Connect with us

News

I Peggiori, Robin Hood e Kick Ass hanno un’anima tricolore

Published

on

Dopo l’improbabile supereroe del Tevere interpretato da Claudio Santamaria in Lo Chiamavano Jeeg Robot, il cinema italiano accoglie due fratelli squattrinati che inventano una formula di giustizia a pagamento per rimettere in sesto la propria vita. Vincenzo Alfieri e Lino Guanciale sono i protagonisti de I Peggiori, film con cui Alfieri debutta alla regia contribuendo al rinnovamento del genere cinecomic all’italiana, che sembra conquistare pubblico e critica senza troppe difficoltà.

Massimo e Fabrizio sono due trentenni senza prospettive. Uno lavora nell’archivio del Palazzo di Giustizia tra fascicoli impolverati, per poco più di 500 euro al mese, mentre l’altro è un manovale impegnato in un cantiere gestito da un albanese ambiguo e pericoloso, che sfrutta i suoi dipendenti. Dopo che la madre viene indagata per una serie di reati a danno di numerose famiglie italiane, essi devono pensare al bene della sorella minore che ha solo 13 anni. Per superare i problemi economici diventano i “demolitori”, ovvero degli eroi improvvisati che, a pagamento, vendicano i soprusi dei più deboli distruggendo la reputazione e i beni dei ricchi imprenditori, colpevoli di gestire i loro affari facendo del male al prossimo. Riprendono le loro azioni con lo smartphone per poi pubblicare il video online e dare un notevole risalto alla vendetta.

Lino Guanciale e Vincenzo Alfieri nel film I Peggiori

Due improbabili eroi a pagamento

Vi siete mai chiesti cosa accadrebbe se Robin Hood si mettesse in affari con Batman e Kick Ass? Vincenzo Alfieri ha dato la sua personalissima risposta a questo quesito con I Peggiori, realizzando un film divertente e verace, con una sceneggiatura brillante che sfrutta il modello internazionale del cinecomic, ma arricchito di un tradizionale spirito napoletano e un’irresistibile romanità. Ambientato in una Napoli piena di contraddizioni e vittima dei giochi criminali della malavita locale, come l’avida Eva Perrot (Antonella Attili) che diventa il villain principale del film, I Peggiori intrattiene con leggerezza ma non perde occasione di puntare i riflettori su alcuni problemi noti della nostra società.

L’opera di Massimo e Fabrizio è spinta dalla voglia di cambiare e fare qualcosa di concreto per un futuro migliore, nonostante si tratti di un percorso pieno di ostacoli che chiede troppo in cambio. Alfieri cerca di analizzare il concetto di giustizia che, in Italia, ha mille sfumature in cui si annidano omertà, complicità e corruzione, finendo per trasformare spesso i liberi cittadini in criminali, mentre la vera minaccia è sempre libera di fare quello che vuole, senza troppe intromissioni.

Scena dal film I Peggiori

Farsi giustizia da soli

E allora si accende la voglia di farsi giustizia da soli, come molti altri film hanno raccontato sul grande schermo. Forse la giustizia moderna ha bisogno di metodi poco ortodossi ma efficaci e se ne rende conto anche il Commissario Natale Piervi, interpretato da un serissimo Biagio Izzo. I Peggiori è una commedia frizzante e carismatica, ma anche trendy e tremendamente attuale. La sfida aperta tra bene e male si consuma negli scontri corpo a corpo, inseguimenti e molte scene action che donano ritmo al film, ma trova spazio anche una riflessione sul web lontana dalla solita demonizzazione. I due giustizieri impacciati che indossano la maschera di Maradona devono smascherare le figure ambigue e sporche che costruiscono i loro imperi sulle spalle di poveri lavoratori, e il mondo social si rivela un loro valido alleato.

Lino Guanciale e Vincenzo Alfieri sono perfetti nei rispettivi ruoli e interagiscono in modo molto naturale, capaci di una irresistibile comicità e ironia, anche se alcuni dei momenti più esilaranti sono merito della piccola ma talentuosa Sara Tancredi nei panni della sorella minore, e della cinese proprietaria di un negozio di cianfrusaglie che ritorna più volte al loro fianco.

Distribuito da Warner Bros. I Peggiori sarà nelle sale italiane dal 18 Maggio 2017. Da non perdere.

 

 

Il cinema e la scrittura sono le compagne di viaggio di cui non posso fare a meno. Quando sono in sala, si spengono le luci e il proiettore inizia a girare, sono nella mia dimensione :)! Discepola dell' indimenticabile Nora Ephron, tra i miei registi preferiti posso menzionare Steven Spielberg, Tim Burton, Ferzan Ozpetek, Quentin Tarantino, Hitchcock e Robert Zemeckis. Oltre il cinema, l'altra mia droga? Le serie tv, lo ammetto!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Redemption Day | il trailer del film di guerra con Gary Dourdan

Published

on

redemption day newscinema compressed

Un nuovo film d’azione è pronto per il pubblico di tutto il mondo. Come riportato da vari siti, la Saban Film ha rilasciato il primo trailer del lungometraggio di guerra Redemption Day. Il trailer del film co-prodotto da Stati Uniti e Marocco potrete vederlo nella parte alta dell’articolo.

Inizialmente noto con un altro titolo (Operation Redemption) è diretto dal produttore marocchino Hicham Hajji per la prima volta seduto al posto di regista. La sceneggiatura scritta dallo stesso Hajji insieme a Sam Chouia ha visto il produttore Lemore Syvan, per la prima volta in veste di sceneggiatore. Il film sarà nelle sale americane l’8 gennaio 2021 e in VOD dal 12 gennaio.

La sinossi di Redemption Day

Il protagonista è Brad Paxton, un capitano dei marine americano partito per il Nord Africa, con la speranza di poter trovare e liberare la moglie, catturata da alcuni terroristi. La moglie Kate, è diventata prigioniera di questo gruppo di terroristi mentre prestava servizio in Marocco. L’uomo ovviamente non esita a tornare in azione per poter salvare la vita della sua donna.

Leggi anche: Angelina Jolie dirigerà il film sul famoso fotografo di guerra Don McCullin

redemption day 3 newscinema compressed

Leggi anche: I 10 film di guerra da rivedere dopo La Battaglia di Hacksaw Ridge

Il cast del film

Nel cast di Redemption Day compaiono volti noti del mondo del cinema e delle serie tv, quali Gary Dourdan nei panni del capitano Brad Paxton, che molti di voi ricorderanno come l’agente Warrick Brown nella serie tv CSI – Scena del crimine. Poi ci sarà Serinda Swan a vestire i panni di sua moglie, nota per aver interpretato Afrodite nel film Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Il ladro di fulmini e nella serie tv Inhumans con il ruolo di Medusa. A completare la rosa degli attori, troviamo anche il veterano Andy Garcia, Ernie Hudson, Brice Bexter, Martin Donovan, Robert Knepper, Samy Naceri e Jay Footlik.

Continue Reading

News

Hawkeye | al via le riprese a New York della serie per Disney +

Published

on

hawkeye newscinema compressed

Anche se non abbiamo ancora una conferma ufficiale su chi interpreterà Kate Bishop, sembra che i Marvel Studios si stiano già preparando per iniziare le riprese della prossima serie MCU Hawkeye di Disney + . Nella foto dell’avviso “No Parking” condivisa da Chris Welch di Verge, che potete vedere a metà articolo, come potete notare è stato scritto il titolo provvisorio della serie guidata da Jeremy Renner,Anchor Point”, rivelando che la produzione è prevista per mercoledì 2 dicembre nel centro di Brooklyn.

La nuova serie di Hawkeye

La serie Hawkeye vedrà Jeremy Renner riprendere il ruolo di Clint Barton, con la storia anche per introdurre la sua protetta Kate Bishop, anche se per lei al momento manca l’ufficialità. Secondo quanto riferito, Hailee Steinfeld è in trattative per il ruolo. Certi sono i nomi delle registe, Amber Finlayson e Katie Ellwood, alias Bert e Bertie, meglio conosciute per il loro lavoro su Troop Zero e Rhys Thomas ( Staten Island Summer ).

Nel mese di giugno, una voce insistente vedrebbe un drammatico avvenimento ai danni di Clint. A causa di una freccia sonica scagliata contro il suo nemico Crossfire, Occhio di Falco potrebbe perdere l’udito. Chissà se dopo tutti questi mesi, gli sceneggiatori decideranno di proseguire verso questa possibilità. Hawkeye dovrebbe debuttare nell’autunno 2021 su Disney +.

Leggi anche: Avengers: Age of Ultron, Jeremy Renner parla di Occhio di Falco

Leggi anche: Le 10 migliori improvvisazioni Marvel

La storia di Occhio di Falco

Nei fumetti, Bishop diventa Occhio di Falco dopo Clint Barton, ed è anche un membro dei Giovani Vendicatori (Young Avengers). La Disney non ha ancora confermato se hanno in programma di dare a Bishop il suo show spin-off o di farla apparire nell’MCU in futuro, ma certamente c’è più di una possibilità nel vederla coinvolta nel progetto.

Il titolo provvisorio del progetto “Anchor Point” è in realtà un omaggio al primo volume della serie di fumetti preferita dai fan di Kelly Thompson che è stato pubblicato nel 2017. Intitolato come Vol.1: Anchor Points , è stata la prima serie a fumetti solista di Kate Bishop dopo essere apparso nei numeri di Young Avengers . Tuttavia, non è ancora noto se la trama dei suddetti fumetti si collegherebbe o meno alla trama della serie.

Continue Reading

Cinema

The Toxic Avenger | Peter Dinklage protagonista del film diretto da Macon Blair

Published

on

the toxic avenger newscinema compressed

Dopo aver annunciato lo sviluppo di un reboot del franchise della dark comedy incentrata su supereroi classici, la produzione sta continuando a ritmo serrato. Nel marzo 2019 venne annunciata ufficialmente la direzione Macon Blair e la sceneggiatura firmata dallo stesso, per la Legendary del film The Toxic Avenger. Il nuovo tassello aggiunto a questo progetto, riguarda la scelta del protagonista, ricaduta su Peter Dinklage, ex star della serie tv Game of Thrones.

I successi di Macon Blair e Peter Dinklage

Secondo quanto riportato da Deadline, il debutto alla regia di Blair, avvenuto con il film I Don’t Feel At Home in This World Anymore, presentato per la prima volta nel 2017, ha ottenuto il Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival. Sullo schermo, Blair ha recitato in Blue Ruin , Green Room , Murder Party , Gold , Logan Lucky , American Woman e nel dramma horror di Netflix Hold the Dark .

Kaufman e Herz saranno i produttori del reboot per Troma Entertainment, con Alex Garcia e Jay Ashenfelter che supervisioneranno Legendary. Lo studio ha acquisito i diritti del film nel dicembre 2018.

The Toxic Avenger diventa l’ultimo progetto in arrivo per Dinklage dopo aver recentemente firmato per recitare nel thriller psicologico di Searchlight Pictures Keith , così come nell’altra commedia in fase di sviluppo dei Blair Brothers , in cui reciterà al fianco di Josh Brolin ( Avengers: Endgame ) , e l’avventura d’azione Good Bad & Undead in cui è in trattative per recitare al fianco del collega ex allievo di GoT Jason Momoa, anche gli ultimi due sono legati alla Legendary Entertainment.

Leggi anche: The Toxic Avenger: sceneggiatura e regia affidata a Macon Blair

toxic got newscinema compressed

Leggi anche: People Under the Stairs | Jordan Peele e Universal a lavoro sul remake del film cult

Le origini di The Toxic Avenger

La commedia originale del 1984, prodotta da Lloyd Kaufman e Michael Herz, è ambientata nella città immaginaria di Tromaville, NJ. La vicenda ruota intorno alla vita mite di un bidello, assunto in un centro benessere. Dopo aver avuto una colluttazione con dei bulli, l’uomo finisce all’interno di un barile colmo di rifiuti tossici. Queste sostanze chimiche lo inducono a trasformarsi nel Vendicatore tossico (Toxic Avenger), aumentando le sue dimensioni e la sua forza sovrumana, riuscendo a contrastare i bulli e la corruzione.

Il film originale ha dato il via a un franchise, inclusi sequel di film, The Toxic Avenger Part II , The Toxic Avenger Part III: The Last Temptation of Toxie e Citizen Toxie: The Toxic Avenger IV , oltre a una strana produzione musicale, un film per bambini serie TV di cartoni animati e un fumetto Marvel.

Continue Reading
Advertisement

Facebook

Advertisement

Popolari