Connettiti a NewsCinema!
a un metro da te a un metro da te

Cinema

A un metro da te, la recensione del commovente film di Justin Baldoni

Pubblicato

:

Il 21 Marzo arriva al cinema A un metro da Te, il film diretto da Justin Baldoni, ispirato all’omonimo romanzo adolescenziale di Rachel Lippincott, Mikki Daughtry e Tobias Iaconis. Stella e Will, interpretati rispettivamente da Haley Lu Richardson e Cole Sprouse, hanno 17 anni e sono entrambi malati di fibrosi cistica. Si incontrano per la prima volta all’interno dell’ospedale dove sono ricoverati e piano piano nasce un sentimento d’amore sincero e romantico. Ma la malattia li costringe a stare distanti l’uno dall’altro – almeno un metro e mezzo – per non rischiare di trasmettersi virus che potrebbero rivelarsi letali.

Baldoni ha esordito come attore nel 2004 nella soap opera Febbre D’Amore e poi ha avuto ruoli sul piccolo schermo in serie tv Everwood, Streghe, CSI Miami fino ad arrivare a Beautiful nel 2010 nella parte di Graham. L’idea di realizzare A un metro da Te è arrivata dopo il suo incontro con Claire Wineland in un episodio della serie documentaristica che lui stesso conduce negli Stati Uniti, dando voce ad alcuni ragazzi che convivono con malattie gravi. Wineland ha condiviso con lui la sua storia d’amore e fibrosi cistica, spingendolo ad adattare per il grande schermo il romanzo già noto al pubblico.

a un metro da te foto film 06

A un Metro da Te è un film che riflette sull’amore ponendo una domanda: “il contatto fisico è davvero necessario?”. La storia di Will e Stella è la storia di due persone che si innamorano in modo diverso. Will all’inizio è molto guardingo, ha perso ogni speranza nel futuro e Stella prova a rompere le barriere, incoraggiandolo a vivere. Stella è brillante, bizzarra e sincera; una persona che ama la vita ed è ricca di spirito. Vuole fare sempre la cosa giusta e si assume la responsabilità di far uscire Will dal suo guscio. In questo ruolo Haley Lu Richardson si è rivelata perfetta, dopo essersi fatta notare nel film Edge of Seventeen come la migliore amica di Hailee Steinfeld. Cole Sprouse, star della serie tv Riverdale, è Will, un giovane uomo con conflitti interiori che osserva da lontano Stella grazie alla sua presenza sui social. I protagonisti di A un metro da Te infatti vivono molto sugli schermi digitali: Stella realizza video sul suo canale Youtube per condividere la sua vita con la malattia e comunica con Will e il suo amico Poe attraverso videochiamate, Skype e altri strumenti tecnologici. Lei stessa realizza App di varia natura in pochi istanti. Tutto questo sottolinea che questo dramma è destinato soprattutto a un pubblico teenager, per far conoscere una realtà difficile e diversa a coloro che, spesso, sono distratti da problemi superficiali quando le cose importanti della vita sono altre.

a un metro da te 1

Un film commovente ma anche ironico e tenero sulle orme del precedente Colpa delle Stelle o I Passi dell’Amore. I personaggi adulti di questo film come i genitori e i medici dell’ospedale, restano in secondo piano volutamente. Il regista preferisce concentrarsi sulle giovani vittime della malattia con i loro sogni e le loro paure. E uno dei punti di forza del film è sicuramente l’interpretazione dei due giovani protagonisti, accompagnata da una colonna sonora con valenza narrativa. Il ritmo del film è buono e la sceneggiatura non è sdolcinata, anche se ha qualche punto debole che si rivela in poche scene superflue e gratuite. Tuttavia A un metro da te è anche un film didattico in un certo senso poichè, nei vari dialoghi tra i protagonisti, si sottolineano spesso alcuni aspetti della fibrosi cistica, per far conoscere meglio la malattia al pubblico, in modo chiaro e semplice. Per sensibilizzare quindi l’opinione pubblica su questa malattia genetica potenzialmente letale che fa sì che il corpo produca muco denso nei polmoni, nel pancreas e in altri organi, rendendo difficile respirare e rischiando infezioni letali e atre complicazioni.

A un metro da te, la recensione del commovente film di Justin Baldoni
3.1 Punteggio
Pro
Informativo, Cast, Emozionante
Contro
Sceneggiatura, Durata, Adulti sfumati
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora

Video recensione “A un Metro da Te”

Il cinema e la scrittura sono le compagne di viaggio di cui non posso fare a meno. Quando sono in sala, si spengono le luci e il proiettore inizia a girare, sono nella mia dimensione :)! Discepola dell' indimenticabile Nora Ephron, tra i miei registi preferiti posso menzionare Steven Spielberg, Tim Burton, Ferzan Ozpetek, Quentin Tarantino, Hitchcock e Robert Zemeckis. Oltre il cinema, l'altra mia droga? Le serie tv, lo ammetto!

Cinema

Giffoni Film Festival 2019, Evan Peters ospite speciale

Pubblicato

:

evan peters

Il 23 luglio l’attore Evan Peters incontrerà centinaia di giffoners durante la 49esima edizione del Giffoni Film Festival e riceverà il prestigioso Giffoni Experience AWARD.

Il giovane attore americano nel giro di pochi anni ha raggiunto una popolarità a livello mondiale, grazie ai suoi molteplici ruoli nella serie American Horror Story in Pose e per il ruolo del mutante Quicksilver nel franchise X-Men, con i film X-Men – Days of a future past,  X-Men Apocalypse e  X-Men – Dark Phoenix, in cui ha recitato accanto a star del calibro di Hugh Jackman, Michael Fassbender e Jennifer Lawrence. Vedremo l’attore prossimamente nel film di Unjoo Moon, I Am Woman.

Continua a leggere

Cinema

Erin Richards, la star di Gotham ospite al Filming Italy Sardegna Festival

Pubblicato

:

uyu

Erin Richards, l’attrice che interpreta Barbara Kean in Gotham, la serie tv basata sui personaggi DC Comics James Gordon e Bruce Wayne, è stata ospite della seconda edizione di Filming Italy Sardegna Festival, il festival dedicato al cinema e alla televisione ideato da Tiziana Rocca che si è svolto dal 13 al 16 giugno a Cagliari. Per l’occasione, Infinity ha presentato in anteprima al pubblico della manifestazione il settimo episodio della quinta stagione della serie.

“Sono davvero felice di essere stata ospite a Filming Italy Sardegna Festival – ha dichiaratoErin Richards. – E’ stato un vero onore per me ricevere un premio per Gotham in questa splendida location. Interpretare Barbara Kean è davvero stimolante perché è un personaggio che subisce moltissime evoluzioni: è stato come interpretare un nuovo personaggio in ogni stagione.” 

Nel settimo episodio di Gotham 5, Gordon lotta contro il tempo per scoprire la minaccia che rischia di porre fine ai colloqui sulla riunificazione di Gotham con la terraferma. Jeremiah ritorna e organizza una contorta ricostruzione dell’omicidio dei genitori di Bruce con l’aiuto di Jervis Tetch aka Il Cappellaio Matto. La quinta stagione di Gotham è disponibile su Infinity con un episodio a settimana.

Continua a leggere

Cinema

Arrivederci professore, due nuove clip del film con Johnny Depp

Pubblicato

:

arrivederci professore trailer mov 1280x720

Carismatico, eclettico, unico, Johnny Depp torna sul grande schermo nel ruolo di un insegnante controcorrente che riscopre il valore della vita con Arrivederci professore, una storia poetica ed emozionante per la regia di Wayne Roberts. Distribuito da Notorious Pictures, il film sarà dal 20 giugno al cinema.

Protagonista di Arrivederci professore è Richard (Johnny Depp), un professore universitario che, quando scopre di avere un cancro e poco tempo ancora a disposizione, decide di sfruttarlo al meglio e di cogliere ogni occasione che incontra sulla sua strada. La vita di Richard, grigia e ripetitiva fino a quel momento, tra un rapporto complicato con la moglie e un lavoro poco appagante, si trasforma improvvisamente e si colora di leggerezza, entusiasmo, autenticità.

Il ritratto commovente e allo stesso tempo ironico di un professore fuori dagli schemi che impara ad amare la vita e trasmette questa lezione ai suoi studenti, incoraggiandoli a vivere a pieno e a non sprecare neanche un attimo. La rivoluzione personale di un uomo che sceglie di vivere come più gli piace e dedicare tutto sé stesso a ciò che ama davvero: la figlia, l’amicizia e la libertà di esprimere fino in fondo se stessi. Il film, che vede nel cast anche Rosemarie DeWitt, Danny Huston, Zoey Deutch, Ron Livingston, Odessa Young, sarà presentato in anteprima anche al Filming Italy Sardegna Festival (13-16 giugno).

La sinossi ufficiale: Quando Richard, professore universitario di mezz’età, scopre di avere un cancro allo stadio terminale, decide di rivoluzionare la sua vita e godersi a pieno il tempo che gli rimane. La sua complicata relazione sentimentale e la sua poco soddisfacente vita lavorativa subiscono così un cambiamento brusco e repentino. Inaspettatamente l’avvicinarsi della sua morte aiuterà chi gli sta vicino a ritrovare la gioia di vivere.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Giugno, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Luglio

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X