Connettiti a NewsCinema!

Festival

Future Film Festival 2015, la conferenza stampa: Nessuno sponsor privato per colpa di Expo

Pubblicato

:

song

Si apre domani, 5 maggio, a Bologna, il Future Film Festival 2015: la XVII edizione della manifestazione dedicata alle tecnologie applicate all’animazione, al cinema, ai videogame e ai new media è stata presentata oggi in conferenza stampa, con un ricco programma e qualche inaspettato contrappunto a ExpoI Direttori Artistici Oscar Cosulich e Giulietta Fara, con il Direttore Tecnico e Selezione Programma Luca della Casa, alla presenza degli assessori Alberto Ronchi (Comune di Bologna) e Massimo Mezzetti (Regione Emilia Romagna), e dei partner Adelfo Zaccanti (Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna) e Fausto Bigliardi (CNA), hanno illustrato una programmazione piena di spunti, ospiti ed eventi. Premessa obbligata: per questa edizione nessuno sponsor privato, hanno tutti dirottato le risorse a Milano, su Expo. E allora si è fatto di necessità virtù, con un sostanzioso e gradito appoggio istituzionale che ha potuto tenere ugualmente in vita questa edizione, in un anno in cui altri festival blasonati, a quanto riporta Cosulich, stanno decidendo di saltare un giro proprio a causa dell’abbandono da parte degli sponsor.

Il tema 2015, Eat the Future!, fa da contrapposizione e da contrappunto alla food-mania che si è scatenata in tutti i settori in concomitanza con Expo, proponendo una riflessione su come la fantascienza tenda ad interpretare il cibo come elemento ambiguo e di disturbo: dimenticate il topino Remy di Ratatouille, in programma sfileranno gelati assassini e alieni affamati, sulla falsariga della frase di Pennac “Se oggi l’uomo non mangia più l’uomo, è unicamente perché la cucina ha fatto dei progressi!”  Non a caso l’immagine simbolo di questa edizione, così come la sigla firmata da Michele Bernardi, ci propone un verdissimo Hulk che esce da un barattolo di cacao.

Ari Folman

Gli ospiti d’onore di questa edizione saranno Priit Parn e la moglie Olga Parn, maestri dell’animazione contemporanea e capofila di un focus sulla scuola estone; Georgina Hayns, colonna della casa di produzione Laika, che ha lavorato su Coraline, ParaNorman, la Sposa Cadavere e Boxtrolls; Marco Cinello, 2D Art Supervisor per la Paramount Pictures e unico italiano ad aver lavorato su Spongebob; Iginio Straffi, di Rainbow Animation, l’inventore delle Winx, racconterà come da Loreto si può arrivare al mercato mondiale, sbarcare su Netflix, apprestarsi alla quotazione in Borsa, e lavorare in un centro all’avanguardia a impatto zero, che si sostiene con l’energia solare, ricicla l’acqua e si permette una piscina aziendale; Paola Trisoglio e Stefano Marinoni, direttori degli effetti speciali di Visualogie, la società che ha realizzato gli effetti de Il ragazzo invisibile di Salvatores, spiegheranno come si possa realizzare un film di supereroi anche in Italia e senza un budget stratosferico, proprio mentre attendiamo di vedere a Cannes Il racconto dei racconti, il fantasy italiano che Matteo Garrone ha tratto dal Cunto de li cunti di Basile; infine Mario Addis, uno dei maggiori animatori italiani, che guiderà il pubblico in un viaggio attraverso l’animazione per adulti.

FFF presenterà poi due omaggi di rilievo: al 70° anniversario di Hiroshima (con la proiezione di Barefoot Gen e Barefoot Gen2, il dittico tratto dal capolavoro manga di Keji Nakazawa) e al grande autore israeliano Ari Folman (con l’anteprima di alcune immagini in lavorazione del suo nuovo ambizioso progetto su Anna Frank, e la proiezione di Valzer con Bashir e The Congress). Interessante il programma dei film in concorso per il Platinum Grand Prize, che si apre con Song of the Sea, il film con cui l’irlandese Tomm Moore ha ricevuto la sua seconda nomination all’Oscar dopo Secret of Kells, e che prosegue, tra gli altri, con un film italiano di Paolo Gaudio, Fantasticherie di un passeggiatore solitario, e tre film dall’Oriente: il giapponese Giovanni’s Island di Mizuho Nishikubo sull’occupazione sovietica del Giappone, e due titoli dalla Corea, un paese emergente.

(Per il programma completo, http://www.futurefilmfestival.org/programma.)

Molte le iniziative speciali realizzate in collaborazione con realtà istituzionali. I laboratori per bambini saranno numerosi grazie alla collaborazione con la Fondazione del Monte, da sempre in prima fila nel sostegno alle attività educative, e si è già costruito uno scambio con gli Emirati Arabi, che hanno accolto sei imprese del settore grafico e creativo regionale grazie a CNA. Il 9 maggio si terrà un evento organizzato da D.E.R. (Documentaristi Emilia Romagna) sull’apporto dell’animazione nel genere documentario, un’esigenza evidente per i documentaristi contemporanei, che sempre più spesso affidano all’animazione l’espressione di quanto per motivi tecnici o legali non si può riprendere. Per concludere, grazie alla collaborazione con la Cineteca e alla Warner, una vera chicca come evento finale.  Il film di chiusura sarà infatti la versione rimasterizzata in 4K, tecnica tutta digitale, del film di Martin Scorsese The good fellas, fresco dall’anteprima mondiale del 25 aprile al Tribeca Film Festival.

Autrice per Newscinema della rubrica Fuoriscena, insieme con l’illustratore Giovanni Manna, scrivo racconti per ragazzi dove immagini e testo si intrecciano indissolubilmente… non assomiglia al cinema? Vedere un bel film, o una mostra d’arte, è un piacere che va assolutamente raccontato, ovviamente su Newscinema!

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Giffoni Film Festival 2019, Evan Peters ospite speciale

Pubblicato

:

evan peters

Il 23 luglio l’attore Evan Peters incontrerà centinaia di giffoners durante la 49esima edizione del Giffoni Film Festival e riceverà il prestigioso Giffoni Experience AWARD.

Il giovane attore americano nel giro di pochi anni ha raggiunto una popolarità a livello mondiale, grazie ai suoi molteplici ruoli nella serie American Horror Story in Pose e per il ruolo del mutante Quicksilver nel franchise X-Men, con i film X-Men – Days of a future past,  X-Men Apocalypse e  X-Men – Dark Phoenix, in cui ha recitato accanto a star del calibro di Hugh Jackman, Michael Fassbender e Jennifer Lawrence. Vedremo l’attore prossimamente nel film di Unjoo Moon, I Am Woman.

Continua a leggere

Cinema

Erin Richards, la star di Gotham ospite al Filming Italy Sardegna Festival

Pubblicato

:

uyu

Erin Richards, l’attrice che interpreta Barbara Kean in Gotham, la serie tv basata sui personaggi DC Comics James Gordon e Bruce Wayne, è stata ospite della seconda edizione di Filming Italy Sardegna Festival, il festival dedicato al cinema e alla televisione ideato da Tiziana Rocca che si è svolto dal 13 al 16 giugno a Cagliari. Per l’occasione, Infinity ha presentato in anteprima al pubblico della manifestazione il settimo episodio della quinta stagione della serie.

“Sono davvero felice di essere stata ospite a Filming Italy Sardegna Festival – ha dichiaratoErin Richards. – E’ stato un vero onore per me ricevere un premio per Gotham in questa splendida location. Interpretare Barbara Kean è davvero stimolante perché è un personaggio che subisce moltissime evoluzioni: è stato come interpretare un nuovo personaggio in ogni stagione.” 

Nel settimo episodio di Gotham 5, Gordon lotta contro il tempo per scoprire la minaccia che rischia di porre fine ai colloqui sulla riunificazione di Gotham con la terraferma. Jeremiah ritorna e organizza una contorta ricostruzione dell’omicidio dei genitori di Bruce con l’aiuto di Jervis Tetch aka Il Cappellaio Matto. La quinta stagione di Gotham è disponibile su Infinity con un episodio a settimana.

Continua a leggere

Cinema

Sardinia Film Festival 2019, la XIV edizione si terrà dal 14 giugno al 7 luglio

Pubblicato

:

sff19 loc a3 tavola disegno 14286

L’Accademia delle Belle Arti Mario Sironi si prepara ad accogliere l’anteprima del Sardinia Film Festival 2019 per il 14 e 15 giugno. Sarà il primo assaggio di una ricchissima XIV edizione del Premio internazionale dedicato al cortometraggio cinematografico. Un’iniziativa organizzata dal Cineclub Sassari, che quest’estate toccherà anche i centri di Villanova Monteleone, Bosa e Alghero.  L’Accademia ospiterà le sezioni Experimental e Videoart, ma sarà anche occasione di incontri e laboratori, il tutto a ingresso è gratuito. Si parte venerdì alle 16.00 con il workshop CreAttivati!  –  Sfrutta il tuo pensiero creativo, a cura della life coach Daniela Chessa. Un’occasione per esplorare e comprendere le dinamiche che si sviluppano nella nostra vita quando attiviamo il pensiero creativo. L’iscrizione è aperta a tutti.

Laureata in design industriale e oggi coach professionista, Daniela Chessa si occupa di formazione per singoli e per gruppi di lavoro, con focus sull’allenamento delle potenzialità personali. Tra gli obiettivi delle sue attività ci sono il miglioramento delle performance professionali, la gestione del tempo e la comunicazione efficace. Dalle 18.00 alle 20.00 la sala conferenze delle Belle Arti sarà teatro di proiezioni per le dieci opere finaliste della sezione Sperimentale. Lavori provenienti da Italia, Spagna, Argentina, Germania, Brasile e Francia.

Dalle 17.00 di sabato, saranno presentati i lavori della sezione School under18, cominciando da Pinocchio non dice bugie di Giovanni Bellotti, la storia del burattino più famoso del mondo che in questo caso è fatto di legno scuro. Costretto a scappare dalla guerra in Siria a bordo di una nave verso il Paese dei Balocchi, incontrerà persone che lo inganneranno con le loro bugie.

Quindi Giustino, uccellino coraggioso di Mena Solipano, che parla di un piccolo volatile che vive sul Vesuvio e si trova a sperimentare la tragedia dei roghi estivi. Mostri, nel quale Raffaella Trainello narra la storia di un pregiudizio: i bambini della quinta primaria scoprono che ogni sabato il loro fabbricato scolastico è chiuso e devono frequentare le lezioni nell’edificio della scuola Media. A concludere la carrellata School sarà La voce dentro urla di Claudio D’Avascio, capace di catapultare lo spettatore nei panni di una ragazza affetta da mutismo selettivo che, per comunicare, riesce a trovare un modo alternativo. Seguiranno le proiezioni in concorso per la sezione Videoart, provenienti da Canada, Germania, Norvegia, Belgio, Spagna, Francia e Italia. I vincitori delle due sezioni saranno proclamati in conclusione di serata.

 

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Giugno, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Luglio

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X