Connettiti a NewsCinema!

Festival

Miss Hokusai apre il Future Film Festival 2016

Pubblicato

:

Miss Hokusai, lungometraggio giapponese di animazione sulla vita della figlia del grande pittore Hokusai, fresco vincitore del festival di Annecy, ha aperto la 18° edizione del Future Film Festival a Bologna. Il regista Keiichi Hara mette in scena la giovinezza di O-Ei, a sua volta pittrice, ragazza ribelle e insieme devota all’ingombrante figura del padre, Hokusai, il pittore di vedute e di manga divenuto universalmente noto con la sua Onda. Ambientato nel 1814 tra le strade e le casette della vecchia Edo (l’odierna Tokyo), che si snodano lungo il fiume attraversato da un trafficato ponte di legno, il film intreccia la storia di O-Ei con lo spaccato di un fervido ambiente artistico, riprendendo la storia di Sarusuberi, la famosa serie manga di Hinako Sugiura pubblicata in Giappone negli anni Ottanta. O-Ei, figlia della seconda moglie del pittore, vive sola con il padre Tetsuzo, da tutti conosciuto come Hokusai Katsushika, un uomo dal carattere ombroso e completamente, e a volte follemente, assorbito dalla pittura. O-Ei, sensibile e volitiva, intreccia un rapporto profondo con la piccola sorellina malata e cieca, che vive ospite in un istituto lontana dagli occhi del padre, che la rifiuta. Fiera e rigida al tempo stesso, la ragazza esplora le sue capacità artistiche e sviluppa il suo talento cimentandosi negli stessi indirizzi del padre, compresa l’illustrazione erotica, senza aver ancora sperimentato nella vita ciò che ritrae. Abilissima pittrice, aiutante di Hokusai con cui dipinge a quattro mani senza che questo lavoro venga mai riconosciuto, O-Ei si troverà infine a toccare da vicino l’amore, il dolore e la passione, scoprendo se stessa.

giappo2

Il film, con un andamento discontinuo che si rifà alla natura episodica dei manga, apre uno squarcio su realtà diverse: da un lato ritroviamo l’universo visionario e magico di spiriti e folletti, di demoni e draghi, che si intreccia al vivere quotidiano delle persone, dall’altro una brulicante città dove si affollano pescatori e venditori, editori e stampatori, locali e cortigiane, in un’epoca che vide gli ultimi samurai. Su tutto, in realtà, domina lo sguardo unificante del grande pittore Hokusai, che seppe riunire nel suo tratto unico e suggestivo le tante anime del Giappone a lui contemporaneo. Ricco di riferimenti iconografici all’opera di Hokusai, poetico nell’alternarsi delle stagioni e nelle scene di natura (bellissima la sequenza invernale delle sorelle nella neve), il film oscilla tra la ripresa di atmosfere evocative e scene grottesche, tra toni pittorici e suoni rock, offrendo uno spaccato molto interessante dell’universo nipponico, anche se non sempre riesce a trovare un tratto, soprattutto sonoro, che caratterizzi pienamente la sua identità stilistica, che si realizza appieno nell’avvincente sceneggiatura: il carattere pieno di sfaccettature di O-Ei e le doti e contraddizioni dell’artista Hokusai emergono con chiarezza nello snodarsi degli eventi, delineando le due figure di artisti nella loro più intima ed umile profondità.

giappo

Il film trova poi un valido contrappunto e un possibile approfondimento di lettura nella mostra Manga Hokusai Manga che parallelamente si è aperta al MaMBo, il Museo di Arte Moderna di Bologna, a cura della Japan Foundation di Tokyo: l’allestimento ripercorre la storia del genere evidenziandone gli stili specifici, a partire dai manga di Hokusai (che sono esposti in originale), ed evidenziandone le connessioni con l’universo del manga contemporaneo. Con questo film, in competizione per il Platinum Grand Prize del FFF, il regista Keiichi Hara, già autore di serie televisive e reduce dal successo di Colorful, inizia una collaborazione con il famoso studio di animazione Production I.G., che lo scorso anno è stato premiato al FFF proprio nella stessa categoria per il lungometraggio Giovanni’s Island.

TRAILER

Autrice per Newscinema della rubrica Fuoriscena, insieme con l’illustratore Giovanni Manna, scrivo racconti per ragazzi dove immagini e testo si intrecciano indissolubilmente… non assomiglia al cinema? Vedere un bel film, o una mostra d’arte, è un piacere che va assolutamente raccontato, ovviamente su Newscinema!

Cinema

Giffoni Film Festival 2019, Evan Peters ospite speciale

Pubblicato

:

evan peters

Il 23 luglio l’attore Evan Peters incontrerà centinaia di giffoners durante la 49esima edizione del Giffoni Film Festival e riceverà il prestigioso Giffoni Experience AWARD.

Il giovane attore americano nel giro di pochi anni ha raggiunto una popolarità a livello mondiale, grazie ai suoi molteplici ruoli nella serie American Horror Story in Pose e per il ruolo del mutante Quicksilver nel franchise X-Men, con i film X-Men – Days of a future past,  X-Men Apocalypse e  X-Men – Dark Phoenix, in cui ha recitato accanto a star del calibro di Hugh Jackman, Michael Fassbender e Jennifer Lawrence. Vedremo l’attore prossimamente nel film di Unjoo Moon, I Am Woman.

Continua a leggere

Cinema

Erin Richards, la star di Gotham ospite al Filming Italy Sardegna Festival

Pubblicato

:

uyu

Erin Richards, l’attrice che interpreta Barbara Kean in Gotham, la serie tv basata sui personaggi DC Comics James Gordon e Bruce Wayne, è stata ospite della seconda edizione di Filming Italy Sardegna Festival, il festival dedicato al cinema e alla televisione ideato da Tiziana Rocca che si è svolto dal 13 al 16 giugno a Cagliari. Per l’occasione, Infinity ha presentato in anteprima al pubblico della manifestazione il settimo episodio della quinta stagione della serie.

“Sono davvero felice di essere stata ospite a Filming Italy Sardegna Festival – ha dichiaratoErin Richards. – E’ stato un vero onore per me ricevere un premio per Gotham in questa splendida location. Interpretare Barbara Kean è davvero stimolante perché è un personaggio che subisce moltissime evoluzioni: è stato come interpretare un nuovo personaggio in ogni stagione.” 

Nel settimo episodio di Gotham 5, Gordon lotta contro il tempo per scoprire la minaccia che rischia di porre fine ai colloqui sulla riunificazione di Gotham con la terraferma. Jeremiah ritorna e organizza una contorta ricostruzione dell’omicidio dei genitori di Bruce con l’aiuto di Jervis Tetch aka Il Cappellaio Matto. La quinta stagione di Gotham è disponibile su Infinity con un episodio a settimana.

Continua a leggere

Cinema

Sardinia Film Festival 2019, la XIV edizione si terrà dal 14 giugno al 7 luglio

Pubblicato

:

sff19 loc a3 tavola disegno 14286

L’Accademia delle Belle Arti Mario Sironi si prepara ad accogliere l’anteprima del Sardinia Film Festival 2019 per il 14 e 15 giugno. Sarà il primo assaggio di una ricchissima XIV edizione del Premio internazionale dedicato al cortometraggio cinematografico. Un’iniziativa organizzata dal Cineclub Sassari, che quest’estate toccherà anche i centri di Villanova Monteleone, Bosa e Alghero.  L’Accademia ospiterà le sezioni Experimental e Videoart, ma sarà anche occasione di incontri e laboratori, il tutto a ingresso è gratuito. Si parte venerdì alle 16.00 con il workshop CreAttivati!  –  Sfrutta il tuo pensiero creativo, a cura della life coach Daniela Chessa. Un’occasione per esplorare e comprendere le dinamiche che si sviluppano nella nostra vita quando attiviamo il pensiero creativo. L’iscrizione è aperta a tutti.

Laureata in design industriale e oggi coach professionista, Daniela Chessa si occupa di formazione per singoli e per gruppi di lavoro, con focus sull’allenamento delle potenzialità personali. Tra gli obiettivi delle sue attività ci sono il miglioramento delle performance professionali, la gestione del tempo e la comunicazione efficace. Dalle 18.00 alle 20.00 la sala conferenze delle Belle Arti sarà teatro di proiezioni per le dieci opere finaliste della sezione Sperimentale. Lavori provenienti da Italia, Spagna, Argentina, Germania, Brasile e Francia.

Dalle 17.00 di sabato, saranno presentati i lavori della sezione School under18, cominciando da Pinocchio non dice bugie di Giovanni Bellotti, la storia del burattino più famoso del mondo che in questo caso è fatto di legno scuro. Costretto a scappare dalla guerra in Siria a bordo di una nave verso il Paese dei Balocchi, incontrerà persone che lo inganneranno con le loro bugie.

Quindi Giustino, uccellino coraggioso di Mena Solipano, che parla di un piccolo volatile che vive sul Vesuvio e si trova a sperimentare la tragedia dei roghi estivi. Mostri, nel quale Raffaella Trainello narra la storia di un pregiudizio: i bambini della quinta primaria scoprono che ogni sabato il loro fabbricato scolastico è chiuso e devono frequentare le lezioni nell’edificio della scuola Media. A concludere la carrellata School sarà La voce dentro urla di Claudio D’Avascio, capace di catapultare lo spettatore nei panni di una ragazza affetta da mutismo selettivo che, per comunicare, riesce a trovare un modo alternativo. Seguiranno le proiezioni in concorso per la sezione Videoart, provenienti da Canada, Germania, Norvegia, Belgio, Spagna, Francia e Italia. I vincitori delle due sezioni saranno proclamati in conclusione di serata.

 

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Giugno, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Luglio

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X