Paola Perego sta per diventare una giovanissima nonna. La famosa conduttrice ha infatti rivelato che sua figlia, Giulia Carnevale, è incinta: per comunicare la splendida notizia, Paola Perego – che diventerà nonna a 52 anni, ndr – ha scelto la propria bacheca social.

Paola Perego diventerà nonna: la figlia Giulia è incinta

paola perego

Tuttavia, la Perego ha confessato tutte le sue emozioni per questo straordinario avvenimento durante un’intervista rilasciata al settimanale “Oggi“, dove ha rivelato anche il sesso del bimbo: si tratta infatti di un maschietto, anche se il nome è ancora top secret.

Diventare nonna è essere mamma due volte – ha detto la Perego – Ho avuto i miei figli molto giovane. Oggi ho una consapevolezza diversa. Sono molto felice per Giulia e Filippo, che saranno due genitori meravigliosi. Io e mio marito non vediamo l’ora di viziarlo. Gli anziani dicevano che le figlie femmine, quando aspettano un bambino, tornano dalle mamme e oggi mi accorgo di come siano veri gli antichi detti“.

Paola Perego: “Dopo i pianti, ho ritrovato il sereno”

La figlia della conduttrice, Giulia Carnevale, 26 anni, è nata dall’amore tra la Perego e l’ex calciatore di Roma, Napoli e Pescara, Andrea Carnevale. Una relazione che è poi terminata: attualmente la Perego è sposata con Lucio Presta, ed è un rapporto talmente sereno e soddisfacente da aver fatto balenare alla conduttrice l’ipotesi di diventare nuovamente mamma.

Un’idea che probabilmente verrà messa da parte, visto l’arrivo imminente del nipotino. Paola Perego si è detta molto felice sia per Giulia che per il suo compagno, Filippo Giovannelli. La conduttrice, nel corso dell’intervista, si è poi soffermata sulla chiusura del suo programma “Parliamone Sabato” dopo le accuse di razzismo che le sono piovute addosso: “Una brutta esperienza – ha spiegato la Perego – Dopo i pianti, le ferite, l’umiliazione, la sofferenza, ora so quello che voglio e come lo voglio. Nel lavoro come nel resto. La nuova dirigenza Rai mi rispetta e mi valorizza, non potrei desiderare altro“.