Angelina Jolie potrebbe perdere la custodia esclusiva dei suoi sei figli. La notizia, rivelata per la prima volta da “People“, ha creato molta ansia e preoccupazione in tutti i fan della bella attrice, che ha divorziato da Brad Pitt all’incirca due anni fa. Nonostante sia passato già un pò di tempo, l’ex coppia non ha risolto le controversie che riguardano la gestione dei figli: una questione che resta ancora molto aperta.

Angelina Jolie, a rischio la custodia esclusiva dei figli

jolie pitt

La rivista americana ha diffuso un documento ufficiale emesso dal Tribunale di Los Angeles. Per farla breve, la Corte ha intimato alla Jolie di favorire il rapporto tra l’ex marito e i sei figli. Nel caso questo invito non verrà accolto, il Tribunale è pronto a procedere per la revoca della custodia esclusiva. Il documento parla chiaro: “È fondamentale che ciascuno dei sei figli abbia un rapporto sano e forte con il padre e con la madre“.

Per capirci di più, “People” ha intervistato David Glass, statunitense, molto esperto di questioni che riguardano la vita di coppia. Stando a quanto riferito da Glass, un intervento di questo tipo da parte di una Corte è tutt’altro che frequente: di solito avviene in caso di “alienazione parentale“, ovvero quando i figli sono costretti ad ascoltare un genitore che parla male dell’altro, restandone inevitabilmente influenzati nel giudizio.

Billy Bob Thornton: “Io e Angelina troppo diversi”

I media USA riferiscono che Brad Pitt ora può contattare i figli, e dall’inizio del prossimo mese potrà anche vederli per quattro giorni di fila.

Nel frattempo un altro ex di Angelina Jolie ha rivelato particolari interessanti sull’attrice e sulla loro relazione. Si tratta di Billy Bob Thornton, che ha divorziato dalla Jolie 15 anni fa: “Lei ha uno stile di vita globale, il mio è uno stile di vita agorafobico: probabilmente, alla fine, è questa la ragione per cui non ha funzionato“.