Connect with us
blindness cecità newscinema compressed blindness cecità newscinema compressed

Cinema

Blindness – Cecità | 5 motivi per vedere il film tratto dall’omonimo romanzo

Published

on

Un film come Blindness – Cecità, in un periodo storico come questo non è diciamo tra le prime scelte del pubblico. Incentrato su uno strano virus che colpisce praticamente tutto il mondo rendendo ciechi uomini, donne e bambini, è tratto dal romanzo di successo di Jose Saramago.

Blindness – Cecità, il capolavoro letterario di Jose Saramago

L’autore per molti anni, ha sempre rifiutato l’idea di cedere i diritti per realizzarne una versione cinematografica, per paura che potesse trasformarsi nel solito film catastrofico e in parte al filone zombie. Quindi, avere la possibilità di vedere il suo corrispettivo visivo, che tra l’altro inaugurò la 61^ edizione del Festival di Cannes nel 2008, può ritenersi assolutamente un valido motivo.

La forza della Moglie

L’unico personaggio che non ha un nome è proprio colei che ha la possibilità di vedere, a differenza degli altri, colpiti dal virus. Il suo compito non solo sarà quello di essere gli occhi del marito oftalmologo (Mark Ruffalo) ma anche di essere l’unica testimone delle atrocità di alcuni soggetti che approfittando della situazione, sono stati tristemente protagonisti di violenze e atti illeciti.

Leggi anche: Come la pandemia del Coronavirus ha influito sul cinema e sui videogames

L’umanità messa in discussione

Questa motivazione si intitola in questo modo, perché in un certo senso, stiamo vivendo alcune situazioni simili al film anche noi, a causa del coronavirus. Di fronte a situazioni devastanti, difficili da gestire e che richiedono l’aiuto della collettività, emergono due aspetti che contraddistinguono l’umanità. La prima, vede il rispetto delle regole e la solidarietà verso chi ha bisogno di aiuto; mentre la seconda un totale menefreghismo, che non solo va a discapito di tutti, ma anche di chi crede di essere più furbo degli altri. L’umanità viene quindi messa in discussione, quando la Moglie, si trova a dover essere testimone di scene ignobili, che a momenti, le fanno maledire questo suo dono di essere immune al virus.

blindness2 newscinema compressed
blindness2 newscinema compressed

Colori tenui per una storia forte

Sotto un punto di vista tecnico, se così vogliamo definirlo, trovo che la scelta del regista brasiliano Fernando Meirelles, di scegliere colori tenui, quasi pastello e la totale assenza di trucco nella protagonista, La Moglie interpretata da Julianne Moore sia vincente anche ai fini della narrazione. Le immagini che non hanno un forte impatto come colori, rendono tutto ‘candido’ e sembra quasi che faccia male agli occhi per quanto sia tutto chiaro cromaticamente. Elemento che viene messo in risalto, anche nell’abbigliamento della donna vedente, bionda, con una carnagione molto chiara.

Leggi anche: Contagion | Lo sceneggiatore Scott. Z. Burns parla del Coronavirus

Blindness – Cecità, disaster movie ma non solo…

Come detto inizialmente, la scelta di non cedere i diritti del romanzo da parte dello scrittore premio Nobel fu a causa della volontà di non trasformare questo film in un ‘disaster movie’. Senza girarci troppo intorno, ormai questo tipo di storie, che hanno una tematica incentrata su un virus che colpisce chi sta bene e lo rende invalido o lo porta alla morte, viene etichettato in questo modo. Quello che però non vale per tutti, è che la storia di Saramago rispetto ad altre, ha davvero una marcia in più e per tanto, brilla di suo senza alcun tipo di problema. È un film che merita di essere visto almeno una volta, nonostante il periodo non sia dei migliori.

Il mio amore più grande?! Il cinema. Passione che ho voluto approfondire all’università, conseguendo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale a Salerno. I miei registi preferiti: Stanley Kubrick, Quentin Tarantino e Mario Monicelli. I film di Ferzan Ozpetek e le serie tv turche sono il mio punto debole.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Backstage e Curiosità

Uncharted: un video delle scene di stunt più spettacolari del film

Published

on

Il 17 Febbraio arriva al cinema Uncharted, il film ispirato all’omonimo videogioco diretto da Ruben Fleischer con Tom Holland. Qui sotto potete gustarvi un video speciale che porta dietro le quinte del film con intervista a Tom Holland e immagini delle scene di stunt più spettacolari realizzate durante le riprese.

Uncharted, la sinossi del film

Basato su una delle serie di videogiochi più vendute e acclamate dalla critica, Uncharted presenta al pubblico il giovane e furbo Nathan Drake (Tom Holland) nella sua prima avventura alla ricerca del tesoro con l’arguto partner Victor “Sully” Sullivan (Mark Wahlberg). In un’epica avventura piena di azione che attraversa il mondo intero, i due protagonisti partono alla pericolosa ricerca del “più grande tesoro mai trovato”, inseguendo indizi che potrebbero condurli al fratello di Nathan, scomparso da tempo.

Iscriviti al nostro canale YouTube cliccando qui: MadRog Cinema

Continue Reading

Cinema

Bob’s Burgers – Il film: Il primo trailer italiano è arrivato!

Published

on

Bob’s Burgers – Il Film, la nuova avventura d’animazione comedy per il grande schermo, basata sull’omonima sitcom animata per la TV pluripremiata agli Emmy® e agli Annie® Award, arriverà il 25 maggio nelle sale italiane.

Bob’s Burgers – Il Film è diretto da Bernard Derriman e co-diretto da Loren Bouchard. La sceneggiatura è firmata da Loren Bouchard e Nora Smith. Il film è prodotto da Loren Bouchard, Nora Smith e Janelle Momary.

Bob’s Burgers: la sinossi ufficiale

La storia ha inizio quando una conduttura dell’acqua rotta crea un’enorme voragine proprio di fronte a Bob’s Burgers, bloccando l’ingresso per un tempo indefinito e rovinando i piani dei Belcher per l’estate.

Mentre Bob e Linda faticano per tenere a galla l’attività, i ragazzi cercano di risolvere un mistero che potrebbe salvare il ristorante di famiglia. Quando i pericoli aumentano, i Belcher si aiutano a vicenda per trovare la speranza e lottano per tornare al loro posto dietro al bancone.

Iscriviti al nostro canale youtube: MadRog Cinema

Continue Reading

Cinema

Addio a Gaspard Ulliel | l’attore francese morto a 37 anni in un tragico incidente

Published

on

L’attore francese Gaspard Ulliel è morto all’età di 37 anni a causa di un incidente sciistico avvenuto sulle piste di Rosières, nell’Alta Loira. La notizia, che ha sconvolto il mondo del cinema, è stata confermata dalla sua famiglia attraverso un comunicato alla Agence France-Presse.

Fatale incidente sciistico per Gaspard Ulliel

Stando a quanto si apprende dalle prime, frammentarie, ricostruzioni, l’incidente sarebbe avvenuto nella giornata di ieri, martedì 18 gennaio, poco prima delle 16. Immediati, ma purtroppo inutili, i soccorsi dopo l’incidente. L’attore era stato subito trasportato in elicottero presso l’ospedale universitario di Grenoble dopo lo scontro con un altro sciatore. Stando alle testimonianze e allo stesso rapporto della gendarmeria, le condizioni dell’attore erano apparse subito critiche. 

Gaspard Ulliel è uno dei volti più noti del cinema francese, scelto da Xavier Dolan per lo struggente ruolo di Louis-Jean in È solo la fine del mondo, quello di uno scrittore malato terminale che decide di tornare nel suo paese natale e rivedere la propria famiglia dopo dodici anni di lontananza con l’intenzione di dire loro addio. L’interpretazione nel film di Dolan gli valse il premio César (il corrispettivo francese del David di Donatello) come miglior attore protagonista (dopo averlo vinto nel 2005 come migliore giovane promessa maschile con il film Una lunga domenica di passioni). Ulliel ha anche impersonato un giovane Hannibal Lecter nel film del 2007 diretto da Peter Webber.

Da poco aveva terminato le riprese della serie Marvel dedicata al personaggio di Moon Knight, in cui ha ricoperto il ruolo dell’antagonista: Midnight Man. Sarà pertanto la prima opera postuma dell’attore francese ad essere distribuita a marzo su Disney+.

Continue Reading
Advertisement

Iscriviti al canale Youtube MADROG CINEMA

Facebook

Recensioni

Popolari