosciute opere horror da torcersi le budella... appassionato, commerciale, anti-commerciale, romantico, seriofilo, burtoniano...disponibile davanti e dietro le quinte e disposto per tutti voi ad intervistare le più grandi celebrità italiane e internazionali... questo è Carlo Andriani ovvero: IO.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Animazione

Klaus – I segreti del Natale, un film d’animazione tenero e scanzonato

Pubblicato

:

klaus netflix

Jesper (voce italiana doppiata dal cantante Marco Mengoni) è il classico figlio di papà adagiato su dolci e pigre abitudini: maggiordomo sempre a disposizione, colazione a letto, lenzuola di seta, e studio svogliato (all’accademia delle Poste del padre). Questo stato di cose e la sua crescente indolenza faranno convincere il genitore che sia giunto il momento di metterlo alla prova, fargli sporcare le mani con le difficoltà del mondo reale. Jesper verrà così spedito alla volta di Smeerensburg, isola ghiacchiata oltre il Circolo Polare Artico, un’isola dove oltre al gelo reale regna anche il gelo umano, dove i pochi abitanti sono (per tradizione) tutti infelici e i rapporti tra persone sono quasi inesistenti o perlopiù di contrasto. 

In questo clima di grigiore diffuso e incomunicabilità la missione di Jesper (pur di guadagnarsi il ritorno a casa) sarà quella di recapitare ben 6000 lettere scritte dagli abitanti di Smeerensburg. Una missione a dir poco impossibile considerando anche che gran parte di quella gente non sa nemmeno leggere e scrivere. Eppure, spronato dalla creatività e baciato dalla fortuna, il giovane postino escogiterà un modo per mutare lo stato di cose, contando infine sull’aiuto di Alva, insegnante reinventatasi pescivendola per necessità, e Klaus, omone dal passato doloroso ma con il dono delle mani d’oro.

klaus netflix christmas original movie

Sorta di prequel di Babbo Natale e di come ebbe inizio la tradizione delle letterine consegnate a mezzo slitta e renne, ma anche sorta di Grinch al contrario dove ad opporre resistenza alla gioia non è un singolo esserino verde ma bensì un intero paese, Klaus è il primo lungometraggio di animazione realizzato dalla mega piattaforma Netflix. Una produzione spagnola in inglese scritta e diretta da Sergio Pablos qui al suo debutto alla regia, e prodotta da SPA Studios con il supporto di Aniventure e distribuita, appunto, da Netflix. Film d’animazione natalizio classico sui buoni sentimenti che mescola tecniche d’animazione tradizionali (disegnate a mano) con tecnologie all’avanguardia, Klaus è una tenera discesa in slittino verso un’armonia ritrovata, una storia che opera la conversione di un mondo grigio e ostile nella convivialità di un mondo brillante, di pace, e pieno di doni da spartire.

 klaus

Il buon Klaus (Francesco Pannofino nella voce italiana), è omone grande e grosso che ha inglobato il dolore di una grande perdita nella sua fisicità goffa ma rassicurante, e saranno proprio le sue abilità d’artigiano del legno, anch’esse relegate in “cantina” insieme ai dolori del passato, a contribuire in maniera determinante alla “conversione” di Smeerensburg. Netflix regala per il Natale 2019 una parabola classica dai tratti semplici ma affascinanti, giocata tutta sul valore dei buoni sentimenti, sulla possibilità (sempre esistente) di dare il via a un circolo vizioso e virtuoso con un primo “vero atto di bontà che ne ispira sempre un altro”, e capace senz’altro di attirare l’attenzione dei più piccoli. Una piacevole discesa in slitta tra le nevi soffici, verso una rinnovata aurora boreale, e verso il sorriso ritrovato di una cittadina di bambini impegnati a imparare l’arte della scrittura pur di barattare le lettere di desideri con la magia di un nuovo gioco.  

Review 0
4 Punteggio
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora
Continua a leggere

Animazione

Pets 2 – Vita da animali, due nuove divertentissime clip del film d’animazione

Pubblicato

:

pets 2

Il decimo film d’animazione della Illumination è Pets 2,  l’attesissimo sequel della commedia campione d’incassi del 2016 che ha avuto il miglior debutto di sempre per un film originale, d’animazione e non. Ricco della irriverenza e dell’umorismo sovversivo tipico della Illumination, questo nuovo capitolo esplora le vite e le emozioni dei nostri animali domestici, il profondo legame che hanno con le famiglie che li amano, e risponde alla domanda che incuriosisce da sempre chi ha un animale domestico: cosa fanno veramente i loro cuccioli quando rimangono soli in casa?

Max il Terrier si trova di fronte ad importanti cambiamenti di vita. La sua padrona ora è sposata e ha un bambino, Liam. Max è talmente preoccupato di proteggere il piccolo che sviluppa un tic nervoso. Nel frattempo, mentre il suo padrone è assente, l’impavida Pomerania Gidget cerca di portare in salvo il giochino preferito di Max da un appartamento pieno di gatti, con l’aiuto dalla sua amica felina Chloe, che ha scoperto le gioie dell’erba gatta.

E l’adorabile quanto folle coniglio Nevosetto ha dei deliri di onnipotenza pensando di essere un vero supereroe da quando la sua proprietaria Molly inizia a vestirlo con un costume da supereroe. Ma quando Daisy, un’ intrepida Shih Tzu, chiede l’aiuto di Nevosetto per una missione pericolosa, dovrà raccogliere il coraggio di diventare l’eroe che ha solo fatto finta di essere.

Riusciranno Max, Nevosetto, Gidget e il resto della banda a trovare il coraggio per affrontare le loro più grandi paure?

Continua a leggere

Animazione

Zanna Bianca vi invita alla grande anteprima gratuita a Cinecittà World

Pubblicato

:

Zanna Bianca

L’appuntamento è per il 30 settembre a Cinecittà World: il Teatro 1 del Parco divertimenti del Cinema e della TV di Roma ospita l’anteprima italiana di Zanna Bianca, primo film di animazione tratto dall’indimenticabile romanzo di Jack London. Potete guardare il trailer del film a questo link.

Dopo aver conquistato per più di un secolo lettori di ogni generazione, le avventure del lupo più amato da grandi e piccini arrivano per la prima volta sul grande schermo in uno straordinario film  dallo stile raffinato e pittorico con la regia di Alexandre EspigaresPremio Oscar® nel 2014 per il Miglior cortometraggio d’animazione (Mr. Hublot), in uscita al cinema l’11 ottobre.

Zanna Bianca: come assistere all’anteprima gratuita del film

I visitatori di Cinecittà World domenica 30 settembre, alle 16, potranno assistere gratuitamente, fino ad esaurimento dei posti, all’attesa proiezione, una storia di redenzione descritta dal punto di vista dei cani che riesce a mettere in luce la straordinaria forza dell’amore che li lega indissolubilmente all’uomo.

Zanna Bianca

Zanna Bianca

Zanna Bianca: la trama del film

Zanna Bianca è un lupo con un quarto di sangue di cane. Creatura fiera e coraggiosa, dopo essere cresciuto nelle terre innevate del Grande Nord, viene accolta da Castoro Grigio e la sua tribù di nativi americani, dove dovrà farsi accettare dagli altri cani. In seguito a una serie di eventi, Castoro Grigio sarà costretto a cedere Zanna Bianca ad un uomo crudele, che lo obbligherà a trasformarsi in un cane da combattimento. In fin di vita, sarà salvato da una coppia che, con il suo amore, insegnerà a Zanna Bianca a dominare il suo istinto selvaggio e a diventare il loro migliore amico.
Il fil è distribuito da Adler Entertainment e prodotto da SuperprodAnimation, Bidibul Productions e Big Beach, in associazione con Wild Bunch.

Il Film arriverà sul grande schermo dall’11 ottobre 2018.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Dicembre, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Gennaio

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X