Connettiti a NewsCinema!

Serie tv

Star Wars diventa una serie tv live action

Pubblicato

:

SW4_1-e1397318581783

Dopo una trilogia che è entrata nella storia del cinema, una successiva trilogia che ne ha raccontato le origini e un adattamento animato, “Star Wars” pare non essere ancora giunto al termine. George Lucas, creatore nonché regista della saga cult, ha deciso di continuare ancora il franchise con una nuova serie live-action, promettendo ai fan le stesse emozioni dei film originali, pur non potendo usufruire dei budget stratosferici delle produzioni hollywoodiane:“Sarà necessario sacrificare leggermente gli effetti speciali perché il budget sarà estremamente contenuto rispetto agli standard dei film”. Chi conosce la saga sa perfettamente che gran parte della spettacolarità di queste pellicole è caratterizzata proprio dall’impiego di ottimi effetti speciali e non a caso il budget di ognuno dei tre prequel ha sempre superato i cento milioni di dollari.

Ora il dilemma rimane come rendere la stessa qualità visiva con un budget ridotto. George Lucas proprio a tal punto assicura di stare per apportare con questa nuova serie live action un cambiamento epocale, un nuovo modo di fare grande cinema e grandi blockbuster riducendo di più di un quarto i costi di produzione: “Il processo di ricerca è estremamente difficile, ma una volta risolto questo problema, la nostra scoperta cambierà drasticamente la produzione di molti film, riducendo potenzialmente i costi da 150-200 milioni di dollari a 50 o 60”. Purtroppo per vedere i frutti di questo cambiamento epocale del genere televisivo nonché cinematografico bisognerà attendere e non poco. Dopo più di un anno di lavori e trattative la quantità di girato è ancora pari a zero.

Nonostante questo, Lucas è più che positivo al riguardo, come conferma nell’intervista rilasciata su Attack of the Show: “La serie resta in cantiere, abbiamo pronte 50 ore di copione e stiamo cercando di inventare un nuovo modo di fare film, con una nuova tecnologia che ci permetta di eseguire le riprese in maniera economica”. James Cameron ha impiegato più di tredici anni per realizzare “Avatar” e alla fine è riuscito veramente a cambiare il modo di fare cinema. Non ci resta che aspettare quello che Lucas ha da proporci sperando solo di non rimanerne delusi.

Classe 1988, nato con l'idea del cinema come momento magico, cresciuto con la prassi di vedere (almeno) un film a sera, abituato a digerire qualsiasi tipo di opera (commedia, splatter, dramma, horror) sin dai primissimi anni di età, propenso a scavare nei meandri più nascosti per trovare sconosciute opere horror da torcersi le budella... appassionato, commerciale, anti-commerciale, romantico, seriofilo, burtoniano...disponibile davanti e dietro le quinte e disposto per tutti voi ad intervistare le più grandi celebrità italiane e internazionali... questo è Carlo Andriani ovvero: IO.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Netflix: i film e le serie tv da non perdere a Maggio 2019

Pubblicato

:

lucifer 8

(Articolo in aggiornamento)

Maggio 2019 si preannuncia come un mese piuttosto interessante per quanto riguarda gli utenti Netflix. Per quanto riguarda i film vi è da segnalare una serie di pellicole piuttosto interessanti disponibili a partire dal primo maggio come District 9, Interstellar, Kick Boxer – Il nuovo guerrieroMunafik 2, Prigione di Vetro, The Experiment: Cercasi cavie umane e The Judge.

Per quanto riguarda le produzioni Netflix, va ricordata l’uscita di Wine Country, prodotto e diretto da Amy Poehler (che è anche una delle protagoniste della pellicola). Se ci si riferisce alle serie televisive invece, sono previsti diversi debutti pronti che cattureranno facilmente l’attenzione degli utenti.

Dead to me – Amiche per la morte – 3 maggio

Il mese comincia con l’interessante serie ideata da Liz Feldman Dead to me – Amiche per la morte, con Christina Applegate e Jen Linda Cardellini come protagoniste. La storia in questione racconta del nascere e dello svilupparsi dell’amicizia tra Jen, una donna che ha difficoltà a superare la scomparsa del marito, e la bizzarra Judy. Quest’ultima però, nasconde un segreto che stravolgerà la vita di entrambe…

Undercover – 3 maggio

Dopo il successo di Narcos, Netflix sembra vole insistere sul filone riguardante la lotta ai trafficanti di droga. La nuova serie proposta in questo contesto si chiama Undercover e, a dispetto di quanto si possa pensare, è ambientata in Olanda. Con un cast composto da Tom Waes, Anna Drijver e Frank Lammers, il telefilm racconta di due agenti sotto copertura che si fingono una coppia in campeggio per poter indagare su un boss della droga.

Lucifer (4a stagione) – 8 maggio

La serie televisiva Lucifer, creata da Tom Kapinos, giunge alla sua quarta stagione. La trasposizione televisiva dell’omonimo fumetto, vede Tom Ellis e Lauren German nei panni dei protagonisti della serie, ovvero Lucifer Morningstar e Chloe Decker. Si presenta con altre 10 puntate, ma a che punto eravamo rimasti? Chloe ha scoperto la vera identità di Lucifer ed è dunque colta dai dubbi: si può realmente amare il diavolo?

Se sei fan di Lucifer la redazione ti consiglia:

The Society – 10 maggio

The Society è una nuova serie televisiva ispirata al libro Il signore delle mosche di William Golding e racconta  la storia di un gruppo di adolescenti ritrovatisi a dover sopravvivere, dopo che i genitori sono scomparsi nel nulla, in una città dalla quale è impossibile uscire. La serie, diretta da Tara Nicole Weyr e Marc Webb, può contare su un cast formato da Kathryn Newton, Rachel Keller, Gideon Adlon, Jacques Colimon, Olivia DeJonge e tanti altri giovani attori.

The Rain (2a stagione) – 17 maggio

La sorprendente serie danese The Rain, diretta da Kenneth, Kainz si presenta al pubblico con la sua seconda stagione. Dopo le 10 puntate della prima, torneremo a seguire le peripezie di Simone e del gruppo di sopravvissuti alla scoperta di un mondo post-apocalittico che, a dispetto del drastico cambiamento, propone problematiche molto attuali e reali.

When They See Us – 31 maggio

Un altro importante debutto nel mese di Maggio è la miniserie When They See Us. Diretta da Ava DuVernay, si tratta di una storia suddivisa in quattro puntate che raccontano una storia vera. Si tratta di cinque giovani accusati ingiustamente di uno stupro nel 1989 e dei successivi 25 anni, fino al 2002 quando questi sono stati finalmente scagionati (e risarciti). Il cast di When They See Us include Jovan Adepo, Chris Chalk, Michael K. Williams, Vera Farmiga, John Leguizamo, Felicity Huffman.

Come vendere droga online (in fretta) – 31 maggio

Concludiamo il mese con l’arrivo di Come vendere droga online (in fretta), una serie piuttosto fuori dagli schemi. La vicenda narrata coinvolte uno studente che, per fare colpo sulla sua ex, comincia a vendere droghe online direttamente da casa sua. Una semplice bravata che lo catapulterà in un mondo totalmente nuovo…

la serie è diretta da Lars Montag e Arne Feldhusen e l’attore protagonista è il giovane Maximilian Mundt.

Continua a leggere

Serie tv

Quattro matrimoni e un funerale, l’omonima serie tv in onda dal 31 luglio

Pubblicato

:

Quattro matrimoni e un funerale

Hulu ha ufficialmente annunciato la prima data per l’inizio della serie drammatica Quattro matrimoni e un funerale, composta da 10 episodi diretti da Mindy KalingBasata sull’omonima e pluripremiata commedia romantica inglese, l’inizio di questa serie è prevista per il 31 luglio, in esclusiva su Hulu.

La serie di Quattro matrimoni e un funerale seguirà la storia di quattro amici americani – Maya, Craig, Ainsley e Duffy – che si riuniscono per un favoloso matrimonio a Londra. Ma, dopo una bomba sganciata sull’altare che getta inevitabilmente le loro vite in tumulto, dovranno fare i conti con un anno ricco di romanticismo e crepacuore. Le relazioni sono forgiate e spezzate, gli scandali politici esposti, la vita sociale londinese raggirata, gli affari d’amore accesi e spenti, e, naturalmente, ci sono quattro matrimoni …e un funerale.

Il cast della serie include la  star di Game of Thrones Nathalie Emmanuel nei panni di Maya, Nikesh PatelIndian Summers ) nei panni di Kash, Rebecca RittenhouseInto the Dark: The Body ) nei panni di Ainsley, John ReynoldsSearch Party ) nei panni di Duffy, Zoe BoyleFrontier ) come Gemma e Brandon Mychal Smith come Craig. Jennie Jacques come Zara, Harish Patel come Haroon e Guz KhanTurn Up Charlie ), come Basheer. L’attrice nominata al Golden Globe Andie MacDowell ha firmato un ruolo da protagonista nella serie. Anche Tom MisonSleepy Hollow ), Tommy DeweyCasual) e Ashley MadekweRevenge ) sono stati scelti come guest star.

4matri1

La sceneggiatura del pilot di Quattro matrimoni e un funerale è scritta da Mindy Kaling e Matt Warburton. La serie è stata prodotta da Mindy Kaling, Tracey Wigfield, Jonathan Prince, Matt Warburton, Howard Klein di 3Arts Entertainment, Charlie Grandy, Tristram Shapeero e Charles McDougall (Ep 1 e 2).

La serie arriva a Hulu da MGM Television e Universal Television, con MGM come studio principale, e segna la seconda serie originale di Mindy Kaling con Hulu dopo The Mindy Project . Questo progetto segna il secondo della Hulu con la MGM Television dopo The Handmaid’s Tale e il suo terzo progetto con Universal Television dopo The Path e The Mindy Project. La serie è ispirata al film del 1994 Quattro matrimoni e un funerale (Four Weddings and a Funeral ), con Hugh Grant e Andie MacDowell.

Continua a leggere

News

Game of Thrones da record: 17,4 milioni di spettatori per la premiere della stagione 8

Pubblicato

:

Game of Thrones

HBO ha annunciato che la premiere della stagione 8 di Game of Thrones è stata vista da un record di 17,4 milioni di telespettatori, superando il precedente record di 16,9 milioni di spettatori per il finale della settima stagione. A quanto pare, la premiere dell’ottava stagione ha fatto guadagnare oltre un milione di spettatori.

Inoltre il servizio di streaming HBO NOW ha registrato un balzo del 50% circa rispetto al finale della scorsa stagione e quasi raddoppiato (97%) rispetto alla settima stagione. La messa in onda della premiere delle 21.00 è stata vista da 11,8 milioni di telespettatori, superando la prima della settima stagione di 10,1 milioni di telespettatori e leggermente indietro rispetto alla settima stagione finale di 12,1 milioni di spettatori. La settima stagione di Game of Thrones ha raggiunto in media 32,8 milioni di spettatori per episodio.

Sui social media, la premiere della scorsa notte è stato l’episodio più atteso di Game of Thrones, con oltre cinque milioni di tweet e 11 milioni di menzioni nel corso del weekend. Basato sulla famosa serie di libri Una canzone di ghiaccio e fuoco, di George RR Martin, la serie fantasy vincitrice di un Emmy racconta un’epica lotta per il potere in un regno vasto e violento. La serie vede la partecipazione di Peter Dinklage, Nikolaj Coster-Waldau, Lena Headey, Emilia Clarke, Kit Harington, Sophie Turner e Maisie Williams.

I produttori esecutivi dell’ottava stagione di Game of Thrones sono David Benioff, DB Weiss, Carolyn Strauss, Frank Doelger e Bernadette Caulfield; i produttori co-esecutivi sono Guymon Casady, Vince Gerardis,  George RR Martin e Bryan Cogman; e i produttori sono Chris Newman, Greg Spence e Lisa McAtackney. Se sei un fan di Game of Thrones potrebbe interessarti questi 15 gadget imperdibili su Amazon.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Aprile, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Maggio

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X