Connettiti a NewsCinema!

Interviste

James Cameron parla dei nuovi tre film di Avatar: “Li abbiamo scritti contemporaneamente”

Pubblicato

:

james_cameron_avatar1-1

“Ci siamo seduti a scrivere per 5 mesi, otto ore al giorno, e abbiamo sviluppato ogni singolo passaggio della storia di tutti e tre i film, in modo che tutto si connettesse all’altro, come una sorta di trilogia cinematografica.”

Esordisce così James Cameron durante lo show al LA Times’ Hero Complex Film Festival, rivelando una serie di curiosità che si celano dietro la realizzazione dei 3 nuovi sequel di Avatar. Dopo 5 anni dal primo capitolo, che ha ottenuto dei record incredibili, Pandora si prepara infatti a risorgere grazie all’arrivo dei 3 sequel che Cameron girerà back-to-back. Una vera e propria operazione colossale, che costerà alla Fox almeno 500 milioni di dollari, per un progetto straordinario che il regista ha sceneggiato insieme a Josh Friedman, Rick Jaffa, Amanda Silver e Shane Salerno. Una vera e propria squadra di scrittura messa insieme per l’occasione e che ha lavorato per 150 giorni consecutivi alla realizzazione di un’opera pensata come se fosse una serie televisiva. Lo stesso Cameron rivela a riguardo:

av“Per prima cosa ho scritto 1.500 pagine di appunti in un anno, segnandomi le note legate al mondo di Pandora, alle culture, ai clan, agli animali e alle biologie dei film. Avevo moltissimi elementi sul piano tematico, ma poco di concreto sulla storia. Ho voluto affrontare il tutto più come ‘Ragazzi, andremo ad adattare un romanzo o una serie di romanzi’. Ci siamo sfidati a scrivere tre film contemporaneamente. Io potevo scrivere ciascuno di quei film separatamente, ma scriverne tre contemporaneamente in un tempo ragionevole, volevamo girarli tutti insieme, quindi non potevamo iniziare il primo senza aver terminato tutti gli script e aver ricevuto l’approvazione produttiva. Quindi sapevo che avrei dovuto creare un processo parallelo, ovvero avrei dovuto lavorare con altri sceneggiatori. L’esperienza migliore che ho avuto con altri sceneggiatori era stata in televisione con Dark Angel. La stanza degli sceneggiatori in televisione è un’esperienza molto collaborativa e divertente. Quindi abbiamo messo insieme tre team, uno per ciascuno script. Ogni team era composto da me e da un altro sceneggiatore in ciascuno dei 3 film.

Quindi sono stato coinvolto in ciascun film, mentre ciascuno di loro aveva la responsabilità di uno script. Ma quello che abbiamo fatto è stato unico nel suo genere. Ci siamo seduti a scrivere per 5 mesi, otto ore al giorno, e abbiamo sviluppato ogni singolo passaggio della storia di tutti e tre i film, in modo che tutto si connettesse all’altro, come una sorta di trilogia cinematografica. Non ho detto a nessuno di loro quale dei 3 film sarebbe stato assegnato fino all’ultimo giorno, in modo da coinvolgerli allo stesso modo nella storia di tutti e 3 i film. Ad esempio, lo sceneggiatore che si occuperà del terzo film, quello centrale e più importante della trilogia, saprà esattamente ciò che l’ha preceduto e quello che seguirà la storia che sta scrivendo. Noi tutti riteniamo questo esperimento di sceneggiatura davvero emozionante, creativo e innovativo. Non so se tutto questo porterà alla produzione di script straordinari, ma ci ha permesso di entrare in questa storia epica, con tutte le sue nuove creature, ambientazioni e personaggi”.

Sarà quindi un vero e proprio kolossal anche dal punto di vista pre-produttivo. 5 anni fa è uscito il primo Avatar, che ha battuto qualsiasi record d’incasso, ricevendo anche 3 Premi Oscar. Il nuovo progetto di Cameron invece dovrebbe vedere la luce a Dicembre del 2016, data d’uscita del primo sequel ufficiale, per poi tornare in sala nel 2017 e nel 2018. Queste almeno sembrano essere le intenzioni della Fox. Sarebbero ufficiali e confermati anche i ritorni sul set di Zoe Saldana, Sam Worthington, Sigourney Weaver e Stephen Lang, che prenderebbero così parte anche alla realizzazione della nuova trilogia.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

X-Men: Dark Phoenix, intervista a Michael Fassbender e Nicholas Hoult

Pubblicato

:

x men dark phoenix quando spoiler non problema v4 42931

X-Men: Dark Phoenix (puoi leggere qui la nostra recensione) l’ultimo capitolo della saga dedicata ai celebri mutanti che hanno popolato i fumetti Marvel, arriva al cinema il 6 giugno distribuito da 20thCentury Fox. Scritto e diretto da Simon Kinberg, il nuovo episodio è interpretato da Sophie Turner, James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Nicholas Hoult, Tye Sheridan, Alexandra Shipp e Jessica Chastain. In occasione dell’uscita nelle sale cinematografiche italiane a partire da domani, potete scoprire di più su alcuni dei personaggi principali del film sui mutanti.

Nella prima intervista l’attore Michael Fassbender parlerà del suo ruolo nei panni di Magneto.

Questo atteso episodio è la storia di uno dei personaggi più amati della saga degli X-Men, Jean Grey, che si evolve nell’iconica Dark Phoenix. Nel corso di una pericolosa missione nello spazio, Jean viene colpita da una potente forza cosmica che la trasforma in uno dei più potenti mutanti di tutti i tempi. Lottando con questo potere sempre più instabile e con i suoi demoni personali, Jean perde il controllo e strappa qualsiasi legame con la famiglia degli X-Men, minacciando di distruggere il pianeta.

La seconda intervista riguarda l’attore Nicholas Hoult nel ruolo della Bestia.

Il film è il più intenso ed emozionante della saga, mai realizzato prima. È il culmine di vent’anni di film dedicati agli X-Men, la famiglia di mutanti che abbiamo amato e conosciuto deve affrontare il nemico più devastante: uno di loro. Ed infine la terza intervista vede come protagonista proprio Jean Grey, la Dark Phoenix, interpretata da Sophie Turner, reduce dal successo de Il Trono di Spade.

Continua a leggere

Cinema

X Men: Dark Phoenix, l’attrice Sophie Turner racconta la sua fenice oscura (video)

Pubblicato

:

X Men Dark Phoenix

Manca sempre meno all’uscita nelle sale cinematografiche del film X-Men: Dark Phoenix, l’ultimo capitolo della saga dedicata ai celebri mutanti che hanno popolato i fumetti Marvel. Il film arriva al cinema il 6 giugno distribuito da 20th Century Fox. Scritto e diretto da Simon Kinberg, il nuovo episodio è interpretato da Sophie Turner, James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Nicholas Hoult, Tye Sheridan, Alexandra Shipp e Jessica Chastain.

Questo atteso episodio è la storia di uno dei personaggi più amati della saga degli X-Men, Jean Grey, che si evolve nell’iconica Dark Phoenix. Nel corso di una pericolosa missione nello spazio, Jean viene colpita da una potente forza cosmica che la trasforma in uno dei più potenti mutanti di tutti i tempi. Lottando con questo potere sempre più instabile e con i suoi demoni personali, Jean perde il controllo e strappa qualsiasi legame con la famiglia degli X-Men, minacciando di distruggere il pianeta.

Il film è il più intenso ed emozionante della saga, mai realizzato prima. È il culmine di vent’anni di film dedicati agli X-Men, la famiglia di mutanti che abbiamo amato e conosciuto deve affrontare il nemico più devastante: uno di loro.

Continua a leggere

Cinema

Attacco a Mumbai – Una vera storia di coraggio, le video interviste al regista e all’eroe Oberai

Pubblicato

:

attacco a mumbai

Il film Attacco a Mumbai – Una vera storia di coraggio  uscito nelle sale il 30 aprile 2019, distribuito da ITALIAN INTERNATIONAL FILM – società controllata da Lucisano Media Group – e M2 Pictures il thriller drammatico Attacco a Mumbai – Una vera storia di coraggio, diretto da Anthony Maras e interpretato da Dev Patel, attore inglese già nominato ai Premi Oscar per Lion, Armie Hammer (Chiamami col tuo nome; Mine), Jason Isaacs (saga di Harry Potter) e Nazanin Boniadi (Counterpart; Homeland).

Il film ricostruisce gli attacchi terroristici che hanno scosso Mumbai nel 2008, gettando nel caos la città più popolosa dell’India. Oltre a luoghi di ritrovo e alle stazioni, i terroristi hanno colpito anche il leggendario Taj Mahal Palace Hotel, preso di mira in quanto simbolo del progresso e dell’apertura dell’India moderna. In occasione dell’uscita nei cinema italiani, sono state rilasciate due interviste esclusive al regista Anthony Maras e allo chef Hemant Oberai, l’eroe degli attacchi terroristici del 2008. Per poter ascoltare i racconti di questi due uomini strettamente legati a questa pellicola emozionante e da vedere tutta d’un fiato, cliccate play.

Leggi anche: Chi è Armie Hammer, il nuovo sex symbol di Hollywood?

La prima clip riguarda l’intervista allo chef Oberai.

La seconda clip invece è l’intervista al regista Maras:

Nel novembre del 2008 un gruppo di terroristi mette in atto una serie di devastanti attentati in tutta Mumbai. Per tre giorni gli attentatori assediano anche il Taj Mahal Palace Hotel tenendo in ostaggio oltre 500 persone tra ospiti e dipendenti. Mentre il mondo è testimone impotente dell’attacco attraverso i media, il rinomato chef dell’hotel e un umile cameriere rischiano la vita per portare in salvo gli ospiti della struttura, una giovane coppia tenta disperatamente di proteggere il proprio bambino, mentre un freddo miliardario sembra essere interessato solo a salvare se stesso.

Attacco a Mumbai – Una vera storia di coraggio è un thriller avvincente e pieno di suspense basato su storie vere di umanità, eroismo e sopravvivenza, che porta il pubblico nel cuore degli eventi. Storie di persone comuni e di ogni estrazione sociale, che hanno trovato il coraggio di far prevalere la propria umanità sulla violenza.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Agosto, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Settembre

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X