Dopo lo scandalo sessuale che ha coinvolto e distrutto la carriera di Kevin Spacey pensavamo di non vederlo più sul grande schermo. Invece ecco che arriva la notizia che il film Billionaire Boys Club avrà comunque una sua release.

Billionaire Boys Club arriva comunque nelle sale

La carriera di Kevin Spacey si è interrotta bruscamente, l’attore è stato licenziato dalla serie TV Netflix nella quale era assoluto protagonista (House of Cards) ed è stato persino cancellato letteralmente dal film di Ridley Scott Tutti i soldi del mondo. Infatti tutte le sue scene sono state girate in tempo record da Christopher Plummer che ha anche conseguito una nomination all’Oscar per l’interpretazione del personaggio di Jean Paul Getty.

Il distributore indipendente Vertical Entertainment ha detto che non è stata una decisione presa alla leggera o in maniera insensibile. Inoltre hanno detto che la parte di Kevin Spacey è piccola e che non è giusto penalizzare tutto il resto del cast. Il distributore ha scelto di pubblicare il film dal 17 luglio in versione digitale e quindi acquistabile da casa, mentre sarà nei cinema, un mese dopo, dal 17 agosto in un numero selezionato di sale. Quindi non si tratta di una vera e propria distribuzione ma di una specie di test per capire se il pubblico è veramente “fermato” dal fatto che ci sia Spacey sullo schermo. Il film è stato girato circa due anni e mezzo fa ha dichiarato la Vertical Entertainment. Ovviamente la casa di distribuzione dichiara di non assolvere Spacey in nessun modo e di essere sempre a supporto delle vittime. Credono però che il lavoro di tutto il cast e la troupe vada sostenuto e rispettato.

Kevin Spacey in Billionaire Boys Club

Billionaire Boys Club il film

Il film è basato su una storia vera ambientata nel sud della California negli anni ottanta. Un gruppo di ragazzi, di famiglie facoltose, fa parte di un club molto particolare che mette in atto il famoso e criminale schema Ponzi per monetizzare a danno degli investitori.

Nel cast troviamo: Ansel Elgort, Taron Egerton, Kevin Spacey, Jeremy Irvine, Cary Elwes, Emma Roberts, Suki Waterhouse, Judd Nelson, e Billie Lourd. Diretto da James Cox.

Non sappiamo ancora se il film arriverà nei cinema italiani, ma è improbabile.

Fonte: hollywoodreporter.com