Connettiti a NewsCinema!

Bio Eventi e Curiosità

Sugar Man torna nelle città italiane a grandi richiesta

Pubblicato

:

Schermata-2013-10-10-alle-15.27.22

Da giovedì 10 ottobre grazie alla collaborazione tra I Wonder Pictures e Officine UbuSugar Man, il documentario di Malik Bendjelloul su Sixto Rodriguez, vincitore del premio Oscar e campione d’incassi in Francia e in Spagna, ritorner¨¤ a grande richiesta nelle sale delle città italiane dal 17 ottobre, a Mantova e Bari già dal 10 ottobre.  Il film è uscito a giugno in Italia distribuito da I WONDER PICTURES con il supporto del Biografilm Festival e del suo sponsor Unipol, ha superato i diecimila spettatori conquistando il pubblico di città come Bologna (oltre 4000 spettatori), Firenze e Roma, dove è in programmazione al Nuovo Cinema Aquila con successo da oltre 6 settimane, diventando il secondo documentario dell’anno al box office dopo Sacro GRA.

A Firenze l’uscita di Sugar Man ha coinciso con la riapertura delle Spazio Alfieri, un cinema d’essai storico, caro ai cinefili fiorentini” dichiara Stefania Ippoliti direttrice della Mediateca Toscana, “si è creato un grande passaparola intorno al film che ha galvanizzato il mondo della cultura fiorentina. La programmazione di Sugar Man, iniziata il 24 settembre per ora è prevista fino al 3 novembre, ma magari chissà forse dovrà essere prolungata“, conclude Ippoliti. Dopo il successo in Francia e in Spagna dove a quattro mesi dall’uscita in sala il film su Sixto Rodriguez è diventato una vera e propria mania raggiungendo cifre al box office che per un documentario non si vedevano dai tempi di Farenheit 9/11 di Micheal Moore, il fenomeno Sugar Mancresce anche in Italia.

Bio Eventi e Curiosità

Piccoli Così, anteprima a Roma a prezzo scontato con Sala Bio

Pubblicato

:

url-compressed-3

Continuano gli appuntamenti esclusivi con Sala Bio per gustare imperdibili anteprime a prezzo scontato con NewsCinema.it. Martedì 16 dicembre alle ore 21.00 al Cinema Adriano di Roma, Sala Bio presenta l’anteprima di Piccoli così, il documentario diretto da Angelo Marotta, che racconta le vicende e le esperienze di bambini nati prematuramente e dei loro genitori, storie che ci parlano di un mondo sconosciuto, si snodano e si intrecciano in un racconto corale e denso di emozioni, ci interrogano sul presente e sul futuro e ci forzano a ripensare la nostra stessa esistenza. Se vuoi approfittare di questa interessante iniziativa, basta registrarsi alla pagina www.biografilm.it/piccoli e inserire il nostro codice PC16PR e potrete vedere il film a soli 6 euro invece di 8,50.  

url-1-compressed (4)Il film, presentato in anteprima italiana alla decima edizione di Biografilm Festival | International Celebration of Lives di Bologna, ha vinto in quell’occasione il premio speciale di distribuzione Unipol Biografilm Collection e la menzione speciale della giuria Biografilm Italia. Piccoli così sarà distribuito nelle sale italiane da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection a partire dal 22 gennaio 2015. 25 settimane di gestazione. Questa è la soglia di sopravvivenza per i bambini nati prematuri. Se il piccolo viene al mondo prima, la felicità del neo-genitore resta sospesa. Comincia un calvario, fatto di veglie in ospedale vicino all’incubatrice, mentre il desiderio di abbracciare tuo figlio si scontra con l’obbligo di sfiorarlo appena, quel corpicino troppo delicato che combatte per ogni respiro, per ogni battito di ciglia. Il film è la storia corale di tanti genitori che hanno percorso questo cammino, di altri che lo hanno appena intrapreso, di chi lotta al loro fianco per le vite dei loro figli. Un inno alla resistenza e alla speranza di cui sono capaci gli esseri umani, fin dal primo giorno di vita.

Sala Bio nasce come estensione nel corso dell’anno di Biografilm Festival – International Celebration of Lives di Bologna, il primo festival italiano dedicato alle biografie e ai racconti di vita i cui ambiti spaziano dal cinema alla letteratura, dal documentario alla fotografia, dall’arte al teatro, alla musica. Dopo l’ormai consolidato successo della sala bolognese e l’apertura della sala milanese, che si avvia alla sua seconda edizione, Sala Bio espande ulteriormente i suoi orizzonti e per tutta la stagione 2014/2015 proporrà anche a Roma una programmazione eterogenea e di qualità che spazierà dalla fiction ai documentari e che sarà densa di anteprime, eventi e incontri. L’obiettivo è offrire al pubblico l’opportunità di entrare a far parte di una community che ogni settimana si ritrova in Sala Bio per scoprire importanti, appassionanti, divertenti storie di vita. Rispondendo così alla richiesta di un nuovo pubblico che ama il cinema di qualità e che ha piacere di condividere esperienze e visioni in un contesto culturale coerente e continuativo.

Continua a leggere

Bio Eventi e Curiosità

Al Biografilm il Bio To B dal 12 al 14 giugno per autori e produttori emiliano romagnoli

Pubblicato

:

bio

Al via oggi, giovedì 12 giugno, Bio to B Doc&Biopic Business Meeting, la tre giorni di networking dedicata alla promozione nel mercato internazionale di documentari biografici e biopic italiani, con particolare attenzione alle produzioni emiliano-romagnole, organizzata nell’ambito della decima edizione del Biografilm Festival – International Celebration of Lives (Bologna, 6-16 giugno 2014) in collaborazione con D.E-R Documentaristi Emilia Romagna e con il supporto della Regione Emilia Romagna.

Come afferma Enza Negroni, presidente di D.E-R, ‘il Bio to B è un’ottima opportunità per gli autori emiliano-romagnoli di mostrare personalmente e attraverso una library, la ricchezza della loro cinematografia a una platea internazionale di sales agent, buyer, distributori ed esercenti; di incontrarsi e confrontarsi con altri professionisti del settore; di entrare in contatto con i più importanti esponenti dell’industria cinematografica europea’. E’ nelle intenzioni degli organizzatori, infatti, che questo primo Bio to B, si consolidi nel tempo come punto di riferimento imprescindibile per i filmmakers e gli addetti del settore emiliano romagnolo e diventi un momento di incontro e confronto nazionale per tutto il documentario indipendente di creazione italiano e straniero, promuovendo così la conoscenza alla diffusione delle opere documentarie.

Oltre alla library digitale che raccoglie una quarantina di documentari, saranno presentati alle ‘Works in Progress presentation’ sei lavori che rappresentano un saggio dell’attuale produzione emiliano romagnola, con un taglio internazionale. Di questi sei, i primi tre saranno presentati venerdì 13 giugno dalle 15 in poi presso il Cinema Lumière. Si tratta di: Il Leone all’Opera di Mario Chemello, ovvero la parabola della musica lirica dal dopoguerra ad oggi, attraverso la lunghissima carriera di Leone Magiera rievocata durante la registrazione di alcuni concerti nel 2013; Meno male è Lunedì di Filippo Vendemmiati, che racconta di un gruppo di ex operai metalmeccanici, ora in pensione, che viene richiamato al lavoro dalle aziende nelle quali gli stessi sono stati impiegati per tutta una vita, per insegnare il mestiere in un’insolita ed originale scuola aziendale che ha aperto la sua linea di produzione all’interno di un carcere; e Sin Lìmites di Giovanni Aloi, la storia del combattimento tra il toro Peseta e il matador Padilla, un film che si addentra nel contesto delle corride a testimoniare la lotta ancestrale tra l’uomo e l’animale, tra la vita e la morte, tra arte e natura.

Sabato 14 giugno, dalle 10 in poi, sempre al Cinema Lumière, saranno invece presentati gli altri tre progetti: Uberto, o dell’immaginazione di Marco Mensa ed Elisa Mereghetti, che narra la storia dello scenografo Uberto Bertacca (Viareggio, 1936), un percorso artistico che, nell’arco di oltre quarant’anni, ha toccato tutti i momenti fondamentali del Teatro italiano con incursioni nel cinema, nella televisione, finanche al Festival di Sanremo, e collaborazioni all’estero; Uomini Proibiti di Angelita Fiore, un lavoro che affronta il complesso e mai indagato rapporto tra amore terreno e celibato ecclesiastico, mettendo in luce la devastante sofferenza a cui spesso sono soggette le donne che vivono con un prete la forte esperienza dell’innamoramento; e The Black Sheep di Antonio Martino, ambientato nella Libia di oggi, è la storia di Ausman, ex rivoluzionario combattente amazigh, trainer in sicurezza sulle piattaforme petrolifere in un paese che puzza di petrolio e insicurezza, che non vuole arrendersi al fallimento della rivoluzione dopo la vittoria militare.

Continua a leggere

Bio Eventi e Curiosità

Biografilm School, partecipa al festival come protagonista

Pubblicato

:

master1

A grande richiesta Biografilm apre anche ai “fuorisede” dai 18 ai 25 anniBiografilm School ti darà la possibilità di vivere una esperienza formativa, partecipare al festival da protagonista, vederne i dietro le quinte, imparare a organizzarlo, realizzare il daily, imparare i trucchi del set, incontrare in momenti dedicati i grandi ospiti internazionali, e ovviamente avere l’accredito per vedere i film selezionati al festival. Biografilm School ti offre tutto ciò a soli 100 € (inclusi i 30 € di spese di segreteria)! Se invece sei nato o residente a Bologna o Ravenna per te è disponibile la borsa di studio Fondazione del Monte.

Il corso si svolgerà dal 31 maggio al 17 giugno.

Biografilm School è il nuovo progetto di formazione rivolto a giovani dai 18 ai 25 anni nati e/o residenti a Bologna e Ravenna (e provincia) e promosso da Fondazione Del Monte e Biografilm FestivalBiografilm School non è un master e nemmeno un’antologia di Lectio Magistralis, ma una dialettica formativa fra giovani under 25 e grandi personalità del mondo del cinema, della letteratura, della musica e della comunicazione. Biografilm School proporrà ai propri studenti 3 percorsi formativi, i ragazzi sono liberi di seguirli tutti (consigliato) o solo 1 o 2:

Press. La redazione. Verranno approfonditi aspetti legati alla comunicazione e al giornalismo. Come funziona la redazione di un giornale e il lavoro dell’ufficio stampa cinematografico? Il Social Media Marketing: Comunicazione e Promozione. La comunicazione tradizionale: come si “cucina” un quotidiano? Gli studenti del corso potranno inoltre cimentarsi nella redazione di un daily press che racconterà il Festival, realizzato con l’aiuto dalle migliori professionalità del settore e che verrà distribuito a Bologna.

Movie. Girare sul campo. Verranno approfonditi aspetti legati al linguaggio e alla realizzazione audiovisiva. Web tv, viral, documentazione pura, promozionali, servizio giornalistico, diario di bordo: come si “video racconta” un festival? Gli studenti del corso seguiti da professionisti, realizzeranno alcune clip giornaliere che racconteranno in modo originale e curioso il festival.

Events. La creazione e l’organizzazione di un grande evento. Che cosa è un evento? L’idea, il contesto/prodotto, la logistica, l’audience. La contemporaneità con il festival, inoltre, darà modo di osservare da vicino ruoli/”uffici” e fasi d lavoro necessari alla realizzazione di un festival. Gli studenti potranno mettere in pratica quanto appreso realizzando, sotto la supervisione di professionisti, alcuni “eventi speciali” all’interno del Biografilm Festival.

Biografiilm School rappresenta un’occasione unica per chi voglia imparare un’arte, o una professione, da chi ne rappresenta l’eccellenza. Registi, autori, artisti, giornalisti e grandi protagonisti della contemporaneità ospiti di Biografilm Festival (7-17 giugno) metteranno a disposizione la loro esperienza in una serie di round table con gli studenti. Proporre modelli, non solo nozioni, questa è la mission della Biografilm School.

Come da tradizione gli ospiti della nona edizione del festival saranno figure di rilievo internazionale, per citarne solo alcune:

Ed Lachman, visionario direttore della fotografia di capolavori come “Erin Brockovich” e “Io Non Sono Qui” e figura chiave del cinema indipendente americano.

Vincent Paterson, geniale coreografo e danzatore che con i suoi passi ha contribuito al successo di Michael Jackson, Madonna e Bjork.

Giuliano Montaldo un autentico maestro del cinema italiano, protagonista del omaggio “Quattro volte venti anni” di Marco Spagnoli che vedremo al festival.

Alexandra Della Porta Rodiani, regista, scrittrice, produttrice, ha raccontato la storia e la carriera di grandi figure del mondo artistico internazionale tra cui Ornella Vanoni e Rudolf Nureyev.

Marco Baliani drammaturgo, regista e attore è uno dei migliori interpreti del nostro teatro.

e molti altri ospiti con i quali Biografilm School organizzerà interviste, incontri, o vere e proprie lezioni (di vita!) riservate ai partecipanti.

Il corso si svolgerà dal 31 maggio al 17 giugno.

Il progetto è rivolto a giovani studenti e professionisti under 25 nati e/o residenti nelle province di Bologna e Ravenna; i candidati saranno selezionati in base al curriculum vitae a insindacabile giudizio dei responsabili dell’organizzazione. La Biografilm School è rivolta ad un massimo di 30 partecipanti. Fondazione del Monte metterà a disposizione 30 borse di studio che copriranno l’intero costo della scuola, (sarà a carico dello studente solo una piccola quota di segreteria di 30 euro).

RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE

Per maggiori informazioni chiama lo 051 0953584 o scrivi a bioschool@biografilm.com.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Film in uscita

Dicembre, 2018

13Dic00:00Un Piccolo FavoreTitolo originale: A Simple Favor

13Dic00:00Il Testimone Invisibile

13Dic00:00Macchine MortaliTitolo originale: Mortal Engines

13Dic00:00Lontano da QuiTitolo originale: The Kindergarten Teacher

13Dic00:00L'uomo che rubò Banksy

13Dic00:00La donna elettricaTitolo originale: Woman at War

20Dic00:00Il ritorno di Mary PoppinsTitolo originale: Mary Poppins Returns

20Dic00:00Cold War

20Dic00:00Ben is Back

20Dic00:00Bumblebee

20Dic00:00The Old Man & the Gun

20Dic00:007 uomini a molloTitolo originale: Le Grand Bain

20Dic00:00Amici come prima

Film in uscita Mese Prossimo

Gennaio

Nessun Film

Pubblicità

Popolari

X