Connect with us

Backstage e Curiosità

Maleficent, tante curiosità sul nuovo film Disney

Published

on

14

Al cinema dal 28 Maggio, il nuovo film Disney Maleficent di Robert Stromberg, ha riscontrato un notevole successo al box office italiano nei primi giorni di programmazione. Per coloro che hanno già visto il film e per chi ha scelto di andarci nel weekend, ecco alcune interessanti curiosità:

1) Maleficent possiede il fascino classico della favola della Bella Addormentata, che nel corso di 400 anni ha continuato a evolversi, con diversi titoli. L’origine della storia risale al romanzo francese “Perceforest” (di un autore ignoto), del 1527.

2) Nel 1697 il racconto de “La bella addormentata nel bosco” fu pubblicato da Charles Perrault nel libro “I racconti di Mamma Oca”: qui la “cattiva” non era più impersonata dalla Regina bensì da una fata cattiva. Questa versione è la più vicina all’interpretazione della Disney. Perrault introdusse anche la figura del bel Principe il cui bacio può rompere l’incantesimo malvagio.

20

3) Il personaggio di Maleficent è una creazione della Disney ed è apparso per la prima volta nel film d’animazione del 1959 La Bella Addormentata nel Bosco che ha impiegato 10 anni per essere ultimato ed è costato 6 milioni di dollari. All’epoca era il film più costoso dello studio.

4) La produzione di Maleficent è iniziata l’11 giugno 2012 nei famosi Pinewood Studios in Inghilterra, dove hanno avuto luogo la maggior parte delle riprese, che sono durate cinque mesi e si sono svolte in sei teatri di posa e lungo centinaia di metri nelle aree esterne.

5) Questa produzione vanta una quantità di set straordinari. Gli scenografi Gary Freeman e Dylan Cole e il decoratore del set Lee Sandales hanno lavorato con il regista Robert Stromberg per creare fondali interni ed esterni degni di una narrazione epica. Hanno costruito circa 40 set di varie dimensioni, da una minuscola stanza di 1 metro quadrato ad un’imponente sala di 500 metri quadrati.

66) Sia internamente che esternamente il castello è stato costruito seguendo il modello del film animato del 1959. Ha dimensioni grandiose, pavimenti in marmo, è rifinito con materiali del XVI secolo e arredato con oggetti antichi. 250 operai e un dipartimento artistico di 20 persone hanno impiegato 14 settimane per ultimarlo.

7) Rick Baker, sette volte premio Oscar®, è il capo della squadra degli effetti speciali del trucco, e ha curato le protesi indossate da Angelina Jolie (corna e zigomi) oltre al trucco del personaggio.

8) Baker e la sua squadra hanno realizzato tre diverse paia di corna ispirandosi al look della strega del film animato originale. Le corna sono fatte di resina di uretano, un materiale leggero e resistente. Affinchè le protesi si adeguassero agli angoli del viso di Angelina Jolie, la squadra ha realizzato una sagoma della sua testa a grandezza naturale e ha applicato gli zigomi e le orecchie di plastica ai contorni del viso. L’applicazione delle protesi durava circa 4 ore e Angelina Jolie si è sottoposta al trattamento ogni mattina.

9) Le difficoltà incontrate dalla costumista Anna B. Sheppard sono senza precedenti nella storia della sua illustre carriera. Oltre a doversi alternare tra il mondo fiabesco e quello umano, ha dovuto creare abiti per le diverse categorie presenti all’interno di ognuno di questi mondi. Complessivamente la sua squadra ha realizzato manualmente oltre 200 costumi.

10) L’attrezzista David Balfour ha riprodotto decine di arcolai per la scena del film in cui il Re vieta l’utilizzo di questo oggetto in tutto il regno. L’arcolaio è l’unico elemento della storia che è sempre stato presente in tutte le versoni della favola La Bella Addormentata, dalla più antica alla più moderna. I fusi di canapa sono sempre stati la causa del sonno incantato di ogni principessa che discende dalla Bella Addormentata.

11) Sam Riley, che interpreta il multiforme Diaval, ha studiato insieme ad esperti del movimento per imparare a muoversi come un corvo. Riley racconta che quelle ore di addestramento sono state fra le più imbarazzanti della sua vita professionale, specialmente quando ha dovuto correre all’interno di una grande stanza agitando le braccia per mimare il movimento delle ali, emettendo rumori gracchianti. Grazie alle lenti a contatto nere e alle piume fra i capelli, la sua forma umana possiede un elemento aviario.

512) Il cottage con il tipico tetto di paglia dove Aurora trascorre l’infanzia, è stato costruito all’esterno dei Pinewood Studios di Londra. Il cottage ha un’intelaiatura a traliccio e un autentico tetto di paglia costruito manualmente dagli impagliatori tradizionali. In Inghilterra esistono circa 1000 impagliatori tradizionali ma i tetti impagliati stanno acquistando una nuova popolarità grazie al rinnovato interesse della popolazione nella preservazione degli edifici storici e nell’utilizzo di materiali da costruzione eco-sostenibili.

13) Angelina Jolie ha lavorato con una modista per disegnare i copricapo che indossa nel film, con cui coprire le corna. Nel film appare con sei diversi copricapo fra cui quello in pelle di pitone estivo e il drappo di nappa con rifiniture di pelle di razza.

14) Quando le tre fatine (Imelda Staunton, Juno Temple, Lesley Manville) misurano 53 centimetri è stata utilizzata la tecnica della performance capture per riuscire a catturare le sfumature di queste attrici di grande talento. La squadra degli effetti visivi ha utilizzato 150 marcatori su ognuno dei loro volti per inserire le loro espressioni facciali nei personaggi generati al computer. Questi buffi personaggi risultano leggermente caricaturali quando misurano 53 centimetri: hanno la testa e gli occhi più grandi e la loro figura naturale è stata esagerata per non diventare semplicemente la miniatura di una persona normale.

Backstage e Curiosità

Tenet | dietro le quinte con il regista e John David Washington [VIDEO]

Published

on

tenet newscinema compressed 1

La Warner Bros.ha pubblicato un nuovo video con il regista Christopher Nolan e il protagonista John David Washington nel quale condividono alcuni momenti del dietro le quinte dell’attesissimo film Tenet attualmente nelle sale cinematografiche italiane. Non perdetevi il video inserito a metà pagina!

Cosa sappiamo su Tenet?

L’attesissimo progetto di Nolan è stato presentato in 70 paesi nel mondo tra cui Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Corea, Russia, Spagna e Regno Unito mentre le altre città degli Stati Uniti avranno modo di vedere il film dal 3 settembre prima del fine settimana del Labor Day.

Tenet è un thriller di spionaggio internazionale girato in sette paesi con John David Washington ( BlacKkKlansman ) e un cast di supporto che include Robert Pattinson ( Good Time ), Elizabeth Debicki ( Widows ), Dimple Kapadia ( Fugly ), Aaron Taylor-Johnson ( Avengers: Age of Ultron ), Michael Caine ( The Dark Knight Rises ) e Kenneth Branagh ( Dunkirk ).

Armato di una sola parola – Tenet – e combattendo per la sopravvivenza del mondo intero, il protagonista (Washington) viaggia attraverso un mondo crepuscolare di spionaggio internazionale in una missione che si svolgerà in qualcosa che va oltre il tempo reale. Non sarà un viaggio nel tempo ma un’inversione.

Leggi anche: Tenet | Tutto quello che sappiamo sul film di Christopher Nolan

Leggi anche: TENET | La “enoisnecer” NO SPOILER del film che fa ripartire il cinema

La carriera di Christopher Nolan

Il regista ha avuto un primo impatto nel 2001 con il suo film indipendente Memento e successivamente con Insomnia, ottenendo un successo modesto al boxoffice e di critica. Solo con Batman Begins – uscito nei cinema nel 2005 – Nolan riesce a conquistare il botteghino mondiale. The Prestige è stato l’ultimo film del regista a incassare meno di $ 200 milioni in tutto il mondo. Gli altri film di successo della sua cinematografia sono: The Dark Knight , The Dark Knight Rises , Inception , Interstellar e Dunkirk .

Continue Reading

Backstage e Curiosità

Suicide Squad 2 al Dc Fandome | Una spettacolare featurette rivela nuove immagini del film

Published

on

the suicide squad personaggi cast james gunn 1024x576 1

The Suicide Squad non è stato un successo quando è arrivato nelle sale nel 2016. Ma ci ha regalato Margot Robbie come Harley Quinn, Jai Courtney come Boomerang e Viola Davis come Amanda Waller. Personaggi che tornano tutti in The Suicide Squad – Missione Suicida l’ultima iterazione dell’ensemble di cattivi DC Comics, questa volta guidati dal regista del franchise Guardiani della Galassia James Gunn dietro la telecamera e un nuovo folle elenco di membri del cast.

Al Dc Fandome 2020 non è stato presentato un trailer, ma uno sguardo fantastico alla realizzazione del film DC Comics. Ogni personaggio sembra tirato fuori direttamente dalle pagine dei fumetti di John Ostrander, e potete vedere l’esclusiva featurette qui sotto.

The Suicide Squad ha un cast che è ancora più ricco di quello del primo film. Margot Robbie, Jai Courtney, Viola Davis e Joel Kinnaman riprendono tutti i loro ruoli, ma abbiamo un enorme elenco di nuovi membri del cast che si uniscono alla mischia.

Idris Elba, John Cena, Storm Reid, Flula Borg, Nathan Fillion, Peter Capaldi, Pete Davidson, David Dastmalchian, Daniela Melchior, Steve Agee, Alice Braga, Sean Gunn, Michael Rooker, Taika Waititi, Joaquín Cosío, Mayling Ng, Juan Diego Botto, Tinashe Kajese, Julio Ruiz e Jennifer Holland hanno tutti un ruolo da svolgere in questo film, e impareremo di più su di loro nei prossimi mesi.

James Gunn ha detto che questo film è “100%, zero interferenze, senza esclusione di colpi” la sua visione e il suo stile. A differenza del primo film Suicide Squad, che ha avuto molte interferenze da parte dello studio e ha sminuito i piani originali del regista David Ayer per il film. Si spera che questo significhi che avremo una storia che ha molto più senso.

The Suicide Squad è attualmente previsto per l’arrivo nelle sale il 6 agosto 2021.

Continue Reading

Backstage e Curiosità

Avatar | i nuovi mech subacquei utilizzati nel sequel di James Cameron

Published

on

avatar2 meteoweek compressed 1

Dalle ultime news che nel corso degli ultimi mesi – o meglio, anni – si sono rincorse sul nuovo film della saga di Avatar, l’acqua è destinata a svolgere un ruolo molto importante. Nei sequel diretti dal regista James Cameron, come testimonia anche il profilo Twitter, saranno presenti alcuni nuovi mech subacquei. Una novità tecnologica non di poco conto, che ha raccolto il plauso dei fan del regista e dei suoi film.

Quando usciranno i prossimi film?

Da quando è uscito il primo film, diventato pietra miliare della cinematografia di fantascienza, incertezze e ritardi hanno tenuto banco e spazientito anche i fan. Come se non bastasse, il blocco del set causato dalla pandemia per il coronavirus, ha fatto rallentare ancora di più le lavorazioni. Se pensate che dopo mesi, sono verso i primi di giugno, il cast e i tecnici hanno potuto battere un nuovo ciak in Nuova Zelanda.

Secondo il calendario stilato da James Cameron con gli studio, i prossimi film dovrebbero seguire queste date, salvo ulteriori ritardi.
Avatar 2 è stato rinviato di un anno intero dal 18 dicembre 2020 al 17 dicembre 2021.
Avatar 3 è passato dal 17 dicembre 2021 al 22 dicembre 2023. 
Avatar 4 dovrebbe uscire il 19 dicembre 2025.
Avatar 5, che concluderà tutta la storia, è previsto per il 17 dicembre 2027.

È giusto precisare però, che gli ultimi due sequel, saranno realizzati solo se gli altri due film precedenti segneranno dei numeri da capogiro al boxoffice.

Leggi anche: Avatar | Nuove foto dal set dei sequel di James Cameron

Leggi anche: Alla scoperta di Pandora – Il mondo di Avatar con un nuovo video

Il cast di Avatar 2

Il cast della serie Avatar comprende Kate Winslet, Edie Falco, Michelle Yeoh, Vin Diesel, Jemaine Clement e Oona Chaplin insieme a una lista di giovani attori.
Nel nuovo film troveremo di nuovo Sam Worthington, Zoe Saldana, Joel David Moore, Dileep Rao, Stephen Lang, Matt Gerald e Sigourney Weaver.

Continue Reading
Advertisement

Facebook

Advertisement

Popolari