Sulla scia di The Monuments Men George Clooney e Grant Heslov, secondo The Hollywood Reporter , stanno pensando di lavorare nuovamente insieme per Pioneer, un remake in lingua inglese del thriller norvegese  del 2013. Diretto da Erik Skjoldbjærg, il film originale è ambientato nei primi anni ’80, e riprende all’inizio del boom petrolifero norvegese.

Depositi di petrolio e gas enormi vengono scoperti nel Mare del Nord e le autorità mirano a portare l’olio a terra attraverso un gasdotto di una profondità di 500 metri. Un subacqueo professionista, Petter è ossessionato dal raggiungere il fondo del Mare di Norvegia. Insieme a suo fratello Knut ha la disciplina, la forza e il coraggio di intraprendere la missione più pericolosa del mondo. Ma un improvviso tragico incidente cambia tutto. Petter nel pericoloso viaggio perde di vista di chi tira le fila della vicenda. A poco a poco si rende conto che la sua vita è in gioco.

La Sony Pictures sta negoziando per garantire i diritti di Pioneer per Clooney e la Smokehouse Pictures di Heslov. Il commercio rileva che Clooney non ha dato alcuna indicazione per rendere il progetto di regia cinematografica, né Heslov è collegata a scrivere.