Connect with us

News

Cosa vedere stasera in tv | giovedì 19 novembre | 5 film da non perdere

Published

on

Il 19 novembre 2020, tra i film a disposizione da poter vedere questa sera in televisione vi segnaliamo: Harry Potter e la Camera dei Segreti, Viaggi di nozze, La Vita è Bella, Spider-Man: Homecoming e Acts of Violence.

Harry Potter e la Camera dei Segreti

Il film fantasy e avventura Harry Potter e la Camera dei Segreti in onda alle 21.21 su Canale5. Diretto da Chris Columbus con Daniel Radcliffe, Emma Watson, Rupert Grint, Richard Harris, Maggie Smith, Kenneth Branagh, Robbie Coltrane, Alan Rickman, Warwick Davis, Sean Biggerstaff, Shirley Henderson, Alfred Burke, Miriam Margolyes, Sally Mortemore, Oliver Phelps, David Bradley, Robert Hardy, Harry Melling, Bonnie Wright, John Cleese, Tom Felton, Christian Coulson ed Edward Tudor-Pole.

Dopo aver trascorso un anno fantastico nella scuola di magia e stregoneria di Hogwarts, Harry è costretto a passare l’estate presso la casa degli zii Dursley, totalmente solo e sconfortato dal fatto che i suoi amici non gli abbiamo inviato alcuna lettera. Ma una sera Harry riceve un’insolita visita da un elfo domestico di nome Dobby, che cerca a ogni costo di convincere Harry a non tornare a Hogwarts, perché un grande pericolo lo attende al suo ritorno. Inoltre, Dobby ammette anche di aver preso di nascosto tutte le lettere destinate ad Harry per dissuaderlo dal tornare alla scuola di magia.

Vedendo che Harry è determinato a far ritorno a Hogwarts, l’elfo combina un grosso guaio in casa Dursley facendo infuriare lo zio Vernon che, convinto che sia opera di Harry, rinchiude il ragazzo nella sua stanza per impedirgli di ritornare nella scuola. Ma Ron Weasley, migliore amico di Harry, va in suo aiuto insieme ai due fratelli gemelli Fred e George, che lo fanno scappare con l’auto volante del padre.
Quando finalmente Harry e Ron sono alla stazione pronti per prendere l’Espresso per Hogwarts, la barriera magica che li separa dal binario 9 ¾ è stranamente bloccata.

I due amici, preoccupati all’idea di non poter raggiungere la scuola, utilizzano l’auto volante dei Weasley. Ma appena arrivano al castello, cominciano a succedere cose molto strane: Harry sente continuamente delle voci inquietanti fino a quando una sera viene ritrovata la gatta del custode Gazza pietrificata, accanto a una scritta sul muro tracciata con il sangue, che annuncia che la Camera dei Segreti è stata riaperta e che il suo erede è pronto a mietere vittime. Harry, Ron e Hermione faranno scoperte agghiaccianti su chi si cela nell’oscura camera e saranno pronti ancora una volta ad affrontare ogni pericolo.

viaggi di nozze newscinema compressed

Viaggi di nozze

Il film commedia Viaggi di nozze in onda alle 21.30 su CINE34. Diretto da Carlo Verdone con Carlo Verdone, Veronica Pivetti, Cinzia Mascoli, Claudia Gerini, Mario Granato, Maddalena Fellini, Manuela Arcuri, Cristina Ascani, Agnese Ricchi, Ermanno Schiavina, Francesco Romei, Alessandro Ruo, Enzo Salomone, Martino Scovacricchi, Edoardo Siravo, Gloria Sirabella, Paolo Triestino, Nanni Tamma, Gianni Vagliani e Adriana Volpe.

Dopo anni di fidanzamento, l’ingenuo Giovannino De Berardi convola a nozze con Valeriana. A seguito di una messa che sembra non avere mai fine, a causa di un prete estremamente logorroico, i due possono finalmente imbarcarsi per la loro crociera. Sfortunatamente, avviene un contrattempo: Adelmo, l’anziano padre dello sposo, rimane senza badante. Non potendo contare sull’aiuto dei parenti, Giovannino è costretto a tornare a Roma per occuparsi della questione. Come se non bastasse, anche Valeriana ha un’emergenza in famiglia: sua sorella Gloria, a causa del tradimento del marito, ha cercato di togliersi la vita. Riusciranno i novelli sposi a godersi almeno un po’ il loro viaggio di nozze?

Il dottor Raniero Cotti Borroni non fa altro che pensare al suo lavoro di medico, tanto che non spegne il telefonino neanche durante il suo matrimonio con Fosca. Durante la luna di miele, la giovane e fragile donna si rende ben presto conto di aver commesso un gesto avventato nello sposare Raniero. L’uomo, infatti, vedovo di Scilla, la moglie precedente, ha organizzato il loro viaggio di nozze in modo che sia identico a quello con la consorte trapassata. Allucinata, annoiata e soprattutto disperata dalle manie e pignolerie del marito, Fosca cerca in ogni modo di fuggire da quella situazione opprimente…

Jessica e Ivano sono fatti l’uno per l’altra: ricchi, coatti e trasgressivi. Dopo una cerimonia a suon di musica rock, i neo sposi iniziano la loro luna di miele, fatta di serate in discoteca e rapporti sessuali consumati nei posti più pericolosi e inusuali. A un certo punto però i due entrano in crisi. Decidono quindi di risolvere il problema a modo loro: devono fingere di non conoscersi e devono riconquistarsi di nuovo. Purtroppo le cose non andranno come previsto…

lavitaebella newscinema compressed

La Vita è Bella

Il film commedia e drammatico La Vita è Bella in onda alle 21.00 su IRIS. Diretto da Roberto Benigni
con Roberto Benigni, Nicoletta Braschi, Giustino Durano, Giuliana Lojodice, Sergio Bini, Giorgio Cantarini, Claudio Alfonsi, Lydia Alfonsi, Gil Baroni, Giancarlo Cosentino, Raffaella Lebboroni, Carlotta Mangione, Franco Mescolini, Francesca Messinese, Andrea Nardi e Amerigo Fontani.

Guido Orefice, un uomo toscano di origini ebraiche, si trasferisce ad Arezzo insieme al suo amico Ferruccio. Durante il tragitto conosce la sua “principessa”, maestra elementare dal volto incantevole: Dora. Una volta arrivato ad Arezzo, Guido è ospite dello zio che gli trova lavoro come cameriere nell’Hotel in cui anch’egli lavora. Ogni giorno, in circostanze fortuite incontra Dora e se ne innamora perdutamente, anche se lei è già promessa sposa ad un altro.

Un giorno, il dottor Lessing, un medico tedesco appassionato di indovinelli come Guido, è ospite al ristorante dell’hotel e i due accomunati dalla stessa passione diventano amici. Una sera Guido segue Dora a teatro e con una mossa strategica la porta via con sé e le confessa il suo grande amore. Qualche giorno dopo, durante la sua festa di fidanzamento i due fuggono al galoppo su di un grande Cavallo Bianco. Sarò questo il preludio al loro matrimonio, da cui nascerà il piccolo Giosuè.

E’ il 1944, anno caratterizzato dall’occupazione nazista, ma nella loro famiglia si respira comunque un’aria di felicità: Guido riesce finalmente ad aprire una sua libreria. Tutto inizia a cambiare quando, proprio il giorno del compleanno del bambino, Giosuè e Guido vengono catturati con lo zio Eliseo dai nazisti e deportati in un lager. Quando Dora scopre l’accaduto, pur non avendo origini ebraiche, si fa anch’essa deportare nello stesso luogo, al fine di riunirsi a loro.

La vita nel lager è durissima, ma Guido per tutelare il figlio, sin da subito trasforma la situazione tragica in un divertente gioco: se rispetti le regole vinci un vero carro armato. Guido, fingendo di capire il tedesco, fa da interprete ai prigionieri e traduce a suo modo le regole del campo come se fossero le regole di un fantastico gioco a premi. Durante una visita medica Guido incontra di nuovo il suo vecchio conoscente Lessing, il quale lo salva dalla camera a gas e gli affida il ruolo di cameriere ad una cena di ufficiali tedeschi.

spider man homecoming newscinema compressed

Spider-Man: Homecoming

Il film azione e fantasy Spider-Man: Homecoming in onda alle 21.35 su TV8. Diretto da Jon Watts
con Tom Holland, Marisa Tomei, Robert Downey Jr., Donald Glover, Jon Favreau, Zendaya, Martin Starr, Michael Keaton, Jacob Batalon, Gwyneth Paltrow, Garcelle Beauvais, Logan Marshall-Green, Angourie Rice, Stan Lee, Hannibal Buress, Tony Revolori e Bokeem Woodbine.

Si è da poco conclusa la battaglia di New York, il terribile scontro tra Vendicatori e Chitauri, giunti sulla Terra grazie al portale aperto da Loki sulla Stark Tower . A ripulire la città c’è Adrian Toomes con la sua squadra di operai, ma quando i lavori vengono fermati e l’appalto revocato, Toomes decide di vendicarsi e si appropria di alcuni resti dei Chitauri. L’uomo è intenzionato a studiarne la tecnologia e riprodurre armi da vendere al mercato illegale.

Trascorrono otto anni e ormai Peter Parker, alias Spider-Man, ha fatto il suo debutto con gli Avengers e, conclusa la trasferta, torna a essere un normale studente, in trepidante attesa della prossima, emozionante missione. Nel frattempo la notte si dedica a perfezionare le sue doti di supereroe, acciuffando malviventi e sventando crimini. Proprio in una delle sue spedizioni, si imbatte nella squadra di Toomes alle prese con la vendita di alcune armi super tecnologiche.

Nello scontro interviene lo stesso Adrian, che con la sua tuta alata veste i panni dell’Avvoltoio, e sta per avere la meglio su Spider-Man, quando Tony Stark invia un’armatura in suo soccorso, raccomandandosi poi con il ragazzo di stare lontano dai guai. Parker decide comunque di studiare la tecnologia usata da Toomes, analizzando una delle armi con l’aiuto dell’amico Ned, che conosce la sua identità segreta.

I due ragazzi riescono a localizzare il laboratorio di Toomes, ma prima di affrontarlo disabilitano il gps nella tuta di Spider-Man e ne attivano le funzioni avanzate, in modo che Stark non si renda conto delle sue intenzioni. Peter si renderà ben presto conto che il nucleo alieno contenuto nell’arma è in realtà una potente bomba e che le intenzioni dell’Avvoltoio sono estremamente pericolose.

actofviolence newscinema compressed

Acts of Violence

Il film d’azione Acts of Violence in onda alle 21.21 su Canale5. Diretto da Brett Donowho con Bruce Willis, Ashton Holmes, Cole Hauser, Shawn Ashmore, Melissa Bolona, Sophia Bush, Mike Epps, Tiffany Brouwer, Jenna B. Kelly e Patrick St. Esprit.

Una squadra composta un poliziotto incorruttibile e tre fratelli del Midwest dovranno fare i conti con la scomparsa della fidanzata del fratello minore. Mentre si trovava a un party per un addio al nubilato, Mia è stata rapita da alcuni trafficanti di essere umani. Roman che non nutre fiducia per le autorità, decide di fare appello all’addestramento militare dei suoi fratelli, Brandon e Deklan. In questo modo, secondo lui, sarà più facile ritrovare la sua amata fidanzata prima che sia tardi.

Durante la loro missione incontrano l’integerrimo poliziotto Avery, da tempo sulle tracce di questi trafficanti di essere umani, spingendosi verso il pericolo con la P maiuscola e senza paura. Questo quartetto, cercherà di unire le forze per salvare la ragazza da morte certa.

Il mio amore più grande?! Il cinema. Passione che ho voluto approfondire all’università, conseguendo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale a Salerno. I miei registi preferiti: Stanley Kubrick, Quentin Tarantino e Mario Monicelli. I film di Ferzan Ozpetek e le serie tv turche sono il mio punto debole.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Top Gun 3 ancora non è confermato, ma già fa tendenza per una bizzarra ragione reale

Published

on

By

top gun 3

Tom Cruise – Foto: Ansa

Mentre il pubblico attende di sapere se ci sarà un terzo film, Top Gun 3 ha iniziato a fare tendenza negli Stati Uniti per una bizzarra ragione reale.

Prodotto da Jerry Bruckheimer, il franchise d’azione Top Gun è interpretato da Tom Cruise nei panni di Pete Maverick, un aviatore della marina militare che prima cerca di distinguersi come primo candidato alla Navy Fighter Weapons School, prima di tornare in seguito per addestrare un nuovo giovane gruppo di laureati per una pericolosa missione speciale.

Mentre il primo film è stato solo un successo commerciale, Top Gun: Maverick è diventato un successo critico e finanziario, stabilendo il record per il film di maggior incasso di Cruise con quasi $ 1,5 miliardi, portando a chiedersi se verrà annunciato un terzo film.

Top Gun 3 dai conflitti Usa e Cina

Con le recenti tensioni tra i due paesi, USA e Cina, dopo che è uno dei palloni spia del paese asiatico è stato visto volare attraverso gli Stati Uniti, e alla fine ha sparato alla nave vicino a Myrtle Beach, nella Carolina del Sud.

Dopo l’esplosione, i social media sono stati inondati di reazioni all’incidente, con il risultato che Top Gun 3 ha fatto tendenza online poiché molti hanno tracciato parallelismi tra il franchise militare guidato da Tom Cruise e la questione politica della vita reale. Dai un’occhiata ad alcuni dei post qui sotto:

Niente geopolitica

Il regista di Top Gun Maverick, Joseph Kosinski ha precedentemente indicato che non volevano che la storia originale né quella del sequel riguardassero la geopolitica.

Invece il regista ha ritenuto che entrambi i film fossero più incentrati sulla “competizione” tra i suoi vari personaggi, ambientati nella stessa vena del genere sportivo.

Tom Cruise in Top Gun

Tom Cruise in Top Gun Maverick – Foto: NewsCinema.it

L’altro motivo principale per cui Top Gun: Maverick non ha un grande cattivo, secondo Kosinski, è che con il mondo in continua evoluzione, volevano assicurarsi che Top Gun: Maverick potesse sembrare senza tempo per il pubblico che lo avrebbe visto più in avanti, tra decenni.

Mentre alcuni film di guerra rimarranno alla dura realtà delle rispettive guerre, quelli simili a Top Gun potrebbero avere problemi a sentirsi datati.

L’incidente durante le riprese

È interessante notare, tuttavia, che nonostante i loro migliori sforzi, Top Gun: Maverick ha quasi creato un incidente internazionale durante le riprese della sequenza iniziale di Darkstar, mentre i satelliti di altri paesi si sono spostati in posizione sopra la China Lake Naval Air Station e hanno scattato foto dello scramjet ipersonico del film.

Con i primi due film che mantengono i loro cattivi in gran parte ambigui, sarà interessante vedere se un potenziale Top Gun 3 manterrà questa formula, o se guarderà verso una politica moderna.

Continue Reading

News

Inside: trama, cast e trailer del film con Willem Dafoe

Published

on

inside

Willem Dafoe in una scena di Inside

Diretto da Vasilis Katsoupis e interpretato da Willem Dafoe, Inside è nel programma della 73esima edizione della Berlinale. Panorama è la sezione scelta per presentarlo. La trama è incentrata su una rapina andata a male e sulle conseguenze.

Interessante il punto di partenza, per un’opera che si piazza a metà strada tra il crime e il film drammatico. A fare da sfondo alle vicende di Nemo (Dafoe), la suggestiva e riconoscibilissima Grande Mela, New York per i profani.

inside

Una scena del film

Inside segna il debutto, dietro la macchina da presa, in un film di finzione, per il regista greco, divenuto celebre con il documentario O filos mou o Larry Gus.

Per la realizzazione dell’opera, i produttori, Giorgos Karnavas, Marcos Kantis e Dries Phlypo, hanno ricevuto il sostegno di Eurimages.

Sarà presentato in anteprima mondiale al 73esimo Festival Internazionale del Cinema di Berlino. La release nelle sale statunitensi è prevista per il 17 marzo 2023, distribuito dalla Focus Features. La Universal Pictures International si occuperà invece di portarlo nel resto del mondo (e presumibilmente anche in Italia).

Inside | La trama del film

Al centro del film – basato su una storia originale scritta dallo stesso Vasilis Katsoupis e scenggiato da Ben Hopkins – troviamo Nemo. L’uomo è un rinomato e abilissimo ladro di opere d’arte.

In seguito a un colpo andato male, Nemo si ritrova intrappolato all’interno di un suggestivo attico, situato niente meno che a New York. A fargli compagnia, tutto ciò che è sempre stato nelle sue mire espansionistiche: capolavori senza prezzo e senza tempo.

Ma la sua sopravvivenza dipenderà dal suo ingegno e avrà i minuti contati. Inside si rivela così un thriller psicologico dall’alto tasso di adrenalina e dallo stile accattivante.

Inside | Il cast del film

A guidare il cast, un nome che è una garanzia: Willem Dafoe. Dopo aver preso parte a pellicole di alto gradimento, quali The Northman, Nightmare Alley Dead for a dollar, è infatti lui a prestare il volto al protagonista, Nemo.

Al suo fianco, troviamo attori europei più o meno noti in Italia, a partire da Gene Bervoets (F*** you very, very much), Eliza Stuyck (In Vlaamse Velden), Josia Krug (Damaged Goods).

Inside | Il trailer del film

Il trailer di Inside promette già numerosi colpi di scena e una sana dose di suspence. Il protagonista, interpretato da Willem Dafoe, dovrà vedersela con una trappola in piena regola e scoprire il modo per uscire. Prima che sia troppo tardi.


Continue Reading

News

Suzume: trama, trailer e curiosità sul film d’animazione

Published

on

suzume

Una scena di Suzume di Mankoto Shinkai

Diretto da Makoto Shinkai e in concorso al 73esimo Festival Internazionale del Cinema di Berlino, Suzume riporta il cinema d’animazione in gara nella prestigiosa kermesse. Erano più di vent’anni che non succedeva: l’ultima volta Hayao Miyazaki aveva vinto l’Orso d’Oro con La città incantata.

Sono trascorsi, per l’esattezza, ventuno anni da quando, nel 2002, il cinema di animazione per la prima volta veniva ammesso a gareggiare alla Berlinale. L’opera in questione era niente meno che quel capolavoro de La città incantata di Hayao Miyazaki. E ancora, per la prima volta, non solo l’Orso d’Oro andò a un film d’animazione, ma a uno giapponese.

suzume

Una scena di Suzume

Ecco allora che, la notizia dell’entrata in selezione ufficiale di un titolo quale Suzume, non può che creare grandi aspettative. Makoto Shinkai ha già riscosso ampio successo con il suo debutto, Your Name. Il regista è atteso sul red carpet della Berlinale, insieme al produttore Genki Kawamura e alla doppiatrice del personaggio principale, Nanoka Hara.

Suzume è uscito nelle sale nipponiche nel novembre 2022, ma ancora non è chiaro come e se verrà distribuito nel resto del mondo. Sappiamo solo che la distribuzione internazionale è stata affidata alla piattaforma streaming Crunchyroll, in collaborazione con Pictures Entertainment, Wild Bunch International e Eurozoom.

Per chi avesse poca dimestichezza con il cinema d’animazione giapponese, basti pensare che Shinkai è, da molti, considerato il legittimo erede di Miyazaki. Le sue opere sono, infatti, piene di anima e poesia.

Suzume | La trama

Prendendo spunto da un evento tragico, realmente avvenuto anni prima in Giappone, la pellicola racconta la storia di Suzume. La protagonista è una diciassettenne, che vive in un piccolo paese della regione di Kyūshū, nel sud del Giappone. Il giorno in cui incontra, casualmente, Souta, un ragazzo alla ricerca di una porta, le cose per la giovane cambiano.

suzume

Una scena di Suzume

Suzume decide infatti di partire, insieme a lui, finendo nel cuore delle montagne. È lì che i due scovano una misteriosa porta. Lei ne viene subito attratta, come se fosse in azione una forza sovrannaturale. Al solo avvicinare la mano al pomello, Suzume si ritrova catapultata dentro alla porta.

Così facendo, si aprono in tutto il Giappone, nel medesimo istante in cui avvengono calamità naturali, le cosiddette “porte del disastro”.

Suzume | Il trailer

Sin dal trailer, appaiono evidenti le influenze e i rimandi a un certo tipo di cinema e di poetica. Il clima post apocalittico che emerge, a un certo punto, pare sia una conseguenza della pandemia. Stando a quanto dichiarato dai realizzatori del film, il lockdown – e tutto ciò che ha caratterizzato gli ultimi anni della nostra esistenza – ha inevitabilmente condizionato la storia e la sceneggiatura.

Meraviglia e magia appaiono tratti distintivi del progetto, arricchito da una colonna sonora potente ed emozionante, curata dalla band Radwimps e dal compositore Kazuma Jinnouchi. Inoltre non è da sottovalutare la collaborazione con la cantante di TikTok, Toaka, interprete del brano Suzume.


Continue Reading

iscriviti al nostro canale YouTube

Facebook

Recensioni

Popolari