Connettiti a NewsCinema!

Gossip Cinema

La caduta dei Brangelina: la storia d’amore secondo 10 ruoli iconici di Brad Pitt

Pubblicato

:

“Cosa hai pensato la prima volta che ci siamo visti?” chiedeva Brad Pitt ad Angelina Jolie in una scena del film Mr. & Smith del 2005, sul set del quale si sono conosciuti e hanno iniziato a frequentarsi. E lui romantico rispondeva: “Ho pensato che eri bella come la mattina di Natale” aggiungendo “Forse uno alla fine ripensa all’inizio” quasi come fosse una premonizione del futuro reale di questa storia d’amore che ha messo fine al matrimonio del bell’attore americano con Jennifer Aniston.

Ebbene sì, la famosa coppia ha annunciato il divorzio, ma se fosse un avvenimento accaduto sul grande schermo, quali potrebbero essere le cause, i rimedi e i problemi di una relazione finita male? Ci siamo divertiti a riprendere delle scene dei film più celebri di Brad Pitt, immaginando il suo comportamento in questa situazione secondo i vari ruoli che ha interpretato. Il pubblico di tutto il mondo si è diviso in un primo momento in due squadre, anche se quando la coppia Brangelina ha cominciato a mettere su famiglia con una serie di figli naturali e adottivi andando avanti fianco a fianco per molti anni, il consenso è aumentato.

Eri bella come la mattina di Natale – Mr. & Mrs. Smith

Niente dura o forse sì? – Il Curioso Caso di Benjamin Button

Mi amerai ancora quando la farò a letto e avrò paura dei sottoscala?” domandava dolcemente Brad Pitt a Cate Blanchett ne Il Curioso Caso di Benjamin Button, riflettendo sull’idea di invecchiare insieme al proprio partner. Dopo tanti anni di matrimonio le paure sembrano spesso essere le stesse. I difetti che forse prima sembravano affascinanti ora sono insopportabili, o i caratteri che prima sembravano compatibili, con il tempo hanno lasciato il posto a continue discussioni. E quindi anche nella realtà forse Brad si sta chiedendo: “Niente dura o forse sì?”

Brad Pitt un sensuale Achille – TROY

Vista l’identità dei due soggetti della coppia sembra difficile pensare ad incomprensioni private e un calo dell’attrazione fisica. Brad Pitt sembra migliorare con l’età, ma come dimenticarlo nella sensuale scena del film Troy dove interpreta un Achille muscoloso e intrigante nonostante il carattere un po’ burbero?

Sei un tipo da una sola donna?- Vi presento Joe Black

“Sei un tipo da una sola donna?” gli chiedeva Claire Forlani nella scena iniziale del commovente e romantico Vi Presento Joe Black, dove Brad Pitt era la personificazione della Morte con l’aspetto di un bel ragazzo umile e disponibile. Secondo i tabloid l’attore in fondo è un tipo da una sola donna, o almeno da una sola donna per volta e non ama mettere i piedi in due scarpe. Infatti quando si è invaghito di Angelina Jolie ha lasciato in breve tempo la Aniston e forse, anche in questa occasione, ha capito di non essere più innamorato e vuole di nuovo voltare pagina. Che ci sia di mezzo Marion Cotillard con la quale ha girato il suo ultimo film in uscita Allied?

Se avessimo un figlio? Vento di Passioni

Beh, questo sicuramente non è il problema tra Brad e Angelina vista la squadra di figli che hanno messo insieme e con i quali non perdono occasione di farsi fotografare. Che fine faranno ora i bambini?

Quando due persone si amano… – The Mexican

Quando due persone si amano veramente ma non riescono a stare insieme, quando arrivano al punto di dire basta, è finita?” chiede James Gandolfini a Julia Roberts che in The Mexican discute spesso con Brad Pitt, l’amato fidanzato che riesce a mettersi sempre in situazioni pericolose. Angelina Jolie avrebbe dichiarato: “Con Brad differenze inconciliabili“, quindi potrebbe anche esserci ancora amore tra di loro, ma non riescono ad andare d’accordo.

Chi si occuperà di me quando te ne andrai? – Intervista col Vampiro

Una serenata – Johnny Suede

Se Angelina ha preso l’amara decisione e Brad ha intenzioni di riconquistarla potrebbe tentare con la serenata in stile Johnny Suede, il suo celebre ruolo del 1991 di Tom DiCillo?

Senso dell’umorismo – Thelma e Louise

Strani sguardi con Marion Cottilard? – Allied

Qui sotto potete vedere il trailer del nuovo film Allied in cui Brad Pitt recita con Marion Cotillard. Riuscite a notare sguardi e atteggiamenti equivoci?

Il cinema e la scrittura sono le compagne di viaggio di cui non posso fare a meno. Quando sono in sala, si spengono le luci e il proiettore inizia a girare, sono nella mia dimensione :)! Discepola dell' indimenticabile Nora Ephron, tra i miei registi preferiti posso menzionare Steven Spielberg, Tim Burton, Ferzan Ozpetek, Quentin Tarantino, Hitchcock e Robert Zemeckis. Oltre il cinema, l'altra mia droga? Le serie tv, lo ammetto!

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gossip Cinema

L’incredibile Hulk Lou Ferrigno ricoverato per un vaccino sbagliato

Pubblicato

:

lou ferrigno

Lou Ferrigno è stato ricoverato dopo che una vaccinazione contro la polmonite andata male, secondo quanto riporta la rivista People. L’attore che ha interpretato l’incredibile Hulk ha 67 anni e ha condiviso la notizia sui suoi social media, rivelando che è finito in ospedale dopo che gli è stato presumibilmente somministrato per sbaglio un vaccino contro la polmonite.

Sono andato in ospedale per capire se avevo la polmonite e sono finito con un liquido nel braccio” ha twittato accanto a una foto di se stesso sdraiato in un camice da ospedale con la flebo nel braccio. Ha anche condiviso la notizia con il suo account Instagram, aggiungendo gli hashtag “#neveradullmoment #tips #shots #hospitalvisit #louferrigno #illbeok”.

lou ferrigno ospedale

I rappresentanti di Ferrigno non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commento dei media, e non è chiaro quale vaccino sia stato dato a Ferrigno. Ci sono due tipi di vaccini che combattono la polmonite, secondo il Center for Disease Control and Prevention (CDC): PCV13 e PPSV23 sono entrambi raccomandati per gli adulti di età pari o superiore a 65 anni, al fine di evitare la contrazione delle infezioni da malattie da pneumococco, come la meningite, le infezioni del flusso sanguigno, la polmonite e le infezioni dell’orecchio.

Anche se entrambi possono causare lievi effetti collaterali che spesso vanno via da soli, solo il PCV13 è stato segnalato per causare gonfiore nel sito di iniezione, ha detto il CDC. Nonostante Ferrigno consigli ai suoi fan di essere più cauti nel fare i vaccini, il CDC riferisce che gli Stati Uniti hanno il rifornimento di vaccini più sicuro e più efficace della sua storia. Oltre a interpretare Hulk, Ferrigno ha recentemente interpretato ruoli in diversi film tra cui The Avengers nel 2012, Star Trek Continues nel 2014 e Enter the Fire nel 2018. Ha anche diversi progetti in programma per il 2019, secondo la sua pagina IMDb. A parte la sua carriera da attore, Ferrigno ha dedicato anni al bodybuilding, da cui si è ufficialmente ritirato negli anni ’90, e ha co-fondato la sua famiglia, il programma di fitness, Ferrigno Fit, con la figlia Shanna.

La sua reputazione nel sollevamento pesi e nel bodybuilding gli ha assicurato il lavoro di addestramento di Michael Jackson in vista del suo tour di ritorno nel 2009.

Continua a leggere

Cinema

Christian Bale alla premiere di Vice: “Trump crede che io sia Bruce Wayne”

Pubblicato

:

vice

Con l’ultimo film di Christian Bale, Vice, una commedia politica, è inevitabile che si creino dei legami tra il film e l’attuale amministrazione politica americana e il Presidente Donald Trump. Sul red carpet della premiere di Vice, l’attore che interpreta l’ex vicepresidente Dick Cheney, ha condiviso l’esperienza di aver incontrato l’attuale presidente durante le riprese de Il Cavaliere Oscuro nel 2011.

“L’ho incontrato, una volta“, ha detto. “Stavamo girando Batman nella Trump Tower e lui ha detto, vieni in ufficio“. “Credo che pensasse che fossi Bruce Wayne” ha scherzato Bale, “perché ero vestito da Bruce Wayne. Così mi ha parlato come se fossi Bruce Wayne e l’ho seguito, davvero. E’ stato abbastanza divertente. All’epoca non avevo idea che avrebbe pensato di candidarsi alla presidenza“. Bale ha anche parlato del suo sorprendente aumento di peso per il ruolo di Cheney, spiegando che questa volta ha consultato un nutrizionista piuttosto che digiunare, come ha fatto per i suoi altri ruoli trasformativi.

Questa è la prima volta che vado da un nutrizionista perché sto iniziando a sentire la mia età” ha detto. “Ho realizzato che potrei morire, quindi credo sia meglio ascoltare qualcuno che sa davvero di cosa stiamo parlando invece di fare di testa mia come ho sempre fatto“.

Continua a leggere

Cinema

Morto Stan Lee a 95 anni: le reazioni di Hollywood

Pubblicato

:

stan lee

Tutto il mondo dei fumetti e del cinema si è rattristato alla notizia che la leggenda della Marvel Comics Stan Lee fosse morto all’età di 95 anni. Ora tutta Hollywood gli rende omaggio sui social e dal vivo, come potete vedere qui sotto.

Nato con il nome di Stanley Martin Lieber nel 1922, è conosciuto come co-creatore della maggior parte dei personaggi principali della genesi dell’Universo Marvel, tra cui The Incredible Hulk, The Mighty Thor, The Invincible Iron Man, The Astonishing Ant-Man e The Uncanny X-Men al fianco di Jack Kirby. Con Steve Ditko ha co-creato Doctor Strange e Spider-Man (probabilmente il personaggio più iconico della compagnia), così come Daredevil con Bill Everett. Ha anche rianimato i vecchi eroi di Timely degli anni ’40 tra cui Sub-Mariner e Joe Simon e Jack Kirby’s Captain America. Il gruppo di team The Avengers seguì nel 1963. Mentre altri personaggi iconici seguirono tra cui The Inhumans, Silver Surfer, Black Panther (il primo supereroe nero nei fumetti mainstream) e The Falcon, i principali contributi creativi di Lee nei primi anni 60 formarono il nucleo di Marvel Comics.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Film in uscita

Gennaio, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Febbraio

Nessun Film

Pubblicità

Popolari

X