Colpo di scena nella vicenda che riguarda Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano Carrisi e Romina Power, scomparsa nel nulla ormai circa 26 anni fa e mai più ritrovata. Stando a quanto dichiarato da un detective di New Orleans ad un magazine tedesco, il caso sulla figlia della storica coppia italiana sarebbe stato riaperto.

“Ylenia Carrisi è viva, sappiamo dove si trova”

ylenia

Ylenia Carrisi è viva. Abbiamo nuovi indizi su dove si trovi ma non possiamo fornire ulteriori dettagli, visto che l’indagine è ancora in corso“. Parole, queste, pronunciate dal detective del dipartimento di polizia di New Orleans alla rivista tedesca Frau Aktuell: una riapertura delle indagini ormai totalmente insperata, tanto che lo stesso Al Bano qualche tempo fa aveva affermato come non ci fosse più alcuna speranza di ritrovare viva la figlia Ylenia.

Addirittura il cantante di Cellino San Marco ha chiesto e ottenuto nel 2014 una dichiarazione di morte presunta. Un pensiero che non combacia affatto con quello della madre, Romina Power, che è sempre stata fermamente convinta che la figlia sia ancora viva.

Ylenia Carrisi è sparita nel nulla oltre 26 anni fa

La dichiarazione del detective non ha trovato finora altri riscontri. Tuttavia, se dovesse essere confermata, il caso riguardante la scomparsa di Ylenia Carrisi si riaprirebbe completamente. La giovane è sparita nel nulla a cavallo tra il dicembre 1993 e il gennaio 1994. L’ultimo contatto con la famiglia risale al 31 dicembre 1993, quando Ylenia aveva 23 anni. Da allora più nulla, come se la ragazza si fosse volatilizzata nel nulla.

Sulla sua sorte sono state fatte tantissime ipotesi e supposizioni, e le forze dell’ordine hanno seguito diverse piste, ma nessuna è riuscita a portare alla verità su quanto accaduto alla figlia di Al Bano e Romina. Ora questa rivelazione potrebbe cambiare completamente lo scenario e dare finalmente una speranza ad una delle più coppie più famose d’Italia.