Connettiti a NewsCinema!

News

La vedova di Robin Williams: “Non è stata la depressione ad ucciderlo!”

Pubblicato

:

Quando il comico Robin Williams si è impiccato nella sua casa in California nel mese di agosto 2014, la notizia della sua morte è stata accolta con incomprensione in tutto il mondo. Si è speculato all’infinito sui motivi alla base del suicidio tra i colleghi e gli amici dell’attore che si fecero avanti per sostenere che la depressione aveva contribuito al suo grave stato mentale. Ma un paio di giorni fa, la sua vedova Susan Williams ha messo le cose in chiaro in una nuova intervista a Good Morning America.

Non è stata la depressione che ha ucciso Robin” ha detto Susan alla rivista People in una delle sue prime interviste dopo che aveva perso il marito. “La depressione è stata una degli oltre 50 sintomi, ed è stata quello minore“. Invece, ha sostenuto che si trattava di una malattia cerebrale invalidante chiamata Lewy Body Dementia o Dementia with Lewy Bodies (DLB) che si era presa Williams, e probabilmente lo aveva portato al suicidio. Spesso questa malattia viene mal diagnosticata, ma è la seconda malattia di demenza neurodegenerativa più diffusa dopo l’Alzheimer e può causare variazioni dello stato mentale, allucinazioni e compromissione della funzione motoria.

Susan ha detto a People che la malattia ha iniziato a prendere il sopravvento sull’attore nell’ultimo anno prima della sua morte, con i sintomi che sono peggiorati nei mesi prima che si togliesse la vita. Nella sua prima intervista televisiva, ha raccontato come l’attore premio Oscar è stato “solo disintegrato” fisicamente e mentalmente, nei mesi prima della sua morte. A Williams, 63 anni, era stato diagnosticato il morbo di Parkinson, tre mesi prima di morire e aveva mostrato sintomi quali rigidità, crolli nell’andatura e confusione. Ma il progressivo declino delle sue capacità mentali aveva cominciato ad influenzarlo profondamente. Durante l’intervista con Good Morning America, la sua prima apparizione sulla fotocamera dopo la sua morte, Susan ha detto che Williams era ben consapevole che stava perdendo la testa, e ha cercato di reagire fino a quando non è arrivato ad un punto di rottura.

Se Robin fosse stato fortunato, avrebbe avuto forse tre anni in più” ha aggiunto Susan. “Ma sarebbero stati anni duri e dolorosi“. Non è stato solo dopo la sua morte che l’autopsia ha confermato che aveva la malattia. Williams aveva intenzione di sottoporsi a dei test neurologici la settimana prima di uccidersi. L’attore aveva anche lottato con la dipendenza durante la sua vita, ma Susan ha detto ad Amy Robach di ABC News che l’attore era ormai “completamente pulito e sobrio” negli otto anni prima della sua morte. Ha fatto notare che la sua depressione cronica era tornata con la paranoia. “Ho passato questo ultimo anno cercando di scoprire che cosa ha ucciso Robin, per capire… siamo stati in trincea combattere e uno dei medici ha detto: Robin era molto consapevole del fatto che stava perdendo la testa e non c’era niente che poteva fare al riguardo”. Pensando infine al suo legame con il suo defunto marito, Susan in lacrime ha detto: “E’ il migliore amore che io abbia mai sognato.”

Fonte: The Guardian

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Priscilla La Regina del Deserto: energia, paillettes e tante risate al Teatro Brancaccio dal 12 al 15 Dicembre 2019

Pubblicato

:

priscilla teatro Brancaccio

Tratto dall’indimenticabile film del 1994 di Stephan Elliott con Hugo Weaving, Guy Pearce e Terence Stamp, il musical Priscilla La Regina del Deserto torna a grande richiesta al Teatro Brancaccio dal 12 al 15 Dicembre 2019. La prima si è conclusa con una lunga standing ovation, a conferma dell’ottimo lavoro fatto dal regista Matteo Gastaldo e gli interpreti principali. Simone Leonardi nei panni di Bernadette guida lo spettacolo con battute esilaranti e un sarcasmo assolutamente irresistibile, mentre Cristian Ruiz come Tick/Mitzi regala una performance carismatica insieme al frizzante Pedro Antonio Batista Gonzalez che porta sul palco una versione eccentrica e briosa di Adam/Felicia.

Tutti e tre alternano una recitazione misurata con numeri di ballo e canto che coinvolgono il pubblico in modo naturale e divertente. Merito anche della colonna sonora che comprende successi internazionali come I Will Survive, Family, It’s Raining Man, per cui è impossibile tenere fermi mani e piedi. Fin dalla prima scena il pubblico viene trascinato in un vortice di colori, luci, paillettes e lustrini per vivere l’avventura dei tre protagonisti in perfetto stile drag queen. A bordo dello sgangherato Priscilla, un vecchio bus rosa, Adam, Tick e Bernadette viaggiano lungo l’outback australiano alla ricerca di amore e amicizia, e finiscono per trovare molto di più di quello che avevano immaginato.

img 9934

I 500 costumi sfavillanti mostrano una grande cura in ogni piccolo dettaglio e conquistano la scena con tacchi alti, ampi copricapo assolutamente originali, gonne che sfidano le leggi della gravità e un make up da competizione. Priscilla La Regina del Deserto è un esempio di intrattenimento intelligente che offre alcune ore di sano divertimento, spensieratezza e condivisione.

Il teatro si trasforma da subito in un luogo di festa in cui il pubblico si sente come una grande famiglia sulle note di successi dance che tutti conoscono e sono in grado di canticchiare mentre seguono la storia che, comunque, offre anche importanti spunti di riflessione sulla discriminazione e l’intolleranza. Il pregiudizio che ruota intorno al mondo delle drag queen e in generale della comunità LGBTQ è sempre vivo, ahimè, e spettacoli come questo possono aiutare a ricordare ancora una volta che l’amore ha molte sfumature ma è comunque universale.

Priscilla Queen Of The Desert the Musical, è il musical australiano di maggior successo visto in tutto il mondo da oltre 6 milioni di spettatori. Vincitore di 2 TONY Awards Priscilla torna trionfalmente in Italia da dicembre 2019 a febbraio 2020.

Biglietti in vendita su www.priscillailmusical.it

Continua a leggere

Cinema

Edoardo Leo e Stefano Accorsi incontrano il pubblico il 22 Dicembre all’UCI Porta di Roma

Pubblicato

:

97425 ppl

Il 22 dicembre alle 18:30 a UCI Porta di Roma il cast di La Dea Fortuna saluterà il pubblico presente in sala per la proiezione del film, diretto da Ferzan Ozpetek e interpretato da Stefano Accorsi, Edoardo Leo e Jasmine Trinca. Distribuito da Warner Bros. Pictures, il lungometraggio racconta la storia di Arturo e Alessandro, una coppia in crisi unita però da un profondo affetto. Riuscirà l’arrivo dei due bambini di Annamaria, la migliore amica di Alessandro, a riportare la speranza?

È possibile acquistare i biglietti presso le casse di UCI Porta di Roma, tramite App gratuita di UCI Cinemas per dispositivi Apple e Android e sul sito www.ucicinemas.it. I biglietti paper-less acquistati tramite App e i biglietti elettronici acquistati tramite sito danno la possibilità di evitare la fila alle casse con –FILA+FILM. Il pubblico può comunque acquistare i biglietti anche tramite il call center (892.960) e le biglietterie automatiche self-service presenti sul posto.

Continua a leggere

CineKids

Baby Yoda, 10 idee regalo disponibili su Amazon

Pubblicato

:

crocheted baby yoda fb4

Da quando è andato in onda il primo episodio della serie The Mandalorian su Disney + tutti sono impazziti per Baby Yoda, personaggio sul quale sono state fatte numerose ipotesi. Chi è esattamente? In un recente articolo vi abbiamo dato tutte le informazioni possibili su questa creatura adorabile, protagonista di meme e gif che ogni giorno invadono i social.

Ma, visto che il Natale è ormai alle porte, abbiamo pensato di dare un’occhiata sul web per consigliarvi alcuni gadget a tema disponibili su Amazon. Buono shopping!

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Dicembre, 2019

18Dic00:00Star Wars: L'ascesa di Skywalker

19Dic00:00La Dea Fortuna

19Dic00:00Pinocchio

19Dic00:00Last Christmas

24Dic00:00The Farewell - Una bugia buona

25Dic00:00Jumanji: The Next Level

Film in uscita Mese Prossimo

Gennaio

09Gen00:00Piccole Donne

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X