Connect with us

Non categorizzato

10 film del 1999 da rivedere da American Beauty a Magnolia

Published

on

Il 1999 è stato un anno importantissimo per il mondo reale, segnato dal processo per impeachment al presidente Clinton, dalla morte di J.F. Kennedy Jr. e dal debutto dell’Euro. Ma anche il mondo del cinema non scherza: ecco dieci pellicole di quell’anno che si sono guadagnate un posto nella classifica dei 1001 film da guardare prima di morire.

AMERICAN BEAUTY

Vincitore dell’Oscar per il miglior film dell’anno, American Beauty si apre con il protagonista Lester Burnham (Kevin Spacey) che informa il pubblico: “In meno di un anno, sarò morto”. Sopraffatto dal suo lavoro degradante, il suo matrimonio fallito con Carolyn (Annette Bening) e il suo legame poco comunicativo con sua figlia Jane (Thora Birch), Lester decide di intraprendere cambiamenti radicali nella sua depressa esistenza.

FIGHT CLUB

1

Un impiegato d’ufficio senza nome (Edward Norton) segue un gruppo di fanatici conosciuto come “Fight Club”, diretto dal carismatico venditore di sapone Tyler Durden (Brad Pitt). Il club organizza combattimenti brutali in oscuri seminterrati, mentre Tyler complotta per portare avanti la sua filosofia anti-capitalista, detta “Progetto Mayhem”, conducendo la pellicola ad un finale esplosivo.

MATRIX

10

Questa pellicola visivamente sbalorditiva presenta un nuovo archetipo di eroe nell’hacker Thomas Anderson (Keanu Reeves). Nel momento in cui diventa Neo, Thomas apprende di essere il prescelto che deve salvare il genere umano da una maligna razza di robot che ha intrappolato l’intera umanità nell’anno 2199. Scopre anche che ha vissuto all’interno di un computer simulatore di un mondo-sogno, ingannato da quella che è soltanto una simulazione della realtà.

TUTTO SU MIA MADRE

6

Il melodramma di Pedro Almodovar ha vinto l’Oscar e il Golden Globe per il miglior film straniero. La pellicola segue Manuela (Cecilia Roth), madre single in lutto che trova un inaspettato supporto emotivo in una prostituta transessuale chiamata La Agrado (Antonia San Juan) e una suora dal cuore d’oro (Penélope Cruz) che si ritrova incinta e sieropositiva.

BEAU TRAVAIL 

7

La pellicola della regista/sceneggiatrice Claire Denis è stata ispirata da Billy Budd, l’allegorico romanzo breve di Herman Melville sulla crudeltà della pirateria nel tardo Settecento. Nei flashback, l’ex ufficiale della Legione Straniera Sergente Galoup (Denis Lavant) ricorda la sua irreggimentata vita militare, guastata dal suo irrazionale disprezzo nei confronti della nuova recluta Gilles Sentain (Grégoire Colin). La sua paranoia conduce alla rovina della sua stessa carriera.

 ESSERE JOHN MALKOVICH

3

Il debutto di Spike Jonze come regista è stato uno dei film più originali degli anni Novanta: un fantasy sulla ricerca dell’identità sessuale, sulla trasformazione spirituale e sull’attrazione della celebrità. Il disilluso burattinaio e archivista Craig Schwartz (John Cusack) trova un portale segreto in un edificio di Manhattan che conduce direttamente nella mente di John Malkovich. Craig, la sua affascinante collega Maxine (Catherine Keener) e sua moglie Lotte (Cameron Diaz) divengono ben presto ossessionati dal viaggio trasformante all’interno della mente di Malkovich.

MAGNOLIA

5

La pellicola del regista/sceneggiatore Paul Thomas Anderson, ambientata nella San Fernando Valley in un periodo di 24 ore, è tutta incentrata sulla disperazione emotiva, sulla psiche traumatizzata e sulle relazioni complicate tra i personaggi. Il misogino imbonitore Frank Mackey (Tom Cruise) e la moglie stressata Linda Partridge (Julianne Moore) si ritrovano ad affrontare i loro difetti nel momento in cui il loro rispettivamente padre e marito, il produttore televisivo ormai malato terminale Earl (Jason Robards) è in fin di vita.

BLAIR WITCH PROJECT

9

La trama di questo cult del cinema horror, collocato nel sottogenere del falso documentario “found footage”, si incentra su un trio di giovani aspiranti filmmakers che si reca in una sinistra foresta del Maryland (Black Hills Forest) per indagare circa una leggenda sovrannaturale in uno spaventoso camping-trip nell’ottobre del 1994. Blair Witch è stato distribuito all’alba della rivoluzione digitale, con videocamere che possiamo definire onnipresenti: fu non soltanto il precursore dei reality shows televisivi, ma anche una delle produzioni indipendenti più redditizie di tutti i tempi.

IL SESTO SENSO

8

Il thriller del regista/sceneggiatore M. Night Shyamalan è stato il secondo film più importante dell’anno in questione, e il primo ad aver presentato al pubblico quel particolare tipo di effetto-sorpresa nel finale che è divenuto noto sotto il nome di “Shyamalan twist”. Lo psichiatra infantile Malcolm Crowe (Bruce Willis) assiste un inquietante ragazzino di nome Cole (Haley Joel Osment) che afferma di poter vedere gli spiriti dei defunti. Mentre Crowe diviene amico di Cole, tenta anche di salvare il suo matrimonio con Anna (Olivia Williams), ma viene fuori che le sue pene sentimentali all’interno della relazione sono dovute a circostanze che il protagonista – e lo spettatore – non vedranno mai verificarsi.

THREE KINGS

2

Alla fine della Prima Guerra del Golfo, un gruppo di soldati americani (interpretati da Mark Wahlberg, Ice Cube e Spike Jonze) segue l’impassibile Maggiore delle Forze Speciali Archie Gates (George  Clooney) nel segreto tentativo di recuperare una partita di lingotti d’oro provenienti dal Kuwait. La banda di rinnegati cacciatori di fortune viene invece a trovarsi faccia a faccia con le dure conseguenze di una guerra caotica e insensata. Il dramma del regista David O. Russell è tanto esaltante e denso d’azione, quanto emotivamente intimo e toccante.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non categorizzato

Linkem & GF 2021

Published

on

In occasione della nuova partnership con il Grande Fratello VIP 2021, Linkem ha lanciato un concorso a premi dal 27 settembre 2021 al 15 dicembre 2021. Si chiama “Vinci il GF VIP con Linkem” ed è aperto a clienti e non.

Per partecipare, gli utenti dovranno completare la procedura di registrazione sull’apposita landing page al seguente link, compilando i campi indicati e se saranno i fortunati vincitori dell’estrazione finale potranno vincere:

·      n. 1 TV 4k 82” UHD

·      n. 5 tablet Galaxy Tab S7+5g

·      n. 12 Box brandizzate Linkem e GF VIP contenenti: una t-shirt, una tazza e un quaderno

Altre iniziative Linkem + GF Vip 2021

Mercoledì 27 ottobre Linkem ha fatto atterrare nella casa del GF Vip un drone con un messaggio misterioso per uno dei concorrenti, senza però conoscere né il mittente né il destinatario di questo messaggio e lasciando così i concorrenti nella curiosità più totale. Abbiamo scoperto i protagonisti del misterioso messaggio solo durante la live del venerdì successivo in prime time, quando la figlioccia di Jo Squillo, Michelle Masullo, è entrata nella casa a sorpresa regalando forti emozioni al pubblico e alla cantante milanese. Guardate la clip sul sito: https://www.linkem.com/gf-vip.

In puntata abbiamo potuto assistere alle spettacolari riprese dall’alto effettuate dal drone, trasmesse sul tablet del pilota con definizione Ultra HD. Linkem è un’azienda leader nel settore della costruzione e gestione di reti wireless a banda ultra-larga da oltre dieci anni e incoraggia lo sviluppo di servizi innovativi 5G in tutto il Paese. I clienti possono contare su una rete veloce ed efficiente, sia per strumenti di lavoro sia per le varie soluzioni di intrattenimento online.

Come le reti FWA, le reti 5G sono basate su tecnologie miste fibra – radio per abilitare in modalità wireless connessioni ad altissima velocità e con bassissima latenza in grado di supportare lo sviluppo dell’Internet of Things (IoT), ovvero la connessione in rete di migliaia di oggetti intelligenti.

Linkem ha già attivato in centinaia di comuni la sua nuova e velocissima rete 5G. Con l’offerta dedicata 5G Maxi Promo 20 Anni l’utente può fruire di una connessione internet ultraveloce fino a 1 Gigabit senza linea fissa e senza limiti di traffico a soli 19,90€ al mese per i primi 6 mesi anziché 26,90€ al mese. E con l’opzione voce Parla&Naviga può usufruire di chiamate illimitate da casa verso mobili e fissi nazionali con tecnologia VoIP senza nessun costo aggiuntivo.


<img src="https://upstory.it/img/upstory_sponsored_light.png"
    width="151" height="18" style="width: 151px; height: 18px;">
Continue Reading

Non categorizzato

Venezia 78: Il Paradiso del Pavone, una famiglia sconnessa

Published

on

Il Paradiso del Pavone nasce da una collaborazione Italia-Germania ed è stato presentato al 78° Festival di Venezia nella sezione Orizzonti. Diretto da Laura Bispuri e scritto dalla stessa in collaborazione con Silvana Tamma.

Il Paradiso del Pavone: la sinossi

Un giorno d’inverno Nena riunisce la propria famiglia allargata per festeggiare il compleanno tutti insieme, compreso il pavone di Alma, l’unica bimba del gruppo, figlia di Adelina e Vito.

Rinchiusi in questa casa, saranno da una parte complici dall’altra spettatori, di una sequela di altarini che verranno a galla e di dinamiche talvolta scomode, che li porteranno sul finale a una resa dei conti necessaria alla pace interiore. 

Il Paradiso del Pavone: parenti serpenti

Decentrato da quello che vorrebbe provare ad essere, questo film è scandito da un tempismo non totalmente errato, ma piuttosto confusionario a livello di scrittura. Tra intrecci improbabili, personaggi che appaiono e nessuno si chiede perché rimangano senza motivazione e dialoghi talvolta poco sensati, si struttura una narrazione indecisa e spesso anticlimatica.

Poco intrigante anche a livello interpretativo, con una Alba Rohrwacher sottotono e personaggi sconnessi, il film vive di scene disegnate su atteggiamenti deliranti figli di caratteri che contrastano perfino col loro stessi.

Ad un certo punto pare di essere spettatori di un gruppo di deliri che vengono snocciolati senza collante narrativo. Interessante è la raffigurazione della figura femminile che viene rappresentata attraverso molteplici e differenti personalità.

Lo stesso si può affermare per il ruolo di madre, anche qui proposto tramite diversi modi di agire, sensibilità e comportamenti. La femminilità è potente e manifestata con fluidità, delineando un quadro chiaro di ciò che le scelte comportano giuste o sbagliate, nel bene o nel male.

La famiglia dovrebbe di certo essere un punto saldo del racconto, attorno al quale costruire una ramificazione di conseguenze imbastite di problematiche e riflessioni sociali.

Questo almeno è quello che ci si aspetta, ma purtroppo viene trasposto in maniera così superficiale e provvisoria che non rimane impressa. Moralismi, discussioni, questioni economiche, incomprensioni e tensioni di coppia, questi alcuni degli elementi che fuoriescono da una pellicola che possiede ben poco amore ed emotività.

E’ un peccato quando si ha del potenziale e lo si sfrutta in maniera ostile, allontanando anziché catturare.

Riesce bene nel seminare citazioni e frasi da cioccolatino, che però stridono con ciò che nel concreto viene messo in scena. Sequenze interminabili ed inutili sul finale, mirerebbero a creare complicità ed empatizzare, finendo invece per annoiare e diluire anche quel poco di contenuto che possiedono.

Continue Reading

Cinema

Harry Potter | un magico tour virtuale da Londra per i fan italiani della saga

Published

on

Per tutti i fan della magica saga di Harry Potter il 3 aprile c’è un evento da non perdere! Quando il coronavirus costringe milioni e milioni di persone a restare in casa, per evitare di peggiore ancora di più la situazione pandemica, c’è la tecnologia ad accorciare le distanze. Nel caso specifico, il merito è di Marco, un ragazzo come tanti altri, che ha saputo trovare un ponte tra chi vorrebbe vedere dei luoghi in Inghilterra e non può farlo per varie ragioni.

Grazie al sito  https://www.wondersoflondon.com/ ha creato una community composta da persone interessate alle mostre e alle iniziative culturali presenti a Londra e non solo. Grazie a una pagina Facebook collegata al sito sopra citato, Marco o meglio Valerio come viene chiamato in Inghilterra, realizza anche molte visite guidate assolutamente gratis in lingua inglese.

A tal proposito, il prossimo fine settimana ci sarà un tour speciale tra i luoghi del maghetto con la cicatrice a forma di saetta, più famoso del cinema. Di seguito vi lasciamo tutti i riferimenti per poter prendere parte a questa visita guidata restando comodamente seduti sul divano di casa.

Quali sono i link per vedere la diretta?

Questa iniziativa diventata virale nel giro di poche ore, sarà qualcosa di unico nel suo genere, soprattutto per chi ama il mondo di Harry Potter, creato dalla penna di J.K. Rowling. Di seguito troverete tutti i contatti e i link, per vedere il tour che si terrà in diretta dal centro di Londra sabato prossimo 3 Aprile alle ore 16 italiane.
Questo è il link dell’evento Facebook: facebook.com/events/271665931336020/

Il tour è una versione in diretta video del nostro tour a piedi che puoi trovare qui: https://www.wondersoflondon.com/it/tour/harry-potter-londra-tour-gratuito/

E sarà eseguito dalla nostra guida Debora: https://www.wondersoflondon.com/it/personnel/debora/

Leggi anche: Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, tutti i collegamenti con Harry Potter

Leggi anche: J.K. Rowling svela cinque curiosità su Harry Potter e i Doni della Morte

Come si svolgerà l’evento dedicato a Harry Potter?

Il costo del biglietto è di £4.99 e la registrazione avviene direttamente sull’evento Facebook, dove poi la diretta avverrà e sarà visibile in automatico solo a chi si è registrato.
Il tour durerà un’ora circa ed utilizziamo iPhone con connessione 5g illimitata, gimbal e microfono antivento.

L’itinerario prevede la partenza da Parliament Square e si finisce a Leicester Square, e cammineremo attraverso alcune delle location di Londra che hanno ispirato o fatto da sfondo alla meravigliosa saga mostrando luoghi come Diagon Alley e il Ministero della Magia, oltre a scoprire tante curiosità su Harry Potter.

Continue Reading
Advertisement

Iscriviti al canale Youtube MADROG CINEMA

Facebook

Recensioni

Popolari