Will Smith, che da sempre ha voluto trattare temi impegnati nel sociale, è alle prese con la pre-produzione del suo nuovo film, The American Can. Il progetto che l’attore americano ha tra le mani dal 2009, risale a quando, tramite la sua società di produzione, la Overbrook Entertainment, acquistò i diritti della storia di John Keller, l’uomo realmente esistito, che divenne celebre in America per aver salvato eroicamente molte persone durante il periodo del devastante uragano Katrina.

Egli, sopravvissuto al cataclisma, riuscì a trarre in salvo i 150 abitanti del condominio in cui abitava portandoli sul tetto dell’edificio e coordinando successivamente la distribuzione delle provviste, dovendo allo stesso tempo far fronte ai tanti sciacalli che tentavano di accaparrarsi i beni di sostentamento.

Smith che inizialmente avrebbe voluto interpretare in prima persona il protagonista, ma per altri impegni cinematografici non potrà sostenere il ruolo, ha affidato a John Lee Hancock la sceneggiatura e la regia del film mentre vorrebbe far interpretare Keller al collega americano Denzel Washington, al quale avrebbe già inviato la sceneggiatura, in attesa di avere una risposta a riguardo.

Le riprese del film dovrebbero iniziare tra qualche mese, staremo a vedere se Washington vorrà aderire al progetto.