Connect with us
l'amore a domicilio l'amore a domicilio

Cinema

L’amore a domicilio | La recensione del film su Amazon Prime Video

Published

on

Renato è un giovane assicuratore che ogni giorno gira per Roma alla ricerca di potenziali clienti. Il ragazzo è ossessionato dal lavoro e insicuro dal punto di vista relazionale, tanto che ogni suo legame con l’altro sesso si conclude sul più bello per la congenita paura di impegnarsi in storie serie.

Una mattina mentre si sta recando nel consueto tour per l’agenzia si imbatte nell’affascinante Anna, che gli aveva chiesto indicazioni, e il loro incontro si conclude, inaspettatamente, nella camera di lei. Renato ignora però che la sua improvvisata amante sia agli arresti domiciliari in seguito ad una condanna per rapina e, dopo l’iniziale sbigottimento, comprende come la situazione sia quella che ha sempre desiderato: avere la propria fidanzata reclusa in casa 24 ore su 24 gli evita infatti moti di gelosia e la loro relazione diventa sempre più salda e passionale. Quando nella vita di Anna ricompare l’ex compagno Franco, appena uscito dal carcere, Renato finirà suo malgrado coinvolto nella preparazione di un nuovo colpo, con esiti inaspettati.

L’amore a domicilio – I soliti difetti

simone liberati

Simone Liberati

Nuova esclusiva del catalogo di Amazon Prime Video, il secondo lungometraggio di Emanuele Corapi arriva otto anni dopo il misconosciuto esordio Sulla strada di casa (2011) e cerca di guardare alle omologhe produzioni d’Oltreoceano nel tratteggio delle dinamiche narrative e interpersonali tra i due protagonisti. Un obiettivo centrato solo in parte giacché L’amore a domicilio risente di quel canonico provincialismo tipico del nostro cinema di genere, con sgangherati rimandi alla commedia all’italiana che fu e uno script che tenta di coniugare forzatamente la tipica “arte dell’arrangiarsi” in cui siamo spessi maestri ad un contesto romantico di moderna generazione.

Un ibrido poco omogeneo e poco credibile già nella sua genesi, con il primo approccio tra Renato ed Anna che si instrada subito su un binario prestabilito senza la necessaria naturalezza e che nello scorrere degli eventi mette in campo situazioni viste e riviste fino al giungere dell’inevitabile lieto fine.

Leggi anche: Figli | La recensione del film disponibile su Amazon Prime Video

L’amore a domicilio – Quando tentare non basta

miriam leone

Miriam Leone

La splendida Miriam Leone e Simone Liberati tentano di caratterizzare i rispettivi alter-ego con una spiccata personalità, ma anche le loro interpretazioni risentono di quel gergo dialettale ormai una costante e sono messi al muro da dialoghi improbabili che poco si rispecchiano nel mondo reale. L’amore a domicilio convince leggermente di più nella fase “criminale” dove, tra citazioni a classici come Taxi Driver (1976) e rapine all’insegna dell’improvvisazione, qualche sommessa risata riesce a strapparla. Il sottobosco di figure secondarie gioca sia sul lato leggero che su quello enfatico con alterni risultati e la regia di Corapi è gioco-forza ingabbiata da una struttura filmica che predilige per gran parte del minutaggio – un’ora e mezza scarsa – scene in interni, adoperando il fascino urbano della Città Eterna solo in una manciata di scene madri, epilogo incluso.

L’operazione soffre quindi di ingenuità endemiche, tali di penalizzare un soggetto sulla carta ricco di spunti ma poi reso in maniera superficiale e procedente su una serie di escamotage per nulla verosimili, che tolgono di fatto coerenza all’intero racconto. Un film che rispecchia il carattere insicuro del suo protagonista maschile, senza tirare mai fuori quel guizzo capace di risollevarne la mediocrità generale.

L’amore a domicilio | La recensione del film su Amazon Prime Video
2.3 Punteggio
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora

Appassionato di cinema fin dalla più tenera età, cresciuto coi classici hollywoodiani e indagato, con il trascorrere degli anni, nella realtà cinematografiche più sconosciute e di nicchia. Amante della Settima arte senza limiti di luogo o di tempo, sono attivo nel settore della critica di settore da quasi quindici anni, dopo una precedente esperienza nell'ambito di quella musicale.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Il Giorno della Memoria: 10 film da vedere, ma non i soliti

Published

on

Oggi è il Giorno della Memoria e, per l’occasione, vogliamo consigliarvi 10 film da vedere, tralasciando i soliti titoli che vengono fuori in questo giorno. La Vita è Bella o Schlinder’s List sicuramente sono dei capolavori indiscussi, però ci sono altri film degni di nota che vale la pena recuperare.

Abbiamo selezionato film di vario genere, dalla commedia al dramma, dall’animazione al film musicale. Nel video qui sotto potete scoprire i film che abbiamo scelto che raccontano il periodo della Seconda Guerra Mondiale, dell’olocausto, degli ebrei, della shoah e di una pagina di storia terribile che è bene ricordare ogni anno.

Se vi è piaciuto il video non dimenticate di iscrivervi al nostro canale YouTube Madrog Cinema cliccando qui.

Continue Reading

Backstage e Curiosità

Uncharted: un video delle scene di stunt più spettacolari del film

Published

on

Il 17 Febbraio arriva al cinema Uncharted, il film ispirato all’omonimo videogioco diretto da Ruben Fleischer con Tom Holland. Qui sotto potete gustarvi un video speciale che porta dietro le quinte del film con intervista a Tom Holland e immagini delle scene di stunt più spettacolari realizzate durante le riprese.

Uncharted, la sinossi del film

Basato su una delle serie di videogiochi più vendute e acclamate dalla critica, Uncharted presenta al pubblico il giovane e furbo Nathan Drake (Tom Holland) nella sua prima avventura alla ricerca del tesoro con l’arguto partner Victor “Sully” Sullivan (Mark Wahlberg). In un’epica avventura piena di azione che attraversa il mondo intero, i due protagonisti partono alla pericolosa ricerca del “più grande tesoro mai trovato”, inseguendo indizi che potrebbero condurli al fratello di Nathan, scomparso da tempo.

Iscriviti al nostro canale YouTube cliccando qui: MadRog Cinema

Continue Reading

Cinema

Bob’s Burgers – Il film: Il primo trailer italiano è arrivato!

Published

on

Bob’s Burgers – Il Film, la nuova avventura d’animazione comedy per il grande schermo, basata sull’omonima sitcom animata per la TV pluripremiata agli Emmy® e agli Annie® Award, arriverà il 25 maggio nelle sale italiane.

Bob’s Burgers – Il Film è diretto da Bernard Derriman e co-diretto da Loren Bouchard. La sceneggiatura è firmata da Loren Bouchard e Nora Smith. Il film è prodotto da Loren Bouchard, Nora Smith e Janelle Momary.

Bob’s Burgers: la sinossi ufficiale

La storia ha inizio quando una conduttura dell’acqua rotta crea un’enorme voragine proprio di fronte a Bob’s Burgers, bloccando l’ingresso per un tempo indefinito e rovinando i piani dei Belcher per l’estate.

Mentre Bob e Linda faticano per tenere a galla l’attività, i ragazzi cercano di risolvere un mistero che potrebbe salvare il ristorante di famiglia. Quando i pericoli aumentano, i Belcher si aiutano a vicenda per trovare la speranza e lottano per tornare al loro posto dietro al bancone.

Iscriviti al nostro canale youtube: MadRog Cinema

Continue Reading
Advertisement

Iscriviti al canale Youtube MADROG CINEMA

Facebook

Recensioni

Popolari