Connect with us

News

Animali Fantastici e Dove Trovarli, 10 domande che hanno bisogno di una risposta

Published

on

Dopo molti anni J.K. Rowling ci ha portato di nuovo nel suo accattivante e fantastico mondo magico con Animali fantastici e Dove trovarli (qui puoi acquistare tanti gadget del film). Attraverso il racconto del viaggio di Newt Scamander a New York, la Rowling ha ampliato il suo enorme catalogo di incanti e meraviglie, introducendo la cultura americana nel mondo magico, con una storia intimamente legata al personaggio amato di Albus Silente. Naturalmente abbiamo molte domande come tanti fan della scrittrice e di questo nuovo franchise.

Sappiamo che la saga Animali fantastici dovrebbe continuare con ben cinque film, contro i sette romanzi di Harry Potter,che poi sono stati adattati per otto film. Cerchiamo di analizzare insieme dieci grandi domande legate ad Animali fantastici e dove Trovarli che hanno bisogno di una risposta nei prossimi sequel.

Jacob tornerà nel mondo magico?

Il fortunato Jacob Kowalski o il povero Jacob Kowalski? Dan Fogler, un umile newyorkese con la passione per la cucina inciampa sulla verità del mondo magico, e fa amicizia con Newt Scamander, e poi con una buona e affascinante strega di nome Queenie di cui si innamora. Dopo la sconfitta di Grindelwald (temporanea), il Presidente Seraphina Picquery (Carmen Ejogo) chiede perà che tutti i no-mag siano privati dei loro ricordi legati al mondo magico, parlando anche di Jacob. Così quando quest’ultimo accetta il suo destino, entra nella  pioggia di veleno, dimenticando tutta la sua avventura con Newt e le altre meraviglie surreali.

La Rowling è un eccellente narratore e immaginiamo che non abbia perso tempo a sviluppare relazioni intense e significative per chiuderle e non poter più sfruttare il loro potenziale drammatico. Quindi potremmo contare sul ritorno di Jacob in futuro, e la sua scena finale conferma questi sospetti. Con il denaro raccolto dalle uova d’argento regalatagli da Newt, Jacob costruisce la sua tanto desiderata pasticceria e riprende in mano la sua vita realizzando dei biscotti e dolci con la forma dei bizzarri animali fantastici incontrati nel mondo magico. Quindi non ha completamente dimenticato. Inoltre la Rowling ha confermato che Queenie tornerà per Animali fantastici 2, il che ci fa pensare che anche Jacob non potrà essere dimenticato.

Ezra Miller e Colin Farrell in Animali Fantastici e Dove Trovarli

Ezra Miller e Colin Farrell in Animali Fantastici e Dove Trovarli

Chi è Leta Lestrange e qual’è il suo rapporto con Newt?

Leta Lestrange è uno dei grandi misteri di Animali Fantastici. Non sappiamo molto di lei a parte il fatto che era una cara amica di Newt, e probabilmente la fidanzata. Nella foto mostrata nel film abbiamo visto che Zoe Kravitz è stata scelta per questo ruolo, e il regista David Yates ha confermato che Leta sarà in Animali Fantastici 2, chiamandola una “figura tragica, complicata, danneggiata e confusa”, confermando che Newt è sicuramente ancora innamorato di lei. Ma, naturalmente, il più grande intrigo intorno a Leta è il suo cognome, Lestrange, che appartiene ad un’ antica famiglia di maghi purosangue con una lunga tradizione nelle arti oscure. Il più infame Lestrange è, naturalmente, la fedele di Voldemort Bellatrix Lestrange. Leta è una sostenitrice del movimento puro-sangue? Sembra improbabile che Newt si sia innamorato di una persona con tali credenze, ma la descrizione di Queenie di lei come una “beneficiaria” certamente non la dipinge come la classica eroina.

Che cosa significano le ultime parole di Grindelwald a Newt?

Riuscirete a trattenermi?

La connessione più ovvia sembra essere quella dei doni della morte, che, come sappiamo, Grindelwald sta cercando, ma non c’è molto altro che possa spiegare questa sua affermazione. E’ possibile che Grindelwald stava facendo un commento oscuro sullo stato della società guidata. Sappiamo che pensa che i maghi sono la razza dominante. Crede che quando i maghi si nascondono la loro cultura muore un po’. Ci sono teorie che questo sia un anagramma, ma un trucco che non funziona altrettanto bene nel cinema come nei libri. Altri pensano che sia un messaggio per Silente che Grindelwald sapeva che Newt gli avrebbe riportato. Dopo tutto, sapeva che lui ha un rapporto speciale con Silente e che condivide una storia burrascosa con il preside di Hogwarts.

Albus Silente in Harry Potter

Albus Silente in Harry Potter

Come scappa Grindelwald dal MACUSA?

La Rowling ha confermato che Animali fantastici inizia nel 1926 e termina nel 1945 (l’anno del famoso duello tra Silente e Grindelwald), così, mentre questi film sono stati originariamente commercializzati come un divertimento con Newt Scamander e le sue bestie astute, era segretamente prevista l’introduzione di una sorta di storia di Harry Potter per l’aumento e la caduta di Gellert Grindelwald, il mago oscuro più pericoloso di tutti i tempi. (Voldemort a parte). Il che significa che non ci vorrà molto tempo prima di vedere il cattivo volto di Johnny Depp uscire dal suo isolamento e continuare il suo regno del terrore in tutto il mondo magico. Ma come farà a scappare dal MACUSA? Beh, se Newt e Tina sono fuggiti, non può essere così difficile per un mago del suo calibro. Potrebbe esserci una talpa nel Macusa? Oppure, è qualcuno che abbiamo già visto prima…

Cosa è successo a Percival Graves?

Attraverso la formula “Revelio” di Newt abbiamo visto Colin Farrell trasformarsi in Johnny Depp nelle scene finali del film. Quindi Percival Graves è diventato Grindelwald, ma non sappiamo esattamente cosa sia successo a Graves. La conclusione più logica è che abbia usato un po’ di Pozione Polisucco per impersonare Graves. La Rowling ha dimostrato in Animali fantastici che sarà l’introduzione di nuove magie nel mondo di Harry Potter (vedi Obscurus), quindi è possibile che questo sia stato ottenuto con altri mezzi. E’ anche possibile che Grindelwald sia un Metamorfomagus (un mago che può cambiare aspetto a piacimento), anche se non c’è mai stato alcun accenno classico su questa sua capacità, e cresce il motivo di pensare che ha investito abbastanza tempo per costruire una personalità completamente diversa come Auror americano di successo. Quindi la risposta più probabile è che Grindelwald stava usando una pozione Polisucco, il che significa che Percival Graves è quasi certamente ancora vivo da qualche parte.

Vedremo Ilvermorny e le altre scuole di magia Internazionali?

Questo è stato probabilmente la più grande delusione di Animali fantastici. Dopo tanto rumore sulla scuola dei maghi americani Ilvermorny, tra cui un vasto retroscena, un quiz sull’ ordinamento su Pottermore, e una ripartizione delle quattro case – Thunderbird, Pukwudgie, Horned Serpent e Wampus – Animali Fantastici non ci ha mai realmente permesso di vedere questo luogo. Tutto quello che abbiamo ottenuto è stato un solo riferimento alla città per uno scambio di battute tra Newt e Tina. Così, con il prossimo film ambientato a Parigi, quali saranno le nostre possibilità di vedere Ilvermorny sullo schermo? E potremo arrivare a vedere Beauxbatons e Durmstrang? Dopo tutto Harry Potter era una storia di bambini in età scolaresca e Animali fantastici è focalizzata sugli adulti, ma sembra una terribile occasione perduta se non riusciamo a vedere come i bambini in tutto il mondo imparano ad usare la magia. Almeno un po’.

Qual è la relazione di Newt Scamander e Silente?

Parlando di Silente e Newt, cosa c’è dietro al rapporto tra il Preside di Hogwarts e il suo studente espulso è ancora un mistero. Sappiamo che Newt è stato espulso quando una delle sue creature ha messo in pericolo la vita di un altro studente, ma perché Silente sembra avere un debole per lo stravagante Tassorosso? Se c’è una cosa che Harry Potter ci ha insegnato, è che fascino e calore di Silente possono smentire un piano calcolatore e pericoloso che valorizza il bene più grande nel corso della vita di un individuo. Si preoccupa per Harry? Certo, ma lo ha anche messo in pericolo e manipolato il suo destino per sconfiggere Voldemort. E’ possibile che Silente abbia un ruolo più importante nei tempi bui a venire e, dato quello che sappiamo di lui, sembra una scommessa abbastanza sicura.

Ezra Miller è Credence

Ezra Miller è Credence

Che ruolo avranno Newt e i suoi animali nella guerra contro Grindelwald?

Newt Scamander può essere un po’ strano e un reietto espulso da Hogwarts, ma Animali fantastici dimostra che è anche un rapido pensatore, coraggioso e buono per una battaglia. E come un pioniere magizoologo, pur contare sull’aiuto delle sue fantastiche bestie, che il film rivela essere un suo potente vantaggio, anche contro uno dei maghi più potenti del mondo. Sappiamo che Newt ha una stretta amicizia con Silente, un fatto che probabilmente lo attirerà ulteriormente in una guerra con Grindelwald. Newt è anche senza dubbio sulla lista nera di Grindelwald. Ma la conoscenza delle creature magiche è stata in gran parte fondata da Newt, che conosce le capacità delle sue creature meglio di qualsiasi altro, e nel film ci ha mostrato come si possono usare a suo vantaggio nei momenti di crisi. I suoi rivali non hanno tale vantaggio.

Era Ariana Silente l’Obscurus?

La sorella minore di Silente era una ragazza dolce, ma in gioventù aveva avuto un incontro sfortunato con un gruppo di babbani che la videro usare le sue abilità magiche. Harry Potter e i doni della morte ci dice che “lei è stata attaccata da ragazzi babbani che la videro praticare la magia, e che questo fatto l’ha traumatizzata al punto di rendere le sue abilità magiche incontrollabili“.  Come ha spiegato Aberforth (fratello di Silente), l’incontro ha lasciato la ragazza traumatizzata e ha represso le sue abilità magiche a risultati disastrosi. Suona un po’ come Credence, che alla fine del film sembra essere svanito. Quando Ariana aveva 14 anni, ha avuto una dei suoi “sfoghi” e ha ucciso sua madre Kendra nelle esplosioni. In realtà sembra quasi come un Obscurus, il parassita magico che si nutre di streghe e maghi repressi come Creedence. Ciò che rende questa teoria ancora più interessante è che Grindelwald ha incontrato Ariana quando lui e Silente erano amici. In realtà, egli era lì al momento della sua morte in un tragico duello a tre vie tra lui, Albus e Aberforth. Ariana potrebbe benissimo essere stato il primo incontro di Grindelwald con un Obscurus e potrebbe essere stata l’esperienza che lo ha messo sul cammino di Creedence.

Ariana Silente

Ariana Silente

Credence è davvero morto?

Il povero giovane Credence è stato tragicamente ucciso dal Macusa su ordine del presidente Picquery mentre Newt e Tina stavano combattendo per tenere il suo Obscurus sotto controllo. Ma non lasciatevi ingannare. Il produttore David Heyman ha confermato a CinemaBlend che Credence non solo è sopravvissuto, ma è pronto per diventare una figura chiave nei futuri film, forse anche più che Newt. Infatti Heyman ha rivelato che c’è una scena tagliata che ha mostrato Credence vivo alla fine del film Animali Fantastici e sta bene: “Abbiamo tagliato una scena in cui Credence sale su una barca per lasciare la città”.

Fonte: Collider

Il cinema e la scrittura sono le compagne di viaggio di cui non posso fare a meno. Quando sono in sala, si spengono le luci e il proiettore inizia a girare, sono nella mia dimensione :)! Discepola dell' indimenticabile Nora Ephron, tra i miei registi preferiti posso menzionare Steven Spielberg, Tim Burton, Ferzan Ozpetek, Quentin Tarantino, Hitchcock e Robert Zemeckis. Oltre il cinema, l'altra mia droga? Le serie tv, lo ammetto!

Cinema

Cinema | quali sale riaprono da oggi in Italia?

Published

on

Saranno circa 120 su 1.400 i cinema italiani che il 26 aprile riapriranno al grande pubblico. I numeri, pari al 15 per cento delle strutture in zona gialla (in quelle arancioni e rosse gli schermi resteranno spenti) li comunica Simone Gialdini, direttore generale dell’Anec, l’associazione nazionale esercenti cinema. Un numero non scontato considerando le difficoltà che comunque si presenteranno. «Le condizioni di riapertura sono insostenibili», afferma Gialdini, citando il coprifuoco alle 22 che impone l’ultimo spettacolo alle 19.30, il divieto di vendere bevande e, soprattutto, il fatto che, con la decisione di riaprire annunciata solo una decina di giorni fa, «non ci sono molti film da proiettare, visto che la programmazione delle uscite richiede circa quattro/cinque settimane».

Ma quali cinema riapriranno? E con quali film?

Quali film vedere

Il menù dei film proposti al pubblico che torna in sala dopo mesi di astinenza e di piattaforme offrirà pellicole da Oscar, come Minari, Collective e Mank. Insieme a questi, anche i film italiani che sono stati pochi giorni in sala prima della chiusura di ottobre. Tra questi I Predatori di Pietro Castellitto e titoli approdati direttamente sulle piattaforme di streaming che adesso tentano la strada delle sale: Cosa sarà, il film di Francesco Bruni con Kim Rossi Stuart presentato alla Festa del cinema di Roma, e Lei mi parla ancora di Pupi Avati, pensato per il cinema ma dirottato su Sky. Torneranno nelle sale, per un doppio giro, anche i film già usciti che saranno premiati ai prossimi David di Donatello dell’11 maggio.

In programmazione in alcune sale anche Nuevo Orden, presentato in concorso alla 77esima Mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia, e la versione restaurata in 4K del capolavoro In the Mood for Love.

La lista dei cinema (in aggiornamento)

Ecco un elenco (in continuo aggiornamento) delle sale nuovamente operativo sul territorio italiano.

EMILIA-ROMAGNA

Provincia di Bologna:

POP UP CINEMA JOLLY 

NUOVO CINE MANDRIOLI

Provincia di Ferrara:

APOLLO MULTISALA 

Provincia di Forlì-Cesena:

MULTISALA ALADDIN

Provincia di Modena:

CINEMA EDEN

CINEMA SALA TRUFFAUT

Provincia di Piacenza:

CINEMA NUOVO JOLLY

CORSO MULTISALA

Provincia di Reggio Emilia

CINEMA ROSEBUD

CINEMA EDEN

FRIULI VENEZIA GIULIA

Provincia di Pordenone:

CINEMAZERO

Provincia di Trieste:

CINEMA NAZIONALE

CINEMA GIOTTO

CINEMA ARSTON

Provincia di Udine:

CINEMA VISIONARIO

CINEMA CENTRALE

CINECITY

CINEMA SOCIALE

LAZIO

Provincia di Roma:

GREENWICH

NUOVO SACHER

QUATTROFONTANE

LIGURIA

Provincia di Genova:

CIRCUITO SIVORI

CIRCUITO ODEON

CIRCUITO FILMCLUB

Provincia di La Spezia:
CINEMA IL NUOVO

CAMPANIA

Provincia di Napoli:

MODERNISSIMO

Provincia di Salerno:

TEATRO DELLE ARTI

LOMBARDIA

Provincia di Bergamo:

CAPITOL MULTISALA 

CONCA VERDE

CINETEATRO GAVAZZENI

TREVIGLIO ANTEO SPAZIOCINEMA

Provincia di Cremona:

CREMONA ANTEOSPAZIO CINEMA

Provincia di Mantova:

CINEMA CARBONE

Provincia di Milano:

ANTEO PALAZZO DEL CINEMA

BELTRADE

CINEMA CENTRALE

CITYLIFE ANTEO

IL CINEMINO 

CINEMA MEXICO

PALESTRINA

WANTED CLAN

CINEMA RONDINELLA

Provincia di Pavia:

CINEMA ARLECCHINO

MARCHE

Provincia di Ancona:

CINEMA AZZURRO

PIEMONTE

Provincia di Torino:

CINEMA CENTRALE

TOSCANA

Provincia di Firenze:

CINEMA LA COMPAGNIA

Provincia di Pisa:

CINEMA ARSENALE

VENETO

Provincia di Vicenza:

CINEMA PASUBIO

Continue Reading

Cinema

Festival di Cannes | Annette di Leos Carax aprirà la prossima edizione

Published

on

La prossima edizione del Festival di Cannes è ufficialmente ancora confermata per luglio (nonostante si rincorrano le voci di un possibile rinvio). Il direttore Thierry Fremaux continua quindi come se niente fosse la preparazione della 74esima edizione, che si aprirà con Annette di Leos Carax, attesissimo film con protagonisti Adam Driver e Marion Cotillard. Si tratta del primo film inglese del regista di culto, che nel 2012 sconvolse la platea del festival francese con il suo Holy Motors

Annette apre il Festival di Cannes

Il film di Carax, che sarà in concorso, era uno di quei titoli già pronti lo scorso anno che hanno deciso di aspettare il 2021 (l’anno scorso, infatti, il Festival di Cannes è stato cancellato). Sarà distribuito in contemporanea nelle sale cinematografiche francesi, che puntano proprio sulla passione dei loro spettatori per questo tipo di cinema d’autore per rilanciare la stagione. La selezione ufficiale di Cannes 2021 verrà annunciata a fine maggio. La giuria internazionale di questa edizione, la 74esima, sarà presieduta dal regista Spike Lee.

Annette è un “musical romantico” con canzoni originali composte dagli Sparks, la rock band alternativa fondata nel 1971 da Ron e Russell Mael, a cui recentemente Edgar Wright ha dedicato un documentario presentato al Sundance. Vi proponiamo qui sotto il trailer originale, con sottotitoli in francese.

Annette – il trailer

Continue Reading

News

La serie ispirata alla vita di Audrey Hepburn sarà scritta da Jaqueline Hyot

Published

on

Nel corso degli anni se c’è una diva del cinema che è riuscita a influenzare con la sua eleganza, vari mondi come quello della moda, è sicuramente Audrey Hepburn. Il suo tubino nero e la pettinatura elegante mentre si trova a fare colazione di fronte la vetrina del negozio di Tiffany è entrata nella storia. Una storia che presto rivivrà in una serie che verrà scritta dalla sceneggiatrice Jaqueline Hoyt.

Cosa sappiamo sulla serie dedicata a Audrey Hepburn?

La sceneggiatrice di serie di successo come The Good Wife, The Leftovers, CSI e di The Underground Railroad e la nuova serie di Barry Jenkins si occuperà della sceneggiatura incentrata sulla vita dell’iconica attrice Audrey Hepburn. La penna di Jacqueline Hoyt avrà come riferimento il soggetto scritto da figlio di Audrey, Luca Dotti, con Luigi Spinola della Wildside, società del gruppo Fremantle, sta sviluppando.

Ad aver ispirato questo progetto, il bestseller Audrey At Home firmato da Luca e Luigi nel quale hanno parlato di vari aspetti inediti della personalità e della vita della grande attrice andando oltre l’interprete, madre e filantropa.

Leggi anche: Ciak, but Where: la New York di Colazione da Tiffany

Leggi anche: Emily in Paris | la recensione della serie glamour con Lily Collins su Netflix

Chi produrrà la serie?

I produttori esecutivi della serie dedicata a Audrey Hepburn sono Mario Gianani, CEO di Wildside, del gruppo Fremantle; Lorenzo Gangarossa con Ludovica Damiani; Luca Dotti e Luigi Spinola. A tal proposito, Andrea Scrosati, COO di Fremantle ha dichiarato: “Per Audrey il nostro obiettivo sarà ancora una volta quello di produrre un contenuto nato a livello locale ma rivolto a una platea mondiale. Credo che il team creativo riunito dalla Wildside e il progetto stesso abbiano le caratteristiche ideali perché questo accada”.

Continue Reading
Advertisement

Facebook

Advertisement

Popolari