Errare è umano, perseverare è diabolico. Evidentemente Aida Nizar non ha imparato la lezione: l’ex concorrente spagnola del Grande Fratello Vip si è tuffata di nuovo all’interno di una delle storiche fontane di Roma. Stavolta la Nizar ha fatto il bagno nella Fontana dei Quattro Fiumi di piazza Navona, una delle opere più belle e di maggior valore artistico del Bernini.

Aida Nizar, il video diventa virale: “Italia me ama”

aida nizar

Aida Nizar si è fatta filmare mentre si tuffava all’interno della fontana, scandendo la frase “Adoro mi vida, Italia me ama“. Il video è diventato presto virale, e l’ex gieffina è stata subissata di commenti molto critici per questo suo gesto, che fa il paio con quanto accaduto un mese fa.

Aida Nizar, infatti, si era già lanciata all’interno di una delle fontane della Capitale: la scorsa volta si trattò della Fontana di Trevi, in pieno giorno, davanti alla classica folla di persone incuriosite dalla bizzarra iniziativa della spagnola. Nella precedente occasione, però, Aida Nizar non riuscì a passarla liscia: sul posto giunsero subito alcuni vigili urbani che hanno provveduto a farle una multa di 450 euro, non senza proteste da parte dell’ex concorrente del Grande Fratello Vip.

Barbara D’Urso: “Spero l’abbiano multata di nuovo”

Anche in quel caso il tuffo della Nizar scatenò un mare di polemiche. Uno dei commenti più stizziti fu quello di Rita Dalla Chiesa, che addirittura propose di rispedire in Spagna l’esuberante Aida. La risposta della spagnola è giunta un paio di giorni fa: “Rita Dalla Chiesa, non rompere le pa*lle ad Aida, tu hai davanti a te una donna dai sogni realizzati“.

Anche Barbara D’Urso dedicò un pensiero sulla vicenda, definendo ‘giusta’ la multa comminata alla spagnola. La conduttrice di Pomeriggio Cinque si è soffermata anche su questo nuovo gesto della Nizar, e il suo commento non si discosta molto da quello di un mese fa: “Aida è pazza! Stavolta nella fontana di Piazza Navona! Spero l’abbiano multata anche stavolta!“, ha scritto la D’Urso sui propri profili social.