“Non avrei dovuto farlo”: Steven Spielberg confessa un grave errore in E.T. L’Extraterrestre

Steven Spielberg – Newscinema.it (Foto: Ansa)

Steven Spielberg ammette di aver commesso un errore quando ha modificato le armi nel cult E.T. L’Extra-Terrestre.

Parlando al Time’s 100 Summit, Spielberg ha spiegato perché ha apportato delle modifiche al suo cult del 1982 E.T. L’Extraterrestre di cui oggi si pente un po’. “È stato un errore. Non avrei mai dovuto farlo” ha detto Spielberg riguardo alla presenza di pistole nel film di fantascienza.

ET è un prodotto della sua epoca. Nessun film dovrebbe essere rivisto sulla base delle idee del momento, che sia una decisione volontaria o che si sia costretti a farlo“. Ha continuato: “Per E.T. ero sensibile al fatto che gli agenti federali si stavano avvicinando ai bambini con le armi da fuoco esposte e ho pensato di cambiare le pistole in walkie-talkie…Passarono gli anni e cambiai la mia idea su questo. Non avrei mai dovuto incasinare il mio lavoro e non consiglio a nessuno di farlo”.

E.T. censurato

E.T. L’Extraterrestre è stato rilasciato nel 1982 e racconta l’avventura di un alieno che viene lasciato sulla Terra dopo che il resto del suo gruppo viene cacciato via dal governo degli Stati Uniti. L’alieno fa amicizia con un bambino di 10 anni di nome Elliot che lo aiuta a tenerlo al sicuro finché non trova la strada per tornare a casa. (Nel video qui sotto potete rivivere dieci scene iconiche dei film sugli alieni).

Tutti i nostri film sono una sorta di segnale di dove eravamo quando li abbiamo realizzati, com’era il mondo e cosa stava ricevendo il mondo quando abbiamo pubblicato quelle storie” ha aggiunto Spielberg. “Quindi mi dispiace davvero averlo là fuori.

E.T. L’Extra-Terrestre è stato scritto da Melissa Mathison e il cast del film comprendeva Dee Wallace, Henry Thomas, Peter Coyote, Robert MacNaughton e Drew Barrymore. Guarda l’intervista di Spielberg nel video pubblicato qui sotto.