Connect with us

News

Film in sala dal 2 febbraio 2017: programmazione Cinema

Published

on

La scorsa settimana ci sono state diverse uscite molto attese che hanno suscitato molto clamore tra il pubblico dei cinefili, primo tra tutte il film La La Land campione di incassi e vincitore di diversi Golden Golbes. Questa settimana non è da meno con ben 9 diverse uscite che comprendono una commedia tutta italiana e un adrenalinico thriller con protagonista l’attore vincitore del premio Oscar Jamie Foxx. Ma scopriamo in dettaglio tutti i film in sala da domani:

Smetto Quando Voglio – Masterclass

Una commedia diretta da Sidney Sibilia con Edoardo Leo, Valerio Aprea e Paolo Calabresi sequel del precedente Smetto Quando Voglio del 2014. La banda dei brillanti ricercatori decide di ricongiungersi per rimettere in piedi gli affari legati alle smart drugs, ma questa volta il loro capo Pietro riceve dalla polizia la proposta di ripulire la fedina penale di tutti  se decide di collaborare con la giustizia e dare un importante aiuto nella lotta allo spaccio. Quindi, servendosi dell’aiuto di alcuni “cervelli in fuga”, cercano di sterminare una banda di fabbricatori di droghe che utilizzano molecole non ancora illegali. Ma Pietro non può rivelare niente di tutto ciò alla sua compagna e l’unica possibilità per non destare sospetti è inventare delle bugie sempre più esilaranti.

La Terra e il Vento

Commedia drammatica scritta e diretta da Sebastian Maulucci con Lorenzo Rickelmy, Robin Mugnaini e Chiara Martegiani Leonardo è un giovane alpinista che ha deciso di abbandonare gli studi per inseguire il sogno di viaggiare per il mondo; ma prima di partire per il Nepal decide di passare dalla tenuta del padre nelle campagne laziali, dove il fratellastro Riccardo gestisce l’azienda agricola familiare dopo la morte del padre. Riccardo è alle prese con una spinosa questione legale legata all’eredità e alla sorte della proprietà laziale, così Leonardo decide di accompagnarlo in Toscana nel tentativo di mettere fine a questa controversia, rimandando ulteriormente la partenza. Ma in Toscana Leonardo conoscerà la sorella di Riccardo con la quale stringerà un particolare rapporto.

Billy Lynn – Un Giorno da Eroe

Con la regia di Ang Lee, il cast è composto da Joel Alwyn, Kristen Stewart, Chris Tucker e Vin Diesel. Il giovane Billy Lynn è un soldato che ha prestato servizio in Iraq e che dopo una rischiosa operazione militare è diventato un vero e proprio eroe nazionale. Infatti viene fatto rientrare dal fronte per affrontare la “Victory Tour”, ovvero due settimane di feste, interviste, comizi e onorificenze, ma Billy non può godersi fino in fondo questa atmosfera gioiosa perché il trauma di avere perso un commilitone lo tortura psicologicamente.

Ho Amici in Paradiso

Una commedia diretta da Fabrizio Maria Cortese con Valentina Cervi, Fabrizio Ferracane e Antonio Catania. Felice Cariota è un uomo d’affari pugliese che da un po’ di tempo si è messo in combutta con un boss malavitoso nel tentativo di riciclare del denaro sporco. Ma quando la giustizia bussa alla sua porta, Felice decide di raccontare tutto e denunziare il boss, andando in contro ad una pena pari ad un anno di servizi sociali in regime di libertà vigilata. La condanna deve essere scontata in un centro di accoglienza a Roma e prevede l’assistenza alle persone affette da disabilità fisica e psichica. Felice ci tiene a rimanere a Roma proprio per paura di incorrere nella vendetta del boss che ha accusato in tribunale, infatti quest’ultimo sembra stia tramando qualcosa ai suoi danni.

Sleepless – Il Giustiziere

Diretto da Baran Bo Odar con Jamie Foxx, Michelle Monaghan e Scott McNairy. Vincent Drows è un poliziotto corrotto di Las Vegas che viene coinvolto nella scomparsa di una grossa partita di droga; due boss criminali pensano che lui sia il colpevole e uno di questi, Gregory Rubino, fa rapire il figlio quattordicenne di Vincent con l’intenzione di liberarlo quando la droga verrà fuori. In questo modo si dà inizio ad una faticosa corsa contro il tempo nel tentativo di salvare l’adolescente.

A United Kingdom – L’Amore che ha Cambiato la Storia

Regia di Amma Asante con David Oyelowo, Rosamund Pike e Jack Davenport Nell’anno 1947 l’erede al trono del Botswana Seretse Khama conosce per caso a Londra Ruth Williams, una giovane impiegata inglese. Tra loro è amore a prima vista, ma Seretse deve tornare in Africa per prendere le redini del suo paese in qualità di sovrano. Quindi i due decidono di sposarsi destando un vero e proprio scandalo causato da quella che sembra un’improbabile unione, ma questa decisione permette di migliorare la condizione delle donne e fare evolvere la propria nazione.

La Battaglia di Hacksaw Ridge

Regia di Mel Gibson con Andrew Garfield, Teresa palmer e Hugo Weaving. Quando Desmond T. Doss si arruola all’età di 23 anni ha ben chiaro quale sarà la sua scelta, diventare il primo obiettore di coscienza della storia non utilizzando nessun tipo di arma. Ma il valore di una persona e di un soldato non si vede solo dall’abilità di uccidere, infatti Desmond ha ricevuto la medaglia d’onore in qualità di assistente di sanità che riuscì a salvare più di 75 vite durante la battaglia di Okinawa.

Life, Animated

Un film di Roger Ross Williams con Jonathan Freeman, Gilbert Gottfried e Owen Suskind. Owen Suskind è un bambino di tre anni appassionato dei classici Disney, come tanti bambini della sua età. Però con il passare del tempo Owen inizia a chiudersi sempre più in sé stesso, in una sorta di regressione senza fine che rende impossibile comunicare con il bambino. La diagnosi di autismo non tarda ad arrivare e i genitori cadono nello sconforto più totale, senonché il padre si accorge che l’unico modo che ha per comunicare con suo figlio è parlare il linguaggio dei film Disney.

Varichina – La vera Storia della Finta vita di Lorenzo de Santis

Un film di Antonio Palumbo con Totò Onnis, Ketty Volpe e Federica Torchetti. Lorenzo de Santis è soprannominato varichina perché da ragazzo faceva le consegne dei prodotti venduti dalla madre ed è stato il primo barese a confessare la propria omosessualità negli anni ’70. In questa pellicola si analizzerà in dettaglio l’interessante personalità di Lorenzo.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Bob Marley | tutti i dettagli del biopic diretto da Reinaldo Marcus Green

Published

on

Grandi novità per il biopic dedicato a Bob Marley diretto dal regista Reinaldo Marcus Green. Il cineasta ha confermato non solo che sta per dirigere un film sul re del reggae, ma ha rivelato anche alcuni dettagli. L’occasione si è presentata durante un’intervista rilasciata in esclusiva per King Richard con Steven Weintraub di Collider.

Questo significa che il progetto non solo è reale, ma che è in fase di sviluppo per poter rappresentare al meglio la vita dell’iconico cantante e attivista politico. Marley è passato alla storia per essere uno dei pionieri del reggae, riuscendo a incantare il mondo con i suoi talenti musicali e a far conoscere e diffondere la cultura giamaicana. Ma il buon Bob, era anche noto per il suo esplicito sostegno alle riforme sociali democratiche, usando spesso la sua musica per diffondere i suoi ideali politici.

Le dichiarazioni del regista Reinaldo Marcus Green

Alla domanda sullo sviluppo del film biografico su Bob Marley, Green ha affermato che attualmente sta lavorando a una sceneggiatura insieme a Zach Baylin ( King Richard ) e che il figlio maggiore di Bob Marley sta producendo e controllando il progetto: “Ziggy Marley è, giusto, il mio punto di contatto per il film e il produttore del progetto. Quindi siamo a tutto vapore. Ho chiamato Zach Baylin per aiutarmi a scriverlo, il che è fantastico per riunire il nostro team. Speriamo di avere una sceneggiatura molto presto. Sono davvero entusiasta di quello.”

Leggi anche: Biografilm 2016: Shashamane, vivere secondo Bob Marley

Leggi anche: MARLEY, il film sulla leggenda dal 26 giugno al cinema

Cosa vedremo nel biopic dedicato a Bob Marley?

La mancanza – temporanea – della sceneggiatura, non ha di certo scoraggiato Green dal dichiarare cosa verrà mostrato nel biopic. Le sue idee lo porteranno ad esplorare la prolifica carriera del cantante. “Il nostro film inizia nel ’76 e in realtà riguarda la realizzazione di ‘Exodus’” dice Green, riferendosi al nono album in studio di Bob Marley and the Wailers. Un progetto musicale registrato dalla band dopo che Bob Marley è sopravvissuto a un tentato omicidio e lasciato la Giamaica per trasferirsi a Londra.

Sarebbe davvero interessante guardare la vita di Bob Marley da questa finestra, in un periodo in cui l’artista non solo è stato costretto a riflettere sulle sue radici, ma anche sulla portata internazionale del suo messaggio d’amore all’umanità.

Chi interpreterà il ruolo del cantante raggae?

Non poteva mancare la domanda cardine sul biopic: chi potrà interpretare il ruolo di Bob Marley sul grande schermo? Il ruolo verrà affidato a uno dei membri della famiglia del cantante? A tal proposito, il regista ha risposto che il casting non è ancora iniziato e che chiunque può candidarsi per la parte.

Poiché la musica è una parte importante dell’eredità di Marley, un grande film biografico non potrebbe esistere senza alcune delle sue canzoni iconiche. Quando gli è stato chiesto se avesse i diritti musicali per il film biografico, Green ha detto: “Abbiamo i diritti per la musica, per un po’ di musica, di sicuro.”
Dal momento che il film biografico su Bob Marley è ancora in fase di pre-produzione, potrebbe volerci un po’ di tempo prima di avere notizie più dettagliate.

Continue Reading

Cinema

Matrix Resurrections non sarà un semplice sequel | le parole del produttore

Published

on

A volte neanche ci rendiamo conto di quanto sia impietoso il tempo, nel suo scorrere così velocemente. E pensare che ‘solo’ 18 anni fa al cinema era uscito il film Matrix Revolutions, terzo capitolo della saga fantascientifica con protagonista Keanu Reeves. Adesso che siamo a poche settimana dal rilascio del quarto film Matrix Resurrections, a parlare è stato il co-sceneggiatore David Mitchell.

Come molti di voi ricorderanno, comprese le sorelle Wackowski, il pubblico (e non solo) non era stato molto clemente nei loro riguardi. Alla luce dell’imminente uscita del quarto capitolo, che riporterebbe in vita i protagonisti, la domanda sorge spontanea: cosa dovremmo aspettarci? Accadrà qualcosa di totalmente inaspettato o sarà un semplice sequel, che magari risulterà anche poco necessario ai fini della storia di Neo?

Cosa accadrà nel film Matrix Resurrections?

Il co-sceneggiatore di Matrix Resurrections , David Mitchell, che ha preso il posto di Lilly Wachowski nel progetto, ha rilasciato delle dichiarazioni molto interessanti a To Vima (tramite CBR ) e spiegato cosa non vedremo nel film. In particolar modo, il produttore ha spiegato che non sarà paragonabile ad altri blockbuster e sequel:

“Ho visto il film a Berlino a settembre. È molto buono. Non posso dirvi di cosa parla, ma potrei spiegarvi cosa non è. Non è certo un altro sequel, ma qualcosa di autonomo che contiene comunque i tre Matrix che lo hanno preceduto in maniera davvero geniale. È una creazione molto bella e strana. Raggiunge anche un paio di cose che non vediamo nei film d’azione, il che significa che sovverte le regole dei blockbuster.”

Leggi anche: Matrix 4 | Primissimi video e foto dal set del film

Leggi anche: Matrix 4, tutto quello che sappiamo della nuova avventura di Neo

La reazione del pubblico alle parole del produttore

Sebbene sia a dir poco azzardato e prematuro esprimere un parere dopo queste parole, a quanto pare Hollywood non la pensa allo stesso modo. A preoccupare tutti – nessuno escluso – sembra essere il fatto che Matrix Resurrections non sarà solo un altro reboot o sequel nella fase di revival. Fin ora le varie teorie lanciate dagli appassionati della saga non fanno altro che rincorrersi sui social, ma sta di fatto che al momento di concreto e affidabile non c’è nulla.

Il momento della verità arriverà solo quando il film sarà nelle sale cinematografiche e si saprà realmente come stanno le cose. Quello che per ora sembra una certezza, è il grosso problema legato a un piccolo dettaglio: Neo e Trinity dovrebbero essere morti. Del resto in Matrix, niente sembra essere impossibile, e la teoria che i primi 3 film siano solo dei videogiochi che si svolgono nel quarto film, sta prendendo sempre più piede.

Siamo tutti d’accordo che sia qualcosa di assolutamente folle e sconvolgente, ma forse Lana Wachowski e David Mitchell sono riusciti a trovare un modo per farlo apprezzare al pubblico.The Matrix Resurrections uscirà in Italia il 1° gennaio, giusto in tempo per iniziare il nuovo anno con un grande titolo cinematografico.

Continue Reading

News

Servant | trailer e data di uscita della terza stagione

Published

on

Apple TV+ ha pubblicato oggi un primo teaser della terza stagione dell’acclamata serie originale Servant. La nuova stagione di 10 episodi debutterà il 21 gennaio 2022 con il primo episodio, proseguendo poi con il rilascio settimanale delle puntate ogni venerdì.

La serie nasce da un’idea del produttore esecutivo M. Night Shyamalan e racconta la storia di una coppia di Filadelfia colpita da una terribile tragedia che mette in crisi il loro matrimonio, aprendo così le porte della loro casa a una forza misteriosa. L’imminente terza stagione vedrà tornare su schermo l’intero cast della serie, tra cui Lauren Ambrose, Toby Kebbell, Nell Tiger Free e Rupert Grint nei panni rispettivamente di Dorothy, Sean, Leanne e Julian, il fratello di Dorothy. Nei nuovi episodi comparirà anche un nuovo personaggio interpretato da Sunita Mani (Spirited, Mr. Robot, GLOW).

I registi della terza stagione saranno M. Night Shyamalan, Ishana Night Shyamalan, Carlo Mirabella-Davis, Dylan Holmes, Celine Held, Logan George, Kitty Green, Veronika Franz e Severin Fiala. I venti episodi delle prime due stagioni sono disponibili in streaming su Apple TV+.

Di seguito il nuovo teaser trailer pubblicato in queste ore:

Continue Reading
Advertisement

Iscriviti al canale Youtube MADROG CINEMA

Facebook

Recensioni

Popolari